NEWS

La Seat lancia il carsharing per i suoi dipendenti

29 novembre 2016

La Seat vara un progetto pilota di condivisione della sua flotta aziendale tra i dipendenti, in vista di sviluppi futuri su più vasta scala.

La Seat lancia il carsharing per i suoi dipendenti

CARSHARING AZIENDALE - La Seat pensa al car sharing per i suoi 14.000 dipendenti. La casa di Barcellona, infatti, sta per lanciare il Connected Sharing, un progetto di condivisione dei mezzi di trasporto per incentivare la mobilità, a partire proprio da chi lavora per il costruttore spagnolo. Connected Sharing renderà disponibile la flotta aziendale; inoltre, permetterà ai collaboratori di condividere le proprie auto nel tragitto verso il lavoro. Il servizio della Seat sarà disponibile dall’inizio del 2017 e rientra nella strategia di adeguamento a un mondo dell'automobile in forte cambiamento, dove i costruttori sono sempre di più fornitori di servizi legati alla mobilità piuttosto che di sole automobili.

DIGITALE PER LA CONDIVISIONE - C’è poi l’app Digital Sharing, presentata all'evento Smart City Expo World Congress di Barcellona, appena concluso. L’applicazione è stata sviluppata appositamente per sistemi di condivisione o per la condivisione tra pari (peer-to-peer sharing). L’app è una sorta di chiave digitale che permette lo sharing delle vetture sia in ambito privato, sia in ambito aziendale. La Seat, con questi due progetti, vuole spingere lo sviluppo di soluzioni che contribuiscano a rendere più facile la mobilità condivisa. Allo Smart City Expo, sono stati presentati anche i progetti Ateca Smart City Car e la Parkfinder app, ideati per trovare parcheggio facilmente e per i pagamenti delle aree di sosta attraverso il riconoscimento della propria impronta digitale.

Aggiungi un commento