NEWS

In forse il Salone di Torino

24 gennaio 2011

“Bisticci” tra Fiat e Volkswagen potrebbero far saltare il Salone. Al suo posto si parla di un “Giro d'Italia” in auto che coinvolga le città interessate per i festeggiamenti dei 150 anni dell'Unità di Italia.

FUTURO INCERTO - Il destino del Salone di Torino, previsto dal 26 maggio al 5 giugno al Lingotto Fiere (nella foto in alto), in concomitanza con l'anniversario per i 150 anni dell'Italia, si fa incerto. Secondo quanto riporta il quotidiano la Repubblica, a metterlo in forse ci sarebbe la defezione di molti costruttori legata a problemi di sponsorizzazione dell'evento. La notizia al momento non si sa di più dato che, sia la regione Piemonte, sia la GL Elevents, organizzatrice dell'evento, non hanno né confermato, né smentito le indiscrezioni.

CONFLITTO D'INTERESSI
- Seppur orfano di case automobilistiche come Ford, Nissan e Mercedes, il Salone di Torino si sarebbe dovuto organizzare con l'appoggio della Fiat, interessata ad avere nella sua città una fiera legata all'auto: l'ultima edizione del Salone di Torino si è tenuta nel 2000. Una sponsorizzazione quella del gruppo torinese mai confermata ufficialmente, tanto da spingere la regione Piemonte a rivolgersi alla Volkswagen, la quale avrebbe risposto positivamente. Stando alla ricostruzione de la Repubblica, i piani alti del Lingotto, saputo dell'interesse della Volkswagen, avrebbero “spinto” il comune di Torino e la regione Piemonte ad interrompere le trattative con i tedeschi per accettare il loro supporto. A questo punto, la Volkswagen, risentita del "doppio gioco" delle istituzioni, si sarebbe detta non più interessata al Salone, tanto da mettere in forse la presenza dei suoi marchi (Audi, Seat, Skoda e Volkswagen) e quindi il destino stesso dell'evento. 

DA SALONE A GIRO - Sulla vicenda l'ultima parola non è ancora detta, ma stando alle indiscrezioni, il progetto del Salone potrebbe venire sostituito da una sorta di Giro d'Italia in auto non competitivo che tocchi tutte le città coinvolte nei festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità. Un evento al quale potrebbero partecipare i diversi costruttori con alcuni dei loro modelli più rappresentativi.



Aggiungi un commento
Ritratto di Mirco1980
24 gennaio 2011 - 20:28
Ma cosa ce ne frega a noi del salone di Torino . Fanno bene a desertarlo .
Ritratto di faustorollo
24 gennaio 2011 - 21:04
Ma io lo farei chi se ne frega della vw anche se non c' é non é che si perda chissà che cosa la gente é anche un po' stufa della solita golf, polo, fabia, ibiza e che noia che se ne vadano a fan C|_|L0 quei deteschi di minchi@, lo fanno senza vw con sponsor ufficiale fiat così la fiat si fa publicità e la vw perde vendite, e io sono contento.
Ritratto di Dalp25
24 gennaio 2011 - 21:22
peccato che il gruppo VW venda e mooooolto di più del gruppo fiat....
Ritratto di Simon99
24 gennaio 2011 - 21:24
Andrebbe meglio il Salone di Milano oppure quello di Roma perchè a Torino la Fiat sarà sempre favorita rispetto alle altre Case che quindi non comfermano la presenza.
Ritratto di Gianfranco84
25 gennaio 2011 - 18:53
La Volkswagen ha rotto i c.gl..ni,scusate se sono stato sgarbato,certe cose mi fanno inca...re,Martin Winterkorn"presidente del Gruppo Volkswagen" e Ferdinand Piëch hanno rotto le scatole,con queste continue affermazioni"compriamo Alfa Romeo e vorrebbero anche delle azioni Ferrari",la Fiat e il nostro A.D. Sergio Marchionne ha risposto a Piech che non venderà niente,anzi forse Fiat è intenzionata ad acquistare Scania"fà parte del gruppo Volkswagen produce mezzi da lavoro",a questa notizia Piech si è incavolato e ha affermato che la Fiat ha grosse difficoltà,ma scherziamo?cosa vuole Piech?che non rompa le scatole e che pensi ai problemi riguardanti Seat e Skoda,che pensi la"cannibalismo"che affligge l'intero gruppo Volkswagen a causa di auto simili"è stato calcolato che il gruppo Volkswagen perda all'anno mezzo miliardo di Euro a causa della concorrenza interna di Skoda e Seat,Piech si dovrebbe ricoradare che in Italia non è a casa sua e quindi non può fare quello che vuole,Piech ha fatto affermazioni che offendono gli operai,designer,ingegneri,l'amministratore delegato e i soci Fiat,dando degli"incapaci"a tutte le persone che lavorano in Fiat,riguarda l'assemblaggio,la progettazione e il marketing,etc.Vergognati Piech.
Ritratto di wesker8719
26 gennaio 2011 - 09:44
scusa cos 'è che deve guardare il gruppo vw? le perdite ?le situazioni di seat e skoda ?ma per caso sei ubriaco? no perchè se si deve preoccupare di due marchi che vendono rispettivamente 350000 e 750000 vetture allora siamo messi bene!!!poi si perde talmente tanto che ha ogni anno circa 19 miliardi da spendere come meglio preferisce!!
Ritratto di Gianfranco84
26 gennaio 2011 - 19:16
Tranquillo che non sono ubriaco,sei tu che sei poco informato,se acquisti Quattroruote del mese di gennaio leggerai quanto ti ho scritto io"la Volkswagen perde all'anno mezzo miliardo di Euro dovuto alla concorrenza interna di Seat e Skoda"in particolare la Seat è una marca già morta,come spieghi che dal pianale della vecchia Audi A4 nasce la Seat Exeo?come spieghi che la Seat Arosa non è più in vendita?come spieghi che la Seat abbia solo 5 modelli in listino?come spieghi la morte precoce della Seat Toledo?semplice Volkswagen non ha soldi da buttare per Seat,la Skoda Superb stà sottraendo clienti alla Passat e in qualche modo ne sottrae anche ad Audi,leggi Quattroruote di gennaio e mi confermerai quanto ti ho scritto io.
Ritratto di gagioc
24 gennaio 2011 - 22:20
Come al solito i politici a strisciare ai voleri della FIAT, che prima snobba il salone in pieno stile Marchionne Dio superiore, poi quando vedono che si fanno avanti a casa sua case concorrenti, corrono ai ripari ed i politici regionali come sempre servi della casa torinese!!!!!! Ma perchè non và veramente in Cina cosi chissa che non lo vediamo più ne lui ne quei bidoni di auto!!!!! PS non amo VW ma in questo caso ha tutte le ragioni!!!!!
Ritratto di overboost
25 gennaio 2011 - 00:13
hanno ragione alla vw; si sentono presi x il c... e poi ford, mercedes e nissan nn ci sono e dopo ste baruffe anche audi, seat, skoda e la stessa vw... e come lo fanno sto salone??
Ritratto di gg76
25 gennaio 2011 - 09:08
in germania avrebbero accettato la sponsorizzazione... non hanno mica paura della FIAT!!
Pagine