NEWS

La Renault Clio RS si rinnova

5 luglio 2016

Dopo aver mostrato le immagine della Clio ristilizzata, la casa francese ha svelato anche la versione “cattiva”. Due le potenze proposte: 200 e 220 CV.

La Renault Clio RS si rinnova

LA NUOVA CLIO IN ABITI SPORTIVI - La Renault ha presentato oggi la nuova versione della Renault Clio RS, anzi, si può dire che ne ha presentato addirittura tre: la nuova proposta è infatti coniugata con tre diverse soluzioni per quel che riguarda la telaistica. E questo oltre ai due motori, da 200 e 220 CV. La carrozzeria della nuova Renault Clio presentata nei giorni scorsi, è stata sottoposta alle cure della Renault Sport che ne ha derivato una vettura di forte personalità sportiva, a sua volta dotata di soluzioni che danno luogo a tre proposte diverse: la Clio RS Sport, la Clio RS Cup e la Clio RS Trophy. Le tre “RS” variano nell’allestimento relativo alle sospensioni e offrono in questo modo tre diverse personalità, nella immagine e nella guida.

TRE LIVELLI DI GRINTA - La Renault Clio RS Sport è dichiaratamente concepita per l’uso quotidiano, dunque con prestazioni brillanti ma pur sempre con caratteristiche adatte alla circolazione stradale più normale. La “Cup” va già a cercare limiti più elevati, e si presenta con doti di comportamento più tendenti alla guida sportiva (a partire dall’assetto più rigido), opportunamente “tradotti” anche in look adeguato. Infine c’è la Clio RS Trophy che non cerca compromessi ed è rivolta chiaramente ai più esigenti in fatto di prestazioni e reazioni stradali. Ciò si concretizza in una impostazione vistosamente sportiva, in cui si nota l’assetto ribassato di 2 cm davanti e 1 dietro. La Clio RS Trophy da 220 CV è dotata anche di cambio a doppia frizione a 6 rapporti.

GRANDE LUCE - Con la nuova edizione della Renault Clio RS debutta anche il sistema RS Vision, un’esclusiva di Renault Sport che migliora le capacità di illuminazione della vettura grazie al ricorso a un dispositivo multiriflettore a led. Ma non solo: per la sua nuova proposta sportiveggiante la Renault ha pensato anche alle orecchie: per l’allestimento Trophy ha adottato un sistema di scarico sviluppato in collaborazione con gli specialisti della Akrapovic che conferisce alla vettura una “voce” assolutamente corsaiolo.

6,6 SECONDI DA 0 A 100 KM/H - La gamma della nuova Renault Clio RS prevede per gli allestimenti Sport e Cup il motore da 200 CV, mentre la Clio RS Trophy è equipaggiata con il propulsore di 220 CV. La Clio RS Trophy è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi e di percorrere 400 metri in 14,5 secondi. La sua velocità massima è di 235 km/h. Sulla gamma della nuova Clio RS non mancano le evoluzioni sul fronte della dotazione tecnologia. È così previsto il sistema Launch Control che gestisce le fasi di partenza in grande accelerazione (chi è al volante si deve limitare di tenere giù il piede dell’acceleratore, senza preoccuparsi di pattinamenti vari: pensa a tutto il Launch Control). E c’è poi il sistema RS Drive, che consente di scegliere tra modalità dio guida: Normale, Sport e Corsa, così che la Renault Clio RS può offrire una guida “su misura”. 

Renault Clio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
124
143
80
46
56
VOTO MEDIO
3,5
3.51893
449
Aggiungi un commento
Ritratto di Alien90
5 luglio 2016 - 20:11
peccato non poter avere la scelta tra manuale/automatico (questo vale anche per la nuova megane gt)
Ritratto di MAXTONE
5 luglio 2016 - 22:23
Il vero peccato mortale e' non poterla avere a 3 porte come le mitiche (e bellissime) Clio 16V e Williams. Così a 5 porte non la prenderei mai in considerazione come non prenderei mai in considerazione nessuna hot Hatch. Per fortuna che VW, con tutto il male che le si dice, offre sempre Polo e Golf GTi nella formula ideale ovvero a tre porte. Onore al merito.
Ritratto di AlexTurbo90
5 luglio 2016 - 23:16
No dai, Max! Vorresti farmi credere che ti farebbe schifo una Focus ST (o, meglio ancora, una RS) o una Civic Type R o una RS3 , solo perché sono a 5 porte? Che poi mi porti come esempio proprio la Golf? E' quella che non se ne accorgerebbe quasi nessuno delle due porte in più, perché come linea non cambia assolutamente nulla fra 3 e 5 porte, perché il taglio del lunotto, il montante C ecc. resta pressoché uguale :) P.S: Concorderai che VW, per "tutto il male che le si dice", ci ha sicuramente messo molto del suo.
Ritratto di MAXTONE
6 luglio 2016 - 01:53
Dipende. La Civic Type R mi piace a prescindere perché ha un aspetto sodo e compatto e le porte dietro passano inosservate o quasi (di più su quella del 2005 però) ma sulla Focus proprio non passa perché è esageratamente lunga e le portiere posteriori sono enormi. Come se non bastasse c'è pure la terza luce a rimarcare che la carrozzeria e' quella di una borghese segmento C per la famiglia del mulino bianco. Io non la vorrei. Ed'e' un gran peccato perché la meccanica e le prestazioni sono da top car. La prima Focus RS a tre porte era pazzesca, sprizzava grinta e cattiveria da tutti i pori e l'allora appena nato New Edge design si sublimava nella tre porte ho il modello in scala 1/18 BBurago in livrea martini. L'unica hot Hatch che potrei ammettere a cinque porte sarebbe un qualcosa come il remake della Deltona ma il discorso cambia perché la Delta, tranne la divagazione S4, e' sempre stata a cinque porte.
Ritratto di marcoveneto
6 luglio 2016 - 08:40
MAXTONE concordo sulla Focus prima serie 3 porte...assolutamente la più bella delle tre serie... l'ultima non mi piace (macchina della famiglia mulino bianco ahah)
Ritratto di ducart
5 luglio 2016 - 23:26
Sono d'accordo! Un'auto simile non puoi non offrirla con tre porte! Se poi davvero non potessi averla con cambio manuale sarebbe un disastro; ecco come perdere una marea di potenziali clienti.
Ritratto di ct46
5 luglio 2016 - 20:13
Come linea la Clio in versione rs non mi e'mai piaciuta...men che meno con questo restyling con quei faretti stile Kia gt line..le cinque porte saranno pratiche ma tolgono fascino alle Hothach di seg.b. sicuramente ottimo lavoro di Renault sport per quanto riquarda motore ammortizzatori etc..ma vedo che insitono con il cambio doppia frizione,senza prendere in considerazione il manuale.mah grande potenza,non saprei il piacere di guida,forse c'e' di meglio.
Ritratto di Ivan92
5 luglio 2016 - 20:46
6
Peccato per la (grave) mancanza del cambio manuale, che su questo genere di auto sono d'obbligo
Ritratto di ducart
5 luglio 2016 - 23:21
Peccato per quei fari dove avrei eliminato la zona superiore lasciando solo l'inferiore. Peccato anche per quegli interni che non gli fanno onore. Per il resto sarebbe da avere nel proprio box per le gite in montagna!
Ritratto di Magnificus
6 luglio 2016 - 00:10
Così cosi ....fiesta St tutta la vita o al limite la polo gti. La vecchia clio era più bella
Pagine