NEWS

I seggiolini ora segnalano la presenza del bambino

3 agosto 2015

I produttori di seggiolini iniziano a proporre sistemi che monitorano il comportamento del bambino, ma ci sono anche soluzioni "aftermarket".

I seggiolini ora segnalano la presenza del bambino
UN SENSORE PER LA VITA - A volte non basta preoccuparsi di sistemare il proprio bambino nell’apposito seggiolino di sicurezza, ben saldo nel suo ancoraggio alla vettura. Il bambino ovviamente si muove e va tenuto d’occhio comunque, per evitare posizioni sbagliate e pericolose. Purtroppo c’è anche la tragica situazione in cui il genitore dimentica di avere il piccolo sul seggiolino e lo abbandona in auto. E quando ciò avviene in condizioni di grande caldo o grande freddo le conseguenze sono gravissime.
 
CONTRO LE DIMENTICANZE - Contro quest’ultima terribile evenienza e per garantirsi il miglior controllo del bebè a bordo stanno arrivando nuovi accessori che danno un aiuto all’automobilista-genitore. Dall’America, per esempio, arriva il seggiolino Evenflo SensorSafe (foto sopra), dotato appunto di un dispositivo che rileva i movimenti del piccolo, lanciando segnali di allerta quando registri posizioni che possono essere dannose, come l’eccessiva pressione sul petto del piccolo da parte delle cinture. Ma soprattutto lo stesso sistema è importante perché segnala con un bip la presenza del piccolo a bordo quando si spegne il motore e ci si accinge a scendere dalla macchina. Ciò per dare un aiuto per evitare le pur inconcepibili “dimenticanze” di cui ogni tanto parlano le cronache. Il sensore rileva quando un bambino siede sul seggiolino e se si spegne il motore dell’automobile entra in funzione un segnalatore acustico.
 
 
ANCHE IN ITALIA - Sul mercato italiano si trova il sistema Remmy (qui sopra) che sostanzialmente ha la stessa logica del prodotto americano e si può applicare a qualunque seggiolino in commercio. I sensori del dispositivo “controllano” i movimenti del bambino sul seggiolino e nel caso che i movimenti rilevati fanno pensare che il piccolo si stia “liberando” dalla situazione di sicurezza, Remmy invia un segnale sonoro. Ma anche in questo caso è rilevante la presenza della funzione “Reminder” che ricorda all’automobilista che a bordo c’è un bambino. Pure questo sistema è legato all’accensione del motore: quando lo si spegne e il seggiolino è occupato, si aziona la segnalazione d’allerta. Il Remmy è aquistabile anche online al prezzo lancio di 45 euro.


Aggiungi un commento