SsangYong XAVL: i disegni della suv a 7 posti

20 febbraio 2017

La SsangYong presenterà al Salone di Ginevra la concept XAVL che anticipa un modello di serie di lunghezza media.

SsangYong XAVL: i disegni della suv a 7 posti

SI ISPIRA ALLA KORANDO - La novità annunciata dalla SsangYong per il Salone di Ginevra (7-19 marzo) è il prototipo XAVL, che anticipa l’estetica della suv media attesa nei prossimi anni. Il nuovo modello, a giudicare dai disegni di questa pagina diffusi dalla casa, avrà linee più decise rispetto alla Tivoli e sarà in parte ispirato alla prima edizione della suv Korando, in vendita fra il 1996 e il 2006, come testimoniano la sottile mascherina anteriore e le linee del cofano che stringono verso il centro del paraurti. L’arco dei passaruota sarà ben tornito, mentre i fanali posteriori a sviluppo orizzontale contribuiranno ad amplificare la sensazione di tecnologia e modernità, che si ritrova nell’abitacolo grazie al monitor che appare sospeso dalla plancia.

SI SDOPPIA? - Lo stile della SsangYong XAVL concept dovrebbe essere lunga circa 463 cm e richiama da vicino quello di un'altra concept, la XAV (la vedi qui), presentato nel 2015, che aveva dimensioni più contenute (419 cm in lunghezza) e linee più squadrate rispetto alla XAVL, che ne rappresenta la variante di lunghezza maggiorata con abitacolo per 7: l’acronimo significa infatti eXciting Authentic Vehicle Long, ovvero autentico veicolo lungo eccitante. In virtù di queste anticipazioni è possibile immaginare che la SsangYong sostituirà il Korando oggi in vendita con un modello di lunghezza “normale” e uno allungato, per 7 passeggeri, in maniera analoga a quanto fatto dalla stessa SsangYong con la più piccola Tivoli e dalla Volkswagen con la Tiguan, che sarà una concorrente diretta del futuro modello di serie.

Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
20 febbraio 2017 - 14:56
"Un autentico veicolo eccitante"? Bah, manco fosse una Ferrari...
Ritratto di AMG
20 febbraio 2017 - 15:49
Mah allora, siamo sinceri: notizie di questa sorta non affascinano proprio. Anzi semmai abbattono l'interesse anche verso il Salone dell'auto di Ginevra. Sarà pure molto importante (..leggete pure l'ironia) per alcuni ma per me questo marchio dovrebbe sparire senza troppi complimenti dall'europa intera. O se proprio dal Belpaese. Grazie.
Ritratto di Markok
20 febbraio 2017 - 18:42
Non capisco tutto questo astio, penso che la varietà di offerta sia solo un bene per il consumatore che poi è libero di scegliere, quindi se SsangYong vuole proporre un'auto non capisco perché non dovrebbe farlo in Italia. Saluti
Ritratto di RosarioAcireale
21 febbraio 2017 - 00:14
Bravo.sono pienamente daccordo con te!!
Ritratto di AntonioM
21 febbraio 2017 - 11:01
Concordo! Poi ognuno con i propri soldi comprerà ciò che preferisce.
Ritratto di Emanuele_q
21 febbraio 2017 - 16:25
Si infatti, alla fine è pur sempre un marchio Coreano che fa auto dal buon rapporto qualità prezzo
Ritratto di RosarioAcireale
21 febbraio 2017 - 17:16
Ben detto!!
Ritratto di RosarioAcireale
21 febbraio 2017 - 00:13
La coreana Ssangyong e' una buonissima auto.provare per credere invece di criticare sempre a priori.Non capisco xké si deve criticare qualcosa che non si piace.Anni fa tutti criticavano le coreane kia e Hyundai eppure oggi gli stessi come pecoroni si comprano queste auto xké vanno di moda.La Ssangyong non ha niente da invidiare ad altri brand solo xké e' meno famosa e commercializzata.
Ritratto di serian
21 febbraio 2017 - 08:42
Concordo. Come sempre arrivano commenti da persone aprono bocca senza pensare. Le ssangyong dall'avvento della Korando sono auto davvero valide, come poi anche le altre coreane che hanno fatto passi da gigante. Provare prima di giudicare.
Ritratto di RosarioAcireale
21 febbraio 2017 - 16:18
bravo serian.Mi fa piacere che ancora esistono persone intelligenti e obiettive.
Pagine