NEWS

La Smart elettrica? Costerà 19.900 euro

11 ottobre 2011

Rinfrescata nella carrozzeria e nella meccanica, la piccola citycar elettrica Smart ED si può già ordinare (due le formule di pagamento): non è regalata, ma promette zero emissioni e batterie cariche in appena un’ora. Le consegne inizieranno nella primavera prossima.

IN CONSEGNA FRA POCHI MESI - L’ultima versione totalmente elettrica della Smart (ED sta infatti per Electric Drive) arriverà nelle concessionarie nei primi mesi del 2012, ma il prezzo è già stato definito: 19.900 euro più Iva (ovvero circa 24.000 euro) per chi sceglie la formula tradizionale di acquisto, un po’ meno per chi preferisce solo noleggiare le batterie. In questo secondo caso, la vettura si paga 15.900 più Iva (poco più di 19.000 euro) a cui va aggiunto un canone mensile di 54 euro (anche stavolta più Iva) per le batterie. Questa formula tende a rassicurare l’acquirente nei confronti della parte più costosa e delicata dell’auto: indipendentemente dall’età della Smart, in caso di guasto il gruppo delle batterie verrà sostituito con uno nuovo; nella cifra sono comprese la regolare manutenzione e l’assistenza tecnica. 

Smart elettrica ed 1
 

DIVERSA DALLE ALTRE - Vista da fuori, questa nuova versione si riconosce solo dalla diversa mascherina e dall’inedito taglio delle luci diurne a led poste sotto i proiettori. Invece, è cambiata molto rispetto alla precedente versione (che abbiamo provato qui) nella meccanica: innanzitutto, il motore passa da 30 a 55 KW (circa 75 cavalli) e anche le prestazioni sono aumentate. Secondo la casa, l’auto ora raggiunge i 120 km/h, è più scattante (passa da 0 a 60 km/h in 5 secondi e da 0 a 100 in 13) e ha anche una maggiore autonomia (fino a 140 chilometri). Nuova è pure la batteria, sempre agli ioni di litio ma da 17,6 kWh di capacità e prodotta dalla Deutsche Accumotive. Secondo la Smart, essa si ricarica completamente da una normale presa di corrente domestica in otto ore, oppure, con un caricatore rapido ad alta tensione (venduto a parte), dell’80% in una sola ora. 

Smart elettrica ed 02


IL “CLIMA” LO CONTROLLI DAL WEB
 - Di serie, la Smart ED ha anche il climatizzatore automatico con funzione di preclimatizzazione programmabile (se l’auto è collegata a una presa di corrente, si può impostare via internet o con uno smartphone la temperatura desiderata). Non mancano gli alzavetro elettrici, il volante e pomello del cambio rivestiti in pelle e il computer di bordo che indica l’autonomia residua. Contemporaneamente alla versione chiusa, verrà commercializzata anche la Smart ED cabrio.

Aggiungi un commento
Ritratto di Mister Grr
11 ottobre 2011 - 12:18
non certo per essere realmente posseduta...
Ritratto di Nick XIII
11 ottobre 2011 - 13:27
Fidati che le ragazze delle famiglie ricche di Milano (o Roma) la pretenderanno solo per sentirsi veramente "chic", un po' come qelle che prendono l'NGM Swarovsky.
Ritratto di Mister Grr
11 ottobre 2011 - 13:44
tra l'uno e l'altro...
Ritratto di Nick XIII
11 ottobre 2011 - 13:51
Ma succede, il mercato lo fanno anche questi elementi!
Ritratto di mustang54
11 ottobre 2011 - 12:33
2
Capitano Giulio Tommasi in Don Matteo 8...
Ritratto di Nick XIII
11 ottobre 2011 - 13:29
Ma rispetto all'altra (la Mitsubishi iMiev) sembra quasi conveniente!
Ritratto di gig
11 ottobre 2011 - 13:33
Costa anche poco, ed è proprio bella...
Ritratto di andreapr86
11 ottobre 2011 - 14:21
20000 euro questa scatolina??? me ne deve far risparmiare poi di soldi per giustificare l'acquisto...
Ritratto di onlyroma
11 ottobre 2011 - 14:27
19000 € + 54 € al mese è alto,ma bisogna calcolare il risparmio negli anni del combustibile e dell'assicurazione e del bollo,x nn parlare dei costi di manutenzione . Poi preferisco una smart elettrica che una smart benzina che costa 12000€ . La vedo + funzionale alla sua natura. Piccola, maneggevole e veramente perfetta x la città. Zero emissioni. Speriamo che sia solo l'inizio,quando riusciranno a portare i prezzi in linea con quelli a benzina e l'autonomia raggiungerà kilometraggi + lunghi avremmo finalmente le auto del FUTURO
Ritratto di ForzaPisa
11 ottobre 2011 - 14:49
Anche io la penso come te... solo che un'auto elettrica ha senso solo se hai un garage con presa di corrente o una colonnina di ricarica in giardino... altrimenti bye bye elettrica!
Pagine