NEWS

Seat: il terzo trimestre 2014 chiude in positivo

13 ottobre 2014

Se i conti del marchio spagnolo sono ancoro in rosso, le vendite continuano a crescere e fanno ben sperare.

Seat: il terzo trimestre 2014 chiude in positivo
SI ASPETTA LA SUV - Le minacciose nuvole cariche di “pioggia” sulla Seat si stanno pian piano diramando. In perdita dal 2007, il marchio del gruppo Volkswagen ha invertito il trend negativo delle vendite già lo scorso anno chiusosi con 355.000 unità consegnate (+11% rispetto al 2012). In attesa della suv di taglia media, rivale della Nissan Qashqai, attesa agli inizi del 2016 e della nuova Ibiza, prevista nel 2017 (qui per saperne di più), tocca alla famiglia Leon (foto sopra) trainare le vendite. È proprio soprattutto grazie alla berlina di taglia media che il marchio spagnolo ha chiuso il terzo trimestre dell’anno con 294.000 veicoli venduti per una crescita del 10,5% sullo stesso periodo del 2013. Scelta da 115.700 clienti, la Leon ha più che raddoppiato le consegne (erano 73.200 nel 2013); bene anche la wagon con 32.700 unità vendute. Soddisfatto il presidente Jürgen Stackmann che si è detto speranzoso di confermare il trend positivo anche nel quarto trimestre dell’anno. 
 
BENE L’ITALIA - Andreas Offermann, vicepresidente vendite e marketing, ha evidenziato la crescita nei principali mercati europei: “La Seat sta crescendo di oltre il 20% nel Regno Unito e in Italia, sopra il 10% in Spagna e Germania; in Portogallo le vendite sono quasi raddoppiate, mentre in Europa orientale cresce del 55%”. In dettaglio, in Italia sono state immatricolate 9.383 vetture (delle quali 4.024 Leon) per una crescita del 21,4%. Aumenta anche la produzione dello stabilimento di Martorell che con 327.600 unità costruite ha registrato un incremento del 12,5%.
Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
13 ottobre 2014 - 19:59
3
La Leon è un ottimo prodotto e sta vedendo ed è praticamente il motore della intera casa spagnola. In futuro più che le vendite bisogna risolvere il problema della sua redditività (attualmente al -1.2%) sempre in negativo.
Ritratto di hulk74
13 ottobre 2014 - 20:15
Hai voglia a ripianare i debiti.. PS la Leon era l'antagonista alla clio per la mia auto. Gran macchina!
Ritratto di alex_rm
14 ottobre 2014 - 00:51
N'è la Leon e una buona auto anche se è un po' boicottata da Volkswagen a favore di Golf( vedi dotazioni e accessori tecnologici disponibili solo sulla golf e non sulla Leon)
Ritratto di lucios
14 ottobre 2014 - 06:45
4
...mi fa piacere per seat, anche se è un marchio con appeal pari a 0.
Ritratto di cris25
14 ottobre 2014 - 09:00
1
ed è giusto che stia avendo successo! Per rilanciarsi alla Seat dovrebbero proporre una nuova Altea e dovrebbero anticipare l'arrivo della nuova Ibiza, quella attuale è datata!
Ritratto di prinz4ever
14 ottobre 2014 - 09:00
3
fare numeri e diventare il primo al mondo, nonostante diversi marchi del gruppo vendano in perdita o quasi a pareggio. grazie ai marchi premium si possono permettere ciò. Ecco perchè non hanno ancora soppresso seat.
Ritratto di IloveDR
14 ottobre 2014 - 12:05
4
il "Cuore Sportivo" ora parla spagnolo...
Ritratto di mecner
14 ottobre 2014 - 12:10
Il modelli attuali possono anche incontrare il favore del pubblico (vedi Leon SW, ecc.) ma, il vero problema è l'inesistenza del prodotto a livello commerciale, in quanto viene venduto agli stessi prezzi della concorrenza con Marchi blasonati. Ma, svalutano prima. Molto prima. Quindi, chi compra Seat lo fà....per SEMPRE.
Ritratto di studio75
15 ottobre 2014 - 10:05
5
non mi meraviglia il successo del modello. Le cose fatte per bene alla fine ripagano. è vero che il valore dell'usato è penalizzato dallo scarso appeal del marchio spagnolo ma se ci fermiamo ai contenuti mi pongo la classica domanda: perchè devo spendere tanto di più per avere la stessa meccanica di AUDI e GOLF? Alla fine la linea della LEON è molto, molto bella. Inoltre i fari full led li aveva, all'inizio, solo lei. La Golf e l'audi avevano in più solo la possibilità di installare le sospensioni elettroniche. Spero che il marchio Seat continui a sfornare modelli di ottimo contenuto con prezzi un pò più ragionevoli. piccolo OT, bellissimo l'aggiornamento della civic. peccato che non abbia un motore diesel >150cv e cambio automatico doppiafrizione :(
Ritratto di aquilale77
16 ottobre 2014 - 11:40
Sara' un marchio poco apprezzato,ma sono auto validissime.Noi in famiglia ne abbiamo possedute 4 tra Ibiza e Leon e posso dire che sono delle auto di sostanza ed affidabili.Ultimamente pero' sugli ultimi modelli ho notato che la qualita' degli interni e 'povera e peggiorata come qualita' dei materiali.