NEWS

Roma aumenta il budget per i risarcimenti da buche

07 giugno 2018

La città stanzia 15 milioni di euro per ripagare i cittadini vittime di cadute o incidenti a causa delle buche stradali.

Roma aumenta il budget per i risarcimenti da buche

PIOGGE RECORD - Il comune di Roma ha deciso di raddoppiare il budget a disposizione di Assicurazioni di Roma, la società comunale che prende in carico le richieste di risarcimento danni presentate dai cittadini. Il motivo è da ascrivere alle piogge cadute negli ultimi mesi, che hanno peggiorato le condizioni dell'asfalto su strade e marciapiede e aperto centinaia di nuove buche, all'origine di molti incidenti, cadute o rotture meccaniche. Della questione buche ci siamo occupati nel numero di alVolante di giugno 2018 con un’inchiesta. Assicurazioni di Roma potrà contare quest'anno su un budget pari a 15 milioni di euro, 8 in più dell'anno scorso, quando però la società aveva liquidato meno risarcimenti degli anni scorsi: il totale è passato dai 14 milioni del 2015, ai 10,2 del 2016 fino ai 7 dell'anno scorso.

SI PROVA LA GILSONITE - Il direttore generale di Assicurazioni di Roma ha confermato a La Repubblica che "l'aumento dei reclami è strettamente correlato ai millimetri di pioggia caduti nel periodo invernale". A suo avviso "anche le polemiche finite sui giornali hanno spinto sempre più persone a sporgere denuncia". Il Comune ha cercato di mettere una "pezza" a questa situazione sperimentando la gilsonite, un materiale sigillante ottenuto da un minerale utilizzato come soluzione d'emergenza per sigillare le buche più pericolose. L'esperimento però non sembra andato a buon fine, come racconta La Repubblica, visto che le strade dell'VIII Municipio in cui è stato steso il materiale sono tornate poco dopo alle loro condizioni originali.

FA DA PELLICOLA - Sul tema è intervenuta l'assessore ai Lavori Pubblici, Margherita Gatta, che ha difeso la scelta di applicare la gilsonite sulle buche, pur lasciando intendere che questa soluzione non è risolutiva per i problemi di Roma: il materiale va considerato infatti "una sorta di pellicola che blocca il tempo di invecchiamento", ha spiegato Gatta su Facebook, quindi serve per "sigillare le strade con un grado di usura medio con lo scopo di prolungarne la vita". 





Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
7 giugno 2018 - 15:49
vergogna! Le strade vanno riasfaltate per tempo nella normale amministrazione PRIMA che si formino le buche! mica paghiamo gli amministratori perchè lascino ammalorare i beni pubblici!
Ritratto di Thresher3253
7 giugno 2018 - 17:22
Viene da chiedersi se a sto punto non potevano destinare quei 15 milioni alla riparazione di almeno una parte delle strade.
Ritratto di Mattia Bertero
7 giugno 2018 - 18:20
3
BUCHE. Mi piace sta cosa tipicamente italiana di cercare di risolvere i le conseguenza dei problemi e non le cause. E tante volte nemmeno quello...
Ritratto di AlphAtomix
8 giugno 2018 - 09:39
e stanziare questi 15 milioni per coprirle le buche no?
Ritratto di ClaudioBi
8 giugno 2018 - 16:03
Abito a Roma e mi è andata bene perché tutte e due le volte che ho preso male una voragine mi si è storto il cerchione, ma la gomma è rimasta miracolosamente salva, anche se il secodo episodio, pochi giorni fa, ha generato una perdita parziale di aria. Inutile dire che i copriruota erano saltati già da tempo e li ho anche ricomprati, ma non ho avuto il coraggio di rimetterli e infatti, uno me lo sarei giocato. Attendo, non so che cosa per montarli, perché qui non si vede l'alba.
Ritratto di Prrrrr
12 giugno 2018 - 14:43
Grottesco come una Capitale Mondiale, una tra le Città più belle del Mondo abbia un manto Stradale (ma non solo) in queste condizioni... altro che la Raggi, qui ci vorrebbe Merlino!