NEWS

Seat Ibiza: ne parliamo con Luca de Meo

2 febbraio 2017

In occasione del lancio della nuova Seat Ibiza abbiamo scambiato qualche battuta con Luca de Meo, amministratore delegato della casa spagnola.

Seat Ibiza: ne parliamo con Luca de Meo

BOTTA E RISPOSTA - La quinta generazione della Seat Ibiza s’è appena mostrata al pubblico (vedi qui). Durante la presentazione, l’amministratore delegato della Seat Luca de Meo (qui sopra) ha scambiato qualche battuta con i giornalisti. 

Quali sono i punti di forza della nuova Seat Ibiza?
La quinta generazione dell’Ibiza è un grande passo avanti nel rinnovamento della nostra gamma. Puntiamo su dotazioni tecnologiche più avanzate, spazio interno riprogettato, ma anche comfort e design. Quest’ultimo, in particolare, è un punto di forza della marca. Che ha clienti con un’età media di 44 anni, dieci di meno rispetto alla media europea. Per attrarre i più giovani abbiamo anche migliorato l’infotainment, aggiungendo la possibilità di collegamento wifi. In generale, sia per la nuova Ibiza sia per il resto della gamma, vogliamo dare un prodotto di qualità, che passa pure attraverso una fabbrica all’avanguardia come quella di Martorell, ideale per lo sviluppo e la creazione dei modelli, così come per effettuare test e simulazioni. 

Come si posiziona la Seat sul mercato e all’interno del gruppo Volkswagen?
Nel 2016 abbiamo prodotto circa 410.000 auto, con un andamento in crescita che fa segnare un più 30% dal 2012. Per quanto riguarda il posizionamento nell’ambito del gruppo, la Seat può essere vista come una via di accesso molto accogliente. Vogliamo che il cliente si trovi bene con le nostre vetture, che si fidelizzi e che, di conseguenza, resti con noi anche in futuro. Se invece avrà maggiori disponibilità economiche, potrà passare a prodotti più costosi, sempre all’interno del gruppo Volkswagen. Penso ad Audi e Porsche, in particolare. 

Parliamo di futuro. Arriverà anche una Seat ibrida o elettrica?
Tutte le case si stanno muovendo in quella direzione, anche per centrare gli obiettivi sulle emissioni inquinanti imposti dall’Unione europea. Non posso prevedere con precisione quando proporremo un modello elettrico o ibrido. Comunque, una data indicativa potrebbe essere il 2019. L’idea è quella di sfruttare le nuove piattaforme e le sinergie nel gruppo per raggiungere una riduzione dei costi.

In materia di guida autonoma, quali prospettive?
Per quanto ci riguarda, è ancora presto per parlare di estensione importante della guida autonoma alle auto private. Tenete conto che la gran parte delle Seat oggi viene venduta ancora con il cambio manuale. Comunque, credo che il punto d’inizio possa essere rappresentato da una sperimentazione sui mezzi pesanti, messi alla prova sui lunghi percorsi, con l’obiettivo di far calare gli incidenti e le emissioni. Una specie di laboratorio interessante potrebbe poi essere costituito anche dai robot-taxi in città. 

> NUOVA SEAT IBIZA: QUI PER SAPERNE DI PIÙ

Seat Ibiza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
37
46
17
29
VOTO MEDIO
3,5
3.46632
193


Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
2 febbraio 2017 - 12:32
1
Si io capisco che sulle utilitarie parlare di guida autonoma possa essere un po prematuro ma su nuova Yaris c'è già il TSS (Toyota Safety Sense il quale include lo stato dell'arte di assistenza alla guida nel segmento B) e così è su nuova Fiesta, Micra, non ci ho fatto caso ma di certo sarà anche su nuova Rio, io qualcosa sull'Ibiza lo avrei anche messo, ma non ho capito, non può avere neanche il lane departure e la frenata assistita? Ma se anche la VW Up! lo può avere?
Ritratto di Doraemon
2 febbraio 2017 - 13:04
Che prendano esempio dalla nuova Suzuki Swift. Le auto segmento B devono essere COMPATTE (non superare i 4 metri), LEGGERE, disponibili a TRE PORTE. Gli anni 90 erano gli anni d'oro di questa categoria che vantava versioni sportivette, non in cavalli che non servono a nulla ma in piacere di guida e divertimento. Adesso questa Ibiza sembra una Leon in forme e dimensioni. A sto punto non mi prendo una Leon. Ma tanto il mercato vuole questo. Auto anonime tutte uguali.
Ritratto di MAXTONE
2 febbraio 2017 - 14:27
1
Eh ma facci caso: la gente soprattutto in italia si veste tutta allo stesso modo, tutti fighettini fasciati in pantaloni (pardon pantacollant ormai) e tutti rigorosamente in nero...parrebbero tutti emuli di Diabolik il che non sarebbe necessariamente un male ma il problema è che a vestirsi aderente son pure quelli a cui piace mangiare col risultato che si vedono in giro tante chiattone in leggins e cumenda panzoni coi jeans di Mick Jagger.
Ritratto di mirko.10
2 febbraio 2017 - 16:18
2
Bear, sei troppo forte!
Ritratto di IloveDR
3 febbraio 2017 - 10:32
4
ma non è mica colpa della Ibiza se il mondo è diventato una mmerda!!!
Ritratto di ct46
2 febbraio 2017 - 19:32
Doraemon,condivido il tuo pensiero,incredidibile su una seg.B avere queste misure extralarge,addirittura leggo di una larghezza da seg.C 1,78 cm,visto le proporzioni,certo che poi devono presentarla con cerchi da 18 (vorrò vedere quante ne venderanno con questa misura di cerchi),mi e' capitato di vederla nell'allestimento più base,con i 16 e lo trovata molto scialba,sembra un restyling dell'attuale, interni ancora tristi.Una domanda mi sorge..cosa propone questa nuova Ibiza di innovativo rispetto alla precedente? A parte le misure esterne esagerate e l'assurda scelta di non proporre la 3 porte su un auto che vuole fare la sportivetta. Quoto anche Maxtone,ormai siamo al piattume totale della fantasia/creatività, un gregge di pecore che non ragiona con il proprio cervello,ma segue la massa e tutto si standardizza,anche nel mondo dell'auto.
Ritratto di Francesco110
3 febbraio 2017 - 11:36
Non vi lamentate delle tre porte, non è che le hanno tolte per fare un dispetto a qualcuno, ma perché non ne hanno venduta mezza. Io tra le 30 persone che conosco meglio e di cui conosco tutte le auto le tre porte le hanno solo in 2 e sono due 500 che quindi a 5 porte non esistono, altrimenti le avrebbero preferita pure in qual caso. Quindi non prendiamoci in giro che ormai le tre porte non le vuole nessuno, io già mi metto le mani nei capelli per quando vorrò vendere la mia di tre porte benzina, un'auto simile quindi a quelle che nominate del passato e che oggi non vuole nessuno, anzi quando dico di avere un benzina tre porte non sanno se guardami come un pazzo o come un milionario, non capendo che faccio circa 15 km/l reali (accettabilissimi) quando i loro diesel non superano i 17 nella maggior parte dei casi con la differenza che in 7-8 di loro sono finiti dal meccanico per problemi vari legati al diesel, di cui due con spese di oltre 2000 euro e un terzo che è arrivato a liberarsene tanti erano i costi per prendere poi un GPL e sono tutte auto ben più moderne della mia che ha 13 anni e che comunque oltre alla benzina non mi è costata un centesimo.
Ritratto di ct46
3 febbraio 2017 - 12:30
Mah..sono opinioni, passi per le versioni normali non proporre la 3 porte (anche se la SC era di gran lunga più bella della versione a 5) ma una Cupra la vorrei senza dubbio a 3 porte,in vecchio stile Hothatch seg.b,ed invece...
Ritratto di mirko.10
2 febbraio 2017 - 15:43
2
Dichiarare: E' un prodotto di qualita',costruito in una fabbrica all'avanguardia, spazio interno, e' perfetta,e' meravigliosa, e' per tutte le eta' visto che e' dotata di infotainment,vi troverete bene, e' la sorellina minore delle maggiori, che ha il cambio manuale perche' "ANCORA" la vogliono cosi', che non ha la guida autonoma perche' e' gia' dotata la porsche.....ma sopratutto mi girano le palle quando dice che, eventualmente e visto le il suo successo e' decretato dalla sua economicita' di acquisto e quindi cosa non si puo' far di meglio che tutti non possono ma che eventualmente (ricordandosi di essere un fortunato adulatore servile di mamma vw) si offre nel suo gruppo modelli ben piu' costosi! E pensa pure ad audi per tutti o porsche!!?? Ma guarda che borioso adottato. Quindi se non ha un caz.o questa macchina sarebbe perche' non possiamo spendere neanche per golf? Ma per lui ci dovremmo trovare bene.......ma vai a quel deretano!
Ritratto di mirko.10
2 febbraio 2017 - 16:05
2
Anzi, vado subito ridurre la mia valutazione, da 4 a.....forse 2 punti sulla impressione di ibiza. Viva la rio, almeno siedo e guido un prodotto veramente valido con l'impressione e sopratutto interna,visto che le riprende bene, di auto fatta come si deve, senza soffrire dell'esistenza di segmenti superiori ma di certezza evidente di parentela con la sportage.
Pagine