NEWS

Sciopero benzinai 25-26 gennaio 2023: ecco come sopravvivere

Pubblicato 24 gennaio 2023

Il governo ha tentato fino all’ultimo di evitare l’astensione dal servizio, che sarà valida anche per gli impianti self e sulla rete autostradale.

Sciopero benzinai 25-26 gennaio 2023: ecco come sopravvivere

Non è bastato l’intervento in extremis da parte del governo per scongiurare lo sciopero dei benzinai, che resta confermato nelle date e negli orari inizialmente previsti. I distributori alzeranno quindi le braccia per 48 ore, dalle 19 di oggi, martedì 24 gennaio, alla stessa ora del 26 gennaio sulla rete ordinaria. Le date restano le stesse sulla rete autostradale, ma l’orario da tenere come riferimento sono le 22. Sulla base di quanto sottolineato dalle sigle sindacali che si sono fatte portavoce della mobilitazione, infatti, si è sottolineata l’intenzione di garantire i “servizi minimi essenziali”. 

Lo sciopero riguarderà anche gli impianti self, ma questo non significa che sarà del tutto impossibile nell’arco delle due giornate fare rifornimento alla propria vettura. Gli impianti gestiti direttamente dalle compagnie petrolifere, almeno in modalità self, dovrebbero infatti essere in funzione. Sulla base delle ultime indagini, questi dovrebbero rappresentare il 10% delle strutture presenti sul territorio. Riconoscerli per chi è al volante potrebbe comunque non essere così semplice: il distributore potrebbe infatti avere il marchio della società, ma essere gestito da un soggetto privato. 

Confermata invece la decisione di non aderire allo sciopero da parte dei distributori autonomi associati all’Angac e all’Asnali, mentre Faib Confesercenti riduce la protesta a un solo giorno. Alcune stazioni di servizio, che solitamente vengono scelte su base provinciale in modo tale da fornire un servizio minimo sul territorio sulla base di quanto previsto dalla legge, dovrebbero comunque restare aperte. Per quanto riguarda invece le aree urbane ed extraurbane, invece, dovrebbe essere aperto il 50% di quelli che solitamente lavorano nei giorni festivi, sulla base delle decisioni prese dalle varie Prefetture. 

In autostrada, invece, la decisione spetta alle Regioni: il principio prevede che ne resti aperto uno ogni 100 chilometri. Complessivamente sulla rete autostradale ne sono presenti 477, 175 di questi dovrebbero essere in funzione regolarmente. Se si dovesse essere in difficoltà a trovare un distributore aperto, è comunque possibile adottare qualche piccolo “stratagemma” se si vuole evitare di ritrovarsi senza carburante.

Il primo consiglio, anche se potrebbe sembrare ovvio, quello di fare rifornimento prima dell’inizio dello sciopero, anche se con ogni probabilità si potrebbe correre il rischio di stare a lungo in coda. Se si deve invece fare un viaggio piuttosto lungo sarebbe bene adottare uno stile di guida più risparmioso, moderando la velocità ed evitando brusche frenate e accelerazioni, cosa che comporta un consumo maggiore, sia che la vettura sia diesel sia che sia a benzina. Se invece si ha un’auto plug-in, sarebbe consigliabile caricare al massimo le batterie per aumentare l’autonomia del motore termico.



Aggiungi un commento
Ritratto di Quello la
24 gennaio 2023 - 12:38
Sconsiglio di fare rifornimento il giorno prima e il giorno dopo lo sciopero, per chi può evitarlo: non voglio nemmeno immaginare i prezzi.
Ritratto di Miti
25 gennaio 2023 - 03:29
1
Caro Quello la , hai davanti il deficiente di turno. E non a una ma ben due auto. Da 1,79 a 1,84. 10 punti e lode per la mia "intelligenza". Ma ho una sola scusa... Avevo messo al pieno precedente il liquido per la pulizia valvole. Perché avevano detto che non c'era più lo sciopero. Maledetti ...
Ritratto di Gordo88
24 gennaio 2023 - 12:39
1
Per 2 giorni di sciopero "sopravvivere" mi sembra esagerato
Ritratto di america
24 gennaio 2023 - 14:36
6
Dipende dal contesto. Per lavoro (non sempre chiaramente) capitano giornate che faccio fuori due pieni dell'auto.....chiaramente non essendo in Italia non ho questi problemi, ma immagino che qualche mio "sosia" italiano ci sia
Ritratto di Gordo88
24 gennaio 2023 - 16:31
1
Ci si organizza con i distributori rimasti aperti, altrimenti 2 giorni di ferie e amen
Ritratto di GinoMo
24 gennaio 2023 - 16:49
senza fare ferie rivedi gli appuntamenti e ne rinvii qualcuno
Ritratto di Miti
25 gennaio 2023 - 03:31
1
@america , una shuttle no ??? Fai prima.
Ritratto di Volpe bianca
24 gennaio 2023 - 12:48
Sciopero inutile e senza senso. Per eccesso di permalosità.
Ritratto di ziobell0
24 gennaio 2023 - 13:02
con 1000 km di autonomia e senza avere in previsione un viaggio milano-gallipoli, credo che parlare di sopravvivenza sia un attimo eccessivo...
Ritratto di Quello la
24 gennaio 2023 - 13:18
1000 km? Ma che taglia di batteria hai, caro Zio? :-)
Ritratto di Volpe bianca
24 gennaio 2023 - 13:25
@Quello la ahahaha :)))
Ritratto di Miti
25 gennaio 2023 - 03:32
1
Non ha una batteria, ma una centrale termonucleare!!!
Ritratto di GianEnri
24 gennaio 2023 - 14:24
Per esperienza dei miei quasi 66 anni quando si cerca di intervenire a livello statale sui prezzi dei carburanti occorre stare molto attenti perché si rischiano aumenti come ho già notato in questi ultimi due giorni.
Ritratto di NITRO75
24 gennaio 2023 - 15:26
Già mi vedo scene alla Mad Max per riuscire ad ottenere il carburante. Ma per cortesia due giorni, non siamo troppo catastrofisti, avrebbero dovuto fare una settimana di sciopero, allora sì che forse sarebbe servito a qualcosa.
Ritratto di markb
24 gennaio 2023 - 16:29
In fase di tentativo di conciliazione il governo ha accolto le richieste delle associazioni dei benzinai, ossia abbassare (notevolmente) le somme delle multe e passare dall'esposizione quotidiana del prezzo medio a quella settimanale. Di fatto lo sciopero non ha più senso di esistere se non per capriccio di categoria, a cui evidentemente dà fastidio che qualcuno chieda di fare una piccola cosa in più. Infine, nessuno del governo ha colpevolizzato i gestori di essere i responsabili della speculazione; si dice sempre che bisogna fare qualcosa e quando poi effettivamente succede (l'efficacia la vedremo, se ci sarà) ci si lamenta e si sciopera.
Ritratto di Alvolantino
24 gennaio 2023 - 16:54
Ahahahaahahahah chi ha un'auto elettrica se la ride alla grande! ⚡ Ennesima dimostrazione della superiorità delle EV ⚡
Ritratto di No lavatrici
24 gennaio 2023 - 23:41
Sei veramente un cr#tino senza speranze!!
Ritratto di Miti
25 gennaio 2023 - 03:35
1
Alvolantino, non ti ha detto tua madre che non devi mordere più il filo della TV , quello attaccato alla presa ?
Ritratto di Mbutu
24 gennaio 2023 - 17:30
Dopo l'intervento del governo direi che è già andata bene che non sia stata proclamata una settimana di sciopero con contestuale azzeramento dei punti delle tessere fedeltà. "Quando dei dilettanti incontrano una potente lobby, i dilettanti fanno una figura meschina" (semicit.). Una sola cosa serviva: controllare le comunicazioni settimanali/in variazione e vigilare sugli scostamenti; senza tanti proclami e senza polemiche sterili. Invece si sono infilati in un ginepraio solo perchè per coprire la loro balordaggine hanno straparlato di speculazioni e sventolato lo spauracchio della GdF a favore dei loro depensanti. Questi non hanno ancora capito che i voti ormai li hanno già presi, ora dovrebbero smettere di fare campagna elettorale e governare davvero.
Ritratto di AZ
24 gennaio 2023 - 19:26
Sciopero ingiustificato. Risparmiamo carburante più che possiamo.
Ritratto di Almeron771
24 gennaio 2023 - 19:58
Scipero...alcuni 24 ore ed altri 48.....mi fanno ridere ah ah ah....mi preoccuperei se durasse 7..10 giorni, ma cosi ah ah ah
Ritratto di Nonmenefreganiente Dellevostreopinioni
25 gennaio 2023 - 08:21
"Il governo ha tentato fino all’ultimo di evitare l’astensione dal servizio".... ha ha ha ha... infatti, ha proprio fatto di tutto, si, per dare la colpa degli aumenti ai benzinai! Aumenta il carburante? Eh ma sono i benzinai a fare i furbi, mettete il prezzo medio così la gente vede di quanto ci fanno la cresta. Bravi! Fossimo in Francia farebbero sciopero un mese! E farebbero bene.
Ritratto di Biondi stefano
25 gennaio 2023 - 09:11
Questo sciopero,per me,sembra una ammissione di colpa da parte dei benzinai.
Ritratto di Rav
25 gennaio 2023 - 13:03
3
Ma salvo essere a secco, o per casi particolari di gente che viaggia parecchio, io la corsa al rifornimento della sera prima francamente non lo capisco. Così come non condivido per nulla lo sciopero.
Ritratto di unknown1
25 gennaio 2023 - 15:36
CI STIAMO CAGANDO SOTTO
Ritratto di CR1
29 gennaio 2023 - 06:01
IO ho condiviso lo sciopero riguardo ai benzinai onesti , lo scaricabarile del governo non è stato molto carino . L 'antitrust ha bocciato l'idea del secondo cartello dei prezzi medi che di certo non aiuterebbe i consumatori anzi li manda in confusione e porterebbe ad un aumento generalizzato dei prezzi . P:S: fatto il pieno prima dello sciopero e chiedo ; sciopero? nAAA noi non facciamo mai sciopero!! conclusione :: gli unici che L' h. p. i. c- s. n.