NEWS

Ssangyong Rodius, in Italia da 27.200 euro

3 dicembre 2013

La grossa monovolume è disponibile anche in Italia con un solo motore, un unico allestimento, due tipi di trasmissione e due di trazione.

Ssangyong Rodius, in Italia da 27.200 euro
PER CARICHI PESANTI - Dopo il lancio in Europa avvenuto la scorsa estate, la Ssangyong Rodius, monovolume che strizza l’occhio alle suv, esordisce anche in Italia dove è già in vendita a prezzi compresi tra i 27.200 e i 32.990 euro. Totalmente rinnovata nel design, nella meccanica e nella tecnologia di bordo, la Rodius mira a ritagliarsi la sua fetta di mercato grazie all’abitacolo spazioso, in grado di ospitare sette passeggeri, e al posizionamento competitivo in termini di prezzi e dotazioni. Lunga 513, larga 191, alta 185 cm, con un passo di ben 300 cm e un bagagliaio di 875 litri, che possono diventare 1.975 litri, la Rodius punta infatti a convincere chi mira alla sostanza più che alla forma. 
 
 
ANCHE INTEGRALE - L’unico motore disponibile per la Ssangyong Rodius è il 2.0 turbodiesel da 155 CV e 360 Nm di coppia, abbinabile ad un cambio manuale a sei rapporti o ad all’automatico E-Tronic Mercedes a cinque marce. La trazione è posteriore o integrale a scelta. Le sospensioni sono di tipo McPherson all’anteriore e multilink al posteriore, l’impianto frenante utilizza dischi auto ventilati su entrambi gli assi.  Le percorrenze dichiarate sono comprese tra i 13,3 km con un litro della 2WD con cambio manuale e i 12,3 km con un litro della 4WD con cambio automatico. 
 
 
LE DOTAZIONI - In vendita in un solo allestimento, la Ssangyong Rodius è offerta rispettivamente a 27.200 e 29.200 euro con trazione posteriore e cambio manuale o automatico, a 31.490 e 32.990 con le quattro ruote motrici e le due diverse trasmissioni. Fra i principali equipaggiamenti di serie figurano: controllo di stabilità, sistema antiribaltamento, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, impianto audio con comandi al volante, Bluetooth, Usb e AUx-In, volante e cambio in pelle, fendinebbia, specchietti elettrici, cerchi in lega da 16 pollici (da 17 per la 4WD), climatizzatore automatico con regolazione sulle tre file di sedili e sensori di parcheggio posteriori.  Sedili parzialmente in pelle per la top di gamma a trazione integrale e cambio automatico.
Ssangyong Rodius
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
4
11
16
69
VOTO MEDIO
1,7
1.698115
106
Aggiungi un commento
Ritratto di EasterRuben
3 dicembre 2013 - 14:58
Almeno una volta costavano poco..
Ritratto di miscone
3 dicembre 2013 - 15:00
1
sicuramente per estimatori .....
Ritratto di PariTheBest93
3 dicembre 2013 - 15:23
3
Quei cerchi sembrano piccolissimi!
Ritratto di Nikotrix
3 dicembre 2013 - 16:23
Vi prego cavatemi gli occhi... spendere risorse e tempo per creare questo, mi sembra proprio inutile
Ritratto di Nikotrix
3 dicembre 2013 - 16:26
Se con la Korando avevano fatto anche un buon lavoro, hanno buttato tutto nella spazzatura con questo inutile dispendio di tempo e risorse. La domanda mi sorge spontanea: perchè?
Ritratto di PariTheBest93
3 dicembre 2013 - 17:30
3
Infatti la Korando l'aveva disegnata Giugiaro e si vede!
Ritratto di M93
3 dicembre 2013 - 16:42
Pensavo che peggio della prima generazione non potessero fare, ma evidentemente ci sono riusciti comunque: è orribile, senza contare che le ruote sono minuscole e inadatte alle dimensioni della vettura. Non si tratta di un modello progettato ex-novi, bensì di un pesante aggiornamento del precedente. Gli interni sono i medesimi (già vecchi al debutto) della vecchia versione: sono cambiati il frontale, la cosa e il motore. In alcuni paesi (non da noi per motivi legislativi e di omologazione) può arrivare ad avere fino a 10 posti. Sarà anche una monovolume per chi bada alla sostanza più che alla forma, ma io una vettura del genere non la compererei mai.
Ritratto di gixxs
3 dicembre 2013 - 17:20
2
Ma perchè alla Ssangyong non assumono un designer degno di questo nome?
Ritratto di Fr4ncesco
3 dicembre 2013 - 17:26
Mah, non ho mai capito perchè la Ssangyong debba fare auto oggettivamente brutte. A parte il Korando attuale e il Rexton dalla linea più tradizionale, gli altri modelli non si possono guardare. Questa rispetto la versione precedente è un po' meglio, però quello che ha perso in bruttezza l'ha guadagnato in anonimatezza. Riguardo la linea è totalmente bocciata.
Ritratto di MatteFonta92
3 dicembre 2013 - 17:36
3
Assolutamente inguardabile. Già la precedente generazione non era proprio una gioia per gli occhi, ma con questa si sono superati. Come ho già detto, è proprio vero che al peggio non c'è mai fine!
Pagine