NEWS

Renault punta sul low cost “made in Russia”

30 agosto 2010

Costruita dal partner Avtovaz, di cui la casa francese possiede il 25%, la Lada Granta uscirà a fine 2011 a un prezzo di 5.600 euro. L’obiettivo è fare concorrenza alla Tata Nano.

SUPER ECONOMICA - La fallimentare campagna di Russia dei francesi della Renault potrebbe risollevarsi grazie a tre parole: auto low cost. Secondo il quotidiano il Sole 24 Ore, la macchina in questione si chiamerà Lada Granta (nei disegni di questa pagina) e sarà una city car da 220.000 rubli, circa 5.600 euro. Prodotta dalla traballante partner russa Avtovaz, di cui la casa parigina ha acquistato il 25% poco prima che il mercato locale dell’auto crollasse del 50% nel 2009, dovrebbe essere lanciata alla fine dell’anno prossimo, dapprima nell’ex Urss e, successivamente, nel resto dell’Europa.

lada_granta.jpg


UNA NANO EUROPEA
- L’obbiettivo della Renault è fare concorrenza alla Nano, la city car prodotta dell’indiana Tata che dovrebbe sbarcare sul vecchio continente tra il 2011 e il 2012 a un prezzo di circa 5.000 euro. Intenzione della casa parigina sarebbe quella di allargare il tiro al resto dell’Europa per tentare di bissare l’exploit  della Dacia Logan: questa “media” fabbricata dalla controllata rumena Dacia trova 540.000 clienti ogni anno, pari a un quarto delle vendite complessive del gruppo francese.

Aggiungi un commento
Ritratto di lespaul56
30 agosto 2010 - 12:46
Non so perché, ma a me ricorda la Skoda Fabia....
Ritratto di apm
30 agosto 2010 - 13:23
In effetti nel posteriore ricorda molto la vecchia Fabia Sedan, comunque meglio questa come linea della Dacia Logan.
Ritratto di ayrton
30 agosto 2010 - 13:45
Anche questo modello è costruito sull'ossatura della Logan. Provate a cercare su google Lada r90 e vedrete la "somiglianza" con la Logan MCV
Ritratto di makluf90
30 agosto 2010 - 15:30
forse perchè è le dacia logan mcv rimarchiata lada?
Ritratto di ggiuseppeg
30 agosto 2010 - 14:06
ma xke dicono citycar se e una berlina a 3 volumi...??
Ritratto di Alessandro
30 agosto 2010 - 16:05
Perchè oramai le city car hanno dimensioni fra i 4,00 e i 4,20..........Es Corsa,207,Clio,Punto,Fiesta......
Ritratto di apm
30 agosto 2010 - 17:55
quelle menzionate da te sono utilitarie, le citycar sono la Panda, la 500, la matiz, la ka, la i10 ecc. comunque sia questa non è una citycar, e qui siam d'accordo tutti (anche se nessuno ha scritto da nessuna parte che una citycar non possa essere una 3 volumi)
Ritratto di Alessandro
30 agosto 2010 - 21:21
Non lo sono ma lo erano;tu pensa solo alle progenitrici di 20/30anche/40 anni fa,la Clio la cui antesignana è la lontana Renault 5 che ai tempi era una city car..................Stesso discorso per Polo,Corsa,Fiesta che già vent'anni fa erano i modelli più piccoli dei grandi marchi tedeschi..........Poi sono arrivate Lupo,Ka,Agila.......Le odierne city car.........
Ritratto di apm
30 agosto 2010 - 23:03
Infatti, ma non ho detto da nessuna parte che le antenate non fossero citycar, il mio post era riferito ai modelli odierni, infatti fra la prima e ultima clio (mio zio le possiede entrambe) noto che c'è una differenza abissale in quanto a dimensioni, abitabilità e motori (la prima montava proprio motori da città mentre quelli di quest'ultima vanno bene praticamente ovunque) poi basta vedere anche la peugeot 207 (modello successivo alla 206 che a sua volta sostituì la 205) che adesso è grande quanto la vecchia peugeot 306, se non di più
Ritratto di davitonin
30 agosto 2010 - 16:17
1
siccome la proporranno come mini logan, sarebbe opportuno pensare in una eventuale mini sandero?
Pagine