NEWS

Renault Talisman: berlina classica, ma non banale

6 luglio 2015

Al debutto la quattro porte della Renault. La Talisman ha linee classiche ed eleganti, motori 1.6 turbo e una dotazione di alto livello.

Renault Talisman: berlina classica, ma non banale
PERDE UNA PORTA, GUADAGNA ELEGANZA - È stata presentata la Renault Talisman, la grande berlina (lunga 485 centimetri, larga 187 e alta 146, con un basso di 281 cm e un baule di 608 litri) che, arrivando nelle concessionarie a ottobre 2015, prenderà il posto della Laguna. Rispetto a quest’ultima, ha quattro porte (invece di cinque) e forme più classiche ed eleganti. La coda è molto corta, con un accenno di spoiler e con sottili fari orizzontali a led, mentre la fiancata prevede un tetto perfettamente ad arco, finestrini (tre per lato) di dimensioni piuttosto ridotte e l’assenza di orpelli. Tipicamente Renault, invece, il frontale, con la mascherina a U dagli spessi listelli cromati, l’enorme marchio centrale e i sottili fari a led dai quali partono verso il basso le originali “virgole” delle luci diurne. L’insieme non è rivoluzionario, ma comunque decisamente gradevole e molto equilibrato.
 
 
STERZA ANCHE DIETRO - La Renault Talisman è basata sulla recente piattaforma modulare già utilizzata per la crossover Kadjar e per la recentissima Espace, oltre che per le Nissan Qashqai e X-Trail (la Renault e la casa giapponese sono alleate); la trazione è anteriore e gli allestimenti più lussuosi potranno disporre anche del sistema a quattro ruote sterzanti a comando elettronico 4Control (versione evoluta di quello già presente nella Laguna), che garantisce maneggevolezza e stabilità di ottimo livello. Al lancio, i motori saranno tutti dei quattro cilindri turbo 1.6 a iniezione diretta: quello alimentato a benzina ha 200 CV e si può avere solo in abbinamento al cambio automatico a doppia frizione EDC a sette rapporti. I propulsori a gasolio hanno 110, 130  e 160 CV: i primi due potranno essere abbinati al cambio manuale a sei marce o al doppia frizione EDC, sempre a sei rapporti, mentre il 160 solo all'EDC.
 
 
PLANCIA TECNOLOGICA - L’abitacolo della Renault Talisman si preannuncia spazioso, e riprende elementi già visti sui più recenti modelli della Renault, Espace in particolare. Stiamo parlando del cruscotto interamente digitale e configurabile, nonché del display verticale di 8,7” al centro della plancia, con schermo “touch” ad alta risoluzione “sfogliabile” esattamente come un tablet (oppure comandabile tramite una manopola nella consolle). La Renault pone molta enfasi sulla qualità degli interni per i quali promette finiture accurate. La dotazione di serie includerà fin dai livelli intermedi i fari a led, la telecamera di retromarcia e il “clima” automatico bizona, e non mancheranno le superlussuose Initiale Paris, con sedili a regolazione completamente elettrica e funzione di massaggio, rivestimenti in pelle anche sulle porte, hi-fi realizzato insieme allo specialista Bose, regolatore di velocità con frenata automatica, cerchi in lega di 19 pollici e così via. I prezzi verranno comunicati più avanti, ma con ogni probabilità si partirà da cifre vicine ai 30.000 euro. E al Salone di Francoforte, a settembre, verrà svelata la versione station wagon (Sporter) della Talisman.
Renault Talisman
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
53
53
26
32
30
VOTO MEDIO
3,3
3.34536
194
Aggiungi un commento
Ritratto di Bear Boss
6 luglio 2015 - 15:08
Prende il posto della Laguna ma ricorda la Safrane in chiave aggiornata ovviamente e si presenta con una bella linea filante dal piglio sportivo niente male. Per un giudizio sullo stile più completo però gradirei vedere anche la coda.
Ritratto di Bear Boss
6 luglio 2015 - 16:06
Ora c'e': Bellissimi I terminali di scarico alla Lexus!
Ritratto di Andrey-Andrey
6 luglio 2015 - 16:41
Secondo te ogni cosa è tutto copiato da lexus, che i fanali o scarichi alla lexus, ma per te lexus non copia mai, odio i leccac*ulo, comunque sempre rispetto per lexus
Ritratto di Bear Boss
6 luglio 2015 - 20:07
Eh quegli scarichi sono apparsi per la primissima Volta sull'attuale LS presentata nel 2006 (che in versione ibrida e stata anche la prima auto di serie a montare i fari con led per la Marcia diurna) cmq non c'e' bisogno di prendersela tanto,e' un blog SI parla di auto in amicizia :)
Ritratto di Andrey-Andrey
6 luglio 2015 - 21:44
Hai ragione, Ma non esagerare
Ritratto di M9quattro
6 luglio 2015 - 22:57
A dire la verità quel tipo di scarichi li aveva anche la vecchia A8 W12 del 2004...
Ritratto di Bear Boss
7 luglio 2015 - 00:16
Non proprio: Quelli dell'Audi erano terminali quadrangolari dalla tradizionale forma stretta e alta e l'unico elemento che li accomuna a questi Renault e'il fatto di essere inglobati nel listello del paraurti mentre quelli Lexus sono identici proprio nel taglio e nel rapporto dimensionale (molto sviluppati in larghezza e pochissimo in altezza).
Ritratto di Flavio Pancione
7 luglio 2015 - 00:44
7
ma che discorsi su un paio di marmitte?! In amicizia ok ma scambiamoci informazioni sensate , per fortuna il mondo delle auto non è solo toyota!
Ritratto di AlexTurbo90
7 luglio 2015 - 01:52
Amen Flavio! Ben detto! Saluti
Ritratto di Catarifrangente
7 luglio 2015 - 11:09
Oh bene, ho trovato un altro malato Lexus come me! ;-)
Pagine