NEWS

Seat Ibiza 2017: più grinta e spazio

31 gennaio 2017

La nuova Seat Ibiza, in arrivo in estate, è tutta nuova, ha un look più grintoso, con linee di impronta sportiveggiante, ed è più spaziosa.

Seat Ibiza 2017: più grinta e spazio

PIATTAFORMA INNOVATIVA - La Seat Ibiza, arrivata alla quinta generazione dopo 33 anni di carriera, si mostra a Barcellona in anteprima mondiale (guarda qui il video della presentazione). Esordirà poi al Salone di Ginevra di marzo e sarà in vendita da giugno 2017: l’utilitaria della casa spagnola è il primo modello del gruppo Volkswagen a basarsi sulla piattaforma modulare MQB A0. A dimostrare l’importanza strategica della Ibiza, la scelta da parte del gruppo Volkswagen di affidarle la prima assoluta della nuova piattaforma, che verrà usata in seguito da altri modelli di piccole dimensioni (come la futura VW Polo e la suv Seat Arona). Stando alla casa, grazie alla piattaforma modulare MQB A0, la Seat Ibiza migliora sia nel comportamento dinamico sia nel comfort. Viene infatti ridotto il peso, mentre aumenta la rigidità della scocca. 

COME CAMBIA FUORI E DENTRO - Disponibile solo con carrozzeria a cinque porte, la nuova Seat Ibiza è più larga di ben 9 cm (178 cm in totale), mentre lunghezza (406 cm) e altezza (145 cm) restano invariate. Per l’utilitaria di Martorell, il risultato è un look più grintoso, anche grazie a un design più scolpito, di impronta sportiveggiante (sullo stile della Leon). Davanti, i fari anteriori sono molto spigolosi e la mascherina sottile, mentre di profilo le linee sono tese. Dietro, dimensioni più piccole per i fanali, con nervatura centrale e un paraurti avvolgente e alto. Lo spazio a bordo, grazie anche a un passo (la distanza fra ruote anteriori e posteriori) accresciuto di 9,5 centimetri (arrivando fino a 256 cm), migliora sensibilmente. I materiali interni sono di qualità migliore, più piacevoli al tatto, mentre la plancia, lineare e spigolosa, include uno schermo di 8 pollici per il controllo del sistema multimediale, nella consolle centrale. Connettività garantita grazie agli applicativi Apple Car Play, Android Auto e Mirror Link. C'è anche la basetta per la ricarica senza fili dello smartphone.

QUALI MOTORI - Per quanto riguarda i motori a benzina, la nuova Seat Ibiza potrà disporre del tre cilindri turbo a iniezione diretta 1.0 TSI da 95 o 115 CV; a fine 2017, in arrivo anche un quattro cilindri 1.5 TSI da 150 CV. Per quanto riguarda i motori a gasolio, il 1.6 TDI verrà proposto in tre livelli di potenza (80, 95 e 115 CV). La piattaforma MQB A0 consentirà anche una versione bifuel, con il “mille” a benzina e gas metano da 90 cavalli. Per i cambi, disponibili il manuale a 5 marce per motori fino a 95 CV e un 6 marce per i motori più potenti (in opzione, il robotizzato a doppia frizione DSG a sette rapporrti). E in futuro, arriverà anche la versione Cupra, più pepata. 

DOTAZIONE TECNOLOGICA - La nuova Seat Ibiza ha anche, di serie o optional a seconda degli allestimenti, la frenata automatica di emergenza, il controllo della velocità adattativo, il sistema d’accesso senza chiavi (con pulsante d’avviamento), nonché i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la retrocamera. I prezzi della vettura non sono ancora stati comunicati, ma ipotizziamo che possano partire da 14.000 euro.

Seat Ibiza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
37
46
17
29
VOTO MEDIO
3,5
3.46632
193


Aggiungi un commento
Ritratto di mirko.10
31 gennaio 2017 - 20:21
2
Beh, un po troppo transformers...
Ritratto di MAXTONE
1 febbraio 2017 - 13:33
1
Un volante. Boccio gli interni cheap e i sedili "cubici". Anche il volante è inguardabile sebbene sia un difetto che ritrovo su tutte le auto del gruppo audi comprese. E stiamo guardando l'interno di un allestimento top. La linea esterna conferma il giudizio che ho già espresso ieri, potrebbe benissimo passare per un modello uscito nel 2012 insieme alla Clio (si noti l'influenza di questa nella linea di cintura). Il resto è Leon. Come dicono a Italia's got talent "Per me è NO".
Ritratto di RAFFAELE EPIS
1 febbraio 2017 - 17:53
hai ragione ed in piu' il navigatore sotto le bocchette,cosi in basso che cosa serve,non puoi guardarlo se vuoi guidare con la testa diritta,ingegneri da serie z-e li pagano anche tanto--mai una seat il loro uff.clienti ti risponde un signore maleducato dicendoti che le lamentele tanto arrivano a lui e le straccia--ed io dovrei dare i miei soldi a loro,se poi ho un problema cosa faccio ?? bocciata
Ritratto di Tymmy
5 febbraio 2017 - 19:24
No, il volante è molto bello. La plancia bicolore anche (quella in foto). La metterò sulla lista delle comprabili (mi interessa a metano) assieme alla nuova Swift ibrida che uscirà. Dovrò scegliere tra queste 2. Se devo farle una critica, è nello schermo che non "guarda" verso il guidatore come nella Leon, per il resto mi va bene tutto.
Ritratto di RAFFAELE EPIS
1 febbraio 2017 - 17:56
interni spogli e datati --come tutto il loro gruppo il top non ha niente di serie per la guida assistita,pubblicita' false che poi devi aggiungere tipo suv 20 mila euro
Ritratto di Fr4ncesco
31 gennaio 2017 - 20:21
Mi piace molto, soprattutto dietro dove si differenzia maggiormente dalla Leon, punto che sull'attuale ho trovato come dimesso. Sembra anche più sostanziosa. Le Seat hanno delle belle linee, ma stanno diventando troppo uguali come nei 2000. Quindi se devo essere onesto esteticamente la trovo la migliore della categoria (meccanicamente sarà altrettanto valida), però è poco personale perchè la linea si perde nella gamma. Diciamo più Seat che Ibiza.
Ritratto di Moreno1999
31 gennaio 2017 - 20:35
4
Direi interessante, anche se dai per il frontale avrebbero potuto sforzarsi un minimo di più. Bello il posteriore, non urlo dalla gioia per gli interni ma sembrano solidi. Da vedere e valutare insieme alla Fiesta
Ritratto di sarco92
31 gennaio 2017 - 21:10
1
Te lo credo che la camuffano da i20. Le proporzioni sono le stesse e la fiancata e soprattutto il posteriore scandalosamente simili. Frontale copia incolla della Leon, interni carini devo dire
Ritratto di mirko.10
31 gennaio 2017 - 21:10
2
Mi piace, forse l'eccessiva somiglianza con la leon che mi e' sempre piaciuta. bella selleria ma in impressione di importanza ricchezza la kia va' meglio e lo sembra anche nei materiali. La vista laterale interna mostra delle mostrine centrali assolutamente piatte, semplici e prive di regolazioni altezza delle cinture, particolare non poco importante e non dimenticato dalla koreana.....non basta alzare il sedile per far si' che la cintura si adatti e non dia fastidio perché le mie gambe non si allungano! Una detrazione per seat. Mi spiace, ma mi piace.
Ritratto di Davidegioia.01
31 gennaio 2017 - 23:05
Interni della Fiat stilo
Pagine