NEWS

Skoda Kamiq: la terza suv per la Cina

23 aprile 2018

La Kamiq completa la gamma delle suv Skoda per il mercato cinese, che ormai è diventato il più importante per casa ceca.

Skoda Kamiq: la terza suv per la Cina

ALLA CONQUISTA DELLA CINA - La Skoda ha in programma di far crescere ulteriormente le vendite in Cina entro la fine del 2020 e di raggiungere per quella data il traguardo dei 600.000 esemplari l’anno (erano 310.000 nel 2016). Per riuscirci ha deciso di puntare sulle suv. Non a caso dopo la grande Kodiaq e la compatta Karoq arriva un terzo modello, che sarà mostrato in anteprima al prossimo Salone dell’automobile di Pechino (25 aprile-4 maggio): è la Skoda Kamiq, una suv sviluppata espressamente per la Cina che dovrebbe posizionarsi un gradino sotto alla Karoq in termini di prezzo, pur avendo dimensioni simili (439 cm la prima e 440 cm la seconda). Il costruttore del gruppo Volkswagen ha rilasciato oggi le prime immagini e informazioni sull’auto, che sarà in vendita fra circa 2 mesi e sarà una diretta concorrente di suv molto popolari in Cina, come ad esempio le Citroën C3-XR, Hyundai ix25 e Nissan Kicks.


Da sinistra Kamiq, Karoq e Kodiaq.

LA PIATTAFORMA È DIVERSA - La Skoda Kamiq utilizza come base la non più giovanissima piattaforma PQ, la stessa impiegata dalla Rapid, e non la più moderna MQB della Karoq, che è anche 6 cm più larga a tutto vantaggio dello spazio interno. Sulla Kamiq lo stile è caratterizzato da forme rigorose e linee tese, con un frontale dominato dalla grande mascherina “a sorriso” e dai fari squadrati, un po' come sulle sorelle maggiori Karoq e Kodiaq. Non sono state diffuse immagini degli interni ma la Skoda annuncia un sistema multimediale con schermo di 8” nella consolle, che integra un software per il riconoscimento dei comandi vocali in grado di capire svariati dialetti cinesi. L’unico motore della Skoda Kamiq, per il momento, è il benzina 1.5 TSI da 110 CV, disponibile anche con il cambio automatico.

Aggiungi un commento
Ritratto di Moreno1999
23 aprile 2018 - 17:53
4
senza personalità ma non scandalosa, soprattutto considerando che è destinata alla Cina. Però un nome pronunciabile potrebbero inventarselo, no?
Ritratto di Giuliopedrali
23 aprile 2018 - 18:03
Di una banalità sti SUV Skoda... I SUV cinesi si sono praticamente tutti uguali ma molto ben rifiniti e funzionali, però vedrete anche tutto il design più innovativo verrà dal Celeste Impero.
Ritratto di gjgg
23 aprile 2018 - 18:21
1
La potrebbero proporre anche qui a 12-15 mila euro, sulla falsa riga di una Duster. Anche se quell'unica motorizzazione a benzina non aiuterebbe
Ritratto di grande_punto
23 aprile 2018 - 18:37
3
Kamiq, Karoq, Kodiaq... Che fantasia! Comunque orrenda l'auto.
Ritratto di giorgionash
23 aprile 2018 - 19:15
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di dci82
23 aprile 2018 - 19:53
1
Ho visto cosa avevi scritto... Beh, considerando che sei un fiattaro (convinto pure) fai così: prova a pensare che al posto del logo Skoda ci fosse il logo Fiat (o Alfa Romeo), rileggi attentamente l'articolo e poi commenta di nuovo... Uscirà il commento più positivo di tutti! Scommettiamo?
Ritratto di Giuliopedrali
23 aprile 2018 - 19:30
Per me tra pochi anni tutti i nostri gloriosi, storici e blasonati marchi europei imploderanno sotto il peso dei nuovi marchi cinesi legati fin da subito alla mobilità elettrica e a un idea di modernità che diventerà subito moda. Noi per andare avanti dovremo veramente ritrovare le radici.
Ritratto di dci82
23 aprile 2018 - 19:46
1
Concordo con Moreno1999, l'auto è anonima ma non è così scandalosa, considerando che è destinata al mercato cinese.
Ritratto di dci82
23 aprile 2018 - 19:47
1
Concordo con Moreno1999, l'auto è anonima ma non è così scandalosa, considerando che è destinata al mercato cinese.
Ritratto di dci82
23 aprile 2018 - 19:48
1
Chiedo scusa per il "bis", ma il commento non partiva e così ho cliccato due volte.
Pagine