NEWS

Bambini in auto: ma quanto rompono i genitori…

31 agosto 2015

Da un sondaggio della Ford presso i bambini è risultato che spesso i piccoli sono infastiditi da certi comportamenti dei loro genitori.

Bambini in auto: ma quanto rompono i genitori…
TANTI SFORZI - Nelle dotazioni delle auto e nel mercato degli accessori negli ultimi anni sono state tante le novità rivolte ai bambini. Dagli spazi per piccoli comfort specifici per loro ai display con videogiochi e film, da supporti per computer e tablet a porta bevande a misura di piccolo, molto è stato pensato per creare un abitacolo a misura di bambino (magari con il malcelato obiettivo di evitare che i piccoli diventino un disturbo per i grandi).
 
INDAGINE INTERNAZIONALE - Quello che però non si è fatto è chiedersi che cosa i bambini vorrebbero evitare quando sono in auto, cioè che cosa vedrebbero volentieri eliminato. L’interrogativo se lo è posto la Ford Europa che ha così commissionato un’indagine demoscopica all’istituto specializzato Opinion Matters. Dopo 2.002 interviste a bambini tra i 7 e i 12 anni, nei paesi di Francia, Germania, Italia, Spagna e Gran Bretagna, i risultati sono sorprendenti.
 
CHE COSA DISTURBA - A infastidire i bambini in macchina sono… i genitori con il loro comportamento. Le cose che non piacciono e che infastidiscono i piccoli sono diverse, anche sorprendenti, come il cantare. Non piace poi il vedere il papà o la mamma che mentre è al volante urla e impreca contro gli altri automobilisti o anche si mette le dita nel naso.
 
OSSERVATORI IMPLACABILI - Tutto ciò finisce con il rendere inefficaci tutti gli accorgimenti che i genitori prendono per rendere il viaggio meno fastidioso per i bambini: l’uso dello smartphone per giocare, i film in dvd, l’offerta di snack e bevande. Tutto viene azzerato dalle canzoni stonate, dagli insulti e quant’altro di riprovevole si fa quando si è al volante. Perché è proprio vero: “i bambini ci guardano”.
Aggiungi un commento
Ritratto di SINISTRO
31 agosto 2015 - 14:10
3
Che tenerezza..... Comunque cerchiamo sempre di stare attenti alla sicurezza dei nostri piccoli compagni di viaggio!!!!
Ritratto di robertoGT
31 agosto 2015 - 23:42
5
Ciao, sono un lettore tredicenne, e la mia infanzia devo dire che l'ho passata sempre in auto, HO SEMPRE E SOLO VIAGGIATO IN AUTO e devo dire che non lo rimpiango per niente, sono rari gli episodi di "disturbo" da parte dei genitori, e di "caos" forse pure perché sono figlio unico, ma ricordo momenti da piccolo quando venivo in macchina con dei miei amici con dei fratellini,sorelline c'era inferno e ancora oggi chi ha fratellini e/o sorelline i momenti in macchina non sono dei più tranquilli, comunque apprezzo sempre di più le soluzioni adottate nelle auto moderne per migliorare il confort dei più piccoli e soprattutto alla sicurezza, ma la cosa fondamentale è la Calma, quindi genitori calmatevii
Ritratto di Moreno1999
1 settembre 2015 - 18:08
4
Io non ne ho molti di più quindi posso ricordare bene come sono stati i viaggi in macchina - ho una gemella precisiamo, nessuno dei due ha mai avuto problemi di alcun tipo: i genitori stanno davanti, lei dormiva (è più forte di me ma difficilmente riesco a dormire da seduto e non da sdraiato, quindi anche 6 ore di viaggio le facevo da sveglio), io mi facevo i beatissimi affari miei. Non vedo dove possano esistere problemi in auto onestamente. E dire che siamo sempre stati stracarichi, poi quando eravamo in auto piccole da lamentarsi ci sarebbe ben stato... Nessuno dei miei fuma e comunque non lo tollero come comportamento da fare in auto anche senza bambini, alla fine una mano la hai sempre occupata come con il cellulare. Quindi fumo in auto un NO deciso. E cinture sempre allacciate, quindi per quanto riguarda la sicurezza i problemi non si sono posti. Dipende molto dall'atteggiamento che il genitore ha con il figlio, la macchina comunque non rimane un parco giochi dove si può girare da una parte all'altra quindi...
Ritratto di SINISTRO
2 settembre 2015 - 11:49
3
Pensa che ho amiche e colleghe di lavoro che si vergognano anche di portarla a lavare, visto le cianfrusaglie varie (leggi monnezza) che hanno all'interno dell'abitacolo della loro auto.....
Ritratto di Moreno1999
2 settembre 2015 - 11:52
4
Sarò io ossessivo-compulsivo ma penso: a me non piace essere sporco, allora perché devo sembrare sporco con un'auto lurida? Un conto è se hai appena fatto il safari...un altro è se non la lavi da mesi. Io conosco altri che invece stanno tutti attenti all'igiene e poi fumano in auto accanto a bambini di pochi anni "seduti" (per modo di dire, si muovono come vogliono) sul sedile senza cintura allacciata. La coerenza è andata decisamente a farsi fòttere! Saluti, moreno
Ritratto di SINISTRO
2 settembre 2015 - 12:16
3
Sul fatto di essere sporca esternamente, potrebbe anche starci, se non hai un garage, per esempio.... Ma non capisco come si possa bivaccare e lasciare poi i rifiuti in auto!
Ritratto di SINISTRO
2 settembre 2015 - 12:18
3
Ah, dimenticavo: ho perso un'altra vita, in modo tanto rapido quanto incomprensibile.... Ora siamo pari (+8)! Dai, scherzo, un saluto anche a te ;-)
Ritratto di PAPERO76
1 settembre 2015 - 08:43
io quando ero bambino ho passato i miei viaggi a inalare il fumo passivo di mio padre che ne accendeva una via l'altra.
Ritratto di SINISTRO
1 settembre 2015 - 16:54
3
E poi, ogni tanto, si abbassava il finestrino, per il ricambio d'aria....!
Ritratto di robertoGT
1 settembre 2015 - 17:44
5
Io inalavo il fumo di mia madre!