Qoros 3 Hatch, pronta per Ginevra

13 febbraio 2014

La Qoros sarà di nuovo protagonista al salone svizzero con il secondo modello della sua giovane storia.

Qoros 3 Hatch, pronta per Ginevra
AMULETO SVIZZERO - Un anno fa a Ginevra, il panorama automobilistico internazionale accoglieva il nuovo marchio cinese Qoros che si presentava al pubblico con la 3 Sedan. Come un cerchio che si chiude, sempre a Ginevra andrà in scena il secondo modello creato sotto la direzione stilistica di Gert Volker Hildebrand, la Qoros 3 Hatch. Berlina da familgia a 5 porte con portellone posteriore che proverà ad insidiare le varie Volkswagen Golf, Mazda 3 e Peugeot 308. Rispetto a queste, che sono sui 430 cm, la cinese è un po' più lunga (440 cm). Il passo è piuttosto lungo (269 cm). 
 
 
“CONNESSA” DI SERIE - In vendita in Cina entro la metà del 2014 e in seguito anche in Europa, la Qoros 3 Hatch sarà disponibile in quattro allestimenti, Essence, Experience, Experience Plus ed Elegance, piuttosto generosi nell’equipaggiamento di serie. Tutte saranno dotate del sistema multimediale con schermo touchscreen di tipo capacitivo da 8 pollici, di cerchi in lega (a partire da 16 pollici), climatizzatore con bocchette posteriori, Bluetooth e impianto audio. In Cina, compreso nel prezzo di acquisto anche l’abbonamento ai servizi aggiuntivi QorosQloud che, accessibili anche dall’app dedicata e dal sito internet, consentono di ricevere informazioni sulla navigazione, sul traffico, lo stile di guida, i social network, la manutenzione della vettura e molto altro.  I modelli Experience aggiungono il “clima” automatico bizona, i cerchi da 17 pollici, i sedili in tessuto ed ecopelle, la telecamera posteriore con sensori di parcheggio e gli specchietti elettrici, quelli Experience Plus anche il tetto apribile in vetro. L’allestimento top di gamma Elegance è dotato di: cerchi da 18 pollici, cruise control, sedili anteriori elettrici e riscaldabili, ingresso senza chiave, fari allo xeno e illuminazione abitacolo a Led. 
 
 
ASPIRATO O TURBO - Basata sulla piattaforma modulare della 3 Sedan, la Qoros 3 Hatch ha un bagagliaio da 403 litri che possono diventare 1.105 litri con i sedili posteriori abbattuti. Condivisi con la berlina anche i motori a benzina a quattro cilindri e le due trasmissioni a sei rapporti. Il 1.6 aspirato eroga 126 CV e 155 Nm di coppia, consentendo alla Qoros 3 Hatch di accelerare da 0 a 100 km/h in 11,6 secondi se abbinato al cambio manuale e in 12,6 secondi in presenza del doppia frizione DCT. Il 1.6 turbo è invece accreditato di 156 CV e 210 Nm di coppia per una velocità massima di 210 km/h e un miglior spunto da fermo: 9,7 secondi per raggiungere i 100 km/h con cambio DCT. Quanto ai consumi dichiarati, l’aspirato promette percorrenze tra i 15,8 e i 16,3 km con un litro di carburante a seconda della trasmissione, il turbo abbinato al DCT si ferma ai 15,3 km. Le sospensioni sono di tipo MacPherson all’anteriore e con ponte torcente al posteriore mentre i dischi freno misurano rispettivamente 305 (ventilati) e 285 mm. Quanto alla sicurezza, nel mirino ci sono le 5 stelle Euro NCAP già ottenute dalla 3 Sedan. 
Qoros 3 Hatch
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
18
12
10
15
VOTO MEDIO
3,0
2.96923
65


Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
13 febbraio 2014 - 16:15
3
Interessante, ma non dovrebbe mancare una turbodiesel, che penso sia in fase di sviluppo... Quanto ai prezzi, loro sostengono di farlo pagare un 10% in meno rispetto alla concorrenza europa, ma con contenuti di categoria superiore!
Ritratto di miscone
13 febbraio 2014 - 16:26
1
beh ora mi aspetto concessionari cinesi ad ogni angolo !!! Se il prossimo modello sarà una crossover o un suv e i prezzi sono decenti questi spaccano. E magari un paio di turbodiesel.
Ritratto di MatteFonta92
13 febbraio 2014 - 16:54
3
Non male, davvero non male...! Rispetto alla 3 Sedan ha una linea meno banale, e questo sicuramente è un punto a favore. Sono proprio curioso di vedere cosa saprà combinare la Qoros in Europa con questa auto!
Ritratto di M93
13 febbraio 2014 - 17:00
Niente male a livello estetico interno ed esterno, sopratutto considerato che si tratta di una vettura cinese, nonché il secondo modello di una neonata casa automobilistica. Le premesse per sfondare, almeno sulla carta, non mancano.
Ritratto di fabri99
13 febbraio 2014 - 17:11
4
Beh, è inutile dire che i contenuti ci sono e potrebbe tranquillamente essere un'europea. Internamente sembra ben fatta(ma il volante è troppo imponente) e anche esteticamente non è male. Certo, per una casa neonata, perlopiù cinese, non sarà facile imporsi. I contenuti ci sono, ma non conta solo quello per sfondare.
Ritratto di jeremyinitaly
13 febbraio 2014 - 17:54
1
ma si può migliorare ancora,soprattutto con quei cerchi....sembrano di 15 anni fa!
Ritratto di cris25
13 febbraio 2014 - 18:00
1
molto più riuscita della sedan, con una linea davvero niente male! Anche se però devo dire che non nasconde il fatto sia copiata da un pò di modelli molto più affermati; è un mix tra la Kia Ceed nell'anteriore e la Peugeot 308 al posteriore!!! Ma si sa... i cinesi hanno fatto la fortuna sulle spalle degli altri ;)
Ritratto di osmica
13 febbraio 2014 - 19:23
La più sicura berlina del 2013, bella (tranquilla, sia fuori che dentro), interni semplici, freno a mano A MANO! (non quelle robe elettroniche) e una dotazione di tutto rispetto. Le premesse ci sono tutte. Bisogna solo aspettare.
Ritratto di Flavio Pancione
13 febbraio 2014 - 19:42
7
del freno a mano a piede della Classe c :)
Ritratto di osmica
13 febbraio 2014 - 19:45
anche quello elettronico. Quel freno a mano a gamba non mi è mai piaciuto. Un passeggero non può intervenire in alcun modo.
Pagine