NEWS

Riparte la produzione della Dallara Stradale

Pubblicato 19 maggio 2020

Dopo lo stop a causa dell’emergenza Covid-19, la Dallara ha consegnato il primo esemplare della supercar Stradale.

Riparte la produzione della Dallara Stradale

STOP FORZATO - Nel corso dell’emergenza coronavirus, la Dallara si è divisa fra la produzione di ventilatori polmonari e il lavoro di sviluppo (svolto da remoto) delle auto stradali e da competizione, ambiti in cui è specializzata. Le regolari attività produttive si sono fermate a metà marzo. Con la Fase 2, però, la fabbrica parmense di Varano de’ Melegari è tornata all’operatività e la casa emiliana ha potuto far ripartire l’assemblaggio della supercar Dallara Stradale, il cui primo esemplare post-lockdown è stato consegnato nei giorni scorsi: il fortunato proprietario ha ricevuto l’auto direttamente da Giampaolo Dallara, presidente dell’azienda, e da Andrea Pontremoli, amministratore delegato della stessa. 

SCHIACCIATA AL SUOLO - La Dallara Stradale, in vendita a partire da 189.000 euro, è una sofisticata barchetta biposto con telaio in fibra di carbonio, dotata del motore turbo 4 cilindri 2.3 di derivazione Ford (come il cambio manuale a sei marce): ha 400 CV e 500 Nm di coppia. Complice il peso di 855 kg e l’evoluta aerodinamica, la Dalla Stradale è entusiasmante fra le curve e velocissima nei rettifili, dove può raggiungere la velocità massima di 280 km/h. Tre le varianti: Barchetta, senza parabrezza; Targa, con il parabrezza; e GT, con vetri laterali sollevabili verso l’alto a chiudere l’abitacolo (sono assenti le portiere).

Dallara Stradale
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
11
5
4
5
VOTO MEDIO
4,1
4.101695
59


Aggiungi un commento
Ritratto di Lorenz99
19 maggio 2020 - 19:15
OTTIMA VETTURA! UN PERFETTO REGALO PER GLI 80ANNI DELL'ING. CHISSÀ SE RESTERANNO SOLO OGGETTI DA COLLEZIONE , O QUALCUNO LA PORTERÀ IN PISTA...?! CERTO RICHIEDE FISICO AGILE PER USCIRE DALL'ABITACOLO, MA IN PISTA FARÀ PAURA NON SOLO ALLE SUPERCAR, MA ANCHE ALLE VARIE HYPERCAR TUTTE IN CARBONIO, ELETTRICHE O MENO.CON QUEL PESO, E CON IL TELAIO FRUTTO DI 50 ANNI DI RACING
Ritratto di puccipaolo
19 maggio 2020 - 19:16
6
credo siano le foto a non renderle giustizia. Da altre fonti, visto che non mi è mai capitato di incontrarne una dal vivo, sembra più gradevole. Tra le super car non c'è che da sbizzarrirsi nella scelta, l'unico problema è staccare l'assegno, e dalle foto mi orienterei diversamente. Sulle prestazioni sfido qualunque comune mortale a percepire tutte ste differenze in prestazioni su strada.
Ritratto di Pavogear
19 maggio 2020 - 23:29
Fidati che anche su strada c'è eccome la differenza tra buttare dentro un'auto con un ottimo telaio che pesa 855 kg e un'altra con più cavalli che però pesa una tonellata e mezzo
Ritratto di Pavogear
19 maggio 2020 - 23:29
*tonnellata
Ritratto di Dark Angel
20 maggio 2020 - 06:47
Se veramente arriva a 2g in curva, è mostruosa. Vorrei vederla al Ring.
Ritratto di Giuliopedrali
20 maggio 2020 - 09:14
Stupenda, qua c'è da essere orgogliosi di essere italiani, vedete come l'ingegner Dallara con la sua minuscola officina riesca a far impallidire una spiderina discutibile fatta da Alfa romeo con tutte le risorse di FCA...
Ritratto di Giulio Menzo
22 maggio 2020 - 11:59
2
stupenda, mi piace tantissimo