NEWS

SsangYong Y400: nuovo nome per la Rexton

13 marzo 2017

L'erede della Rexton, di cui viene diffuso un primo disegno, si appresta a fare il suo debutto al Salone dell'automobile di Seoul.

SsangYong Y400: nuovo nome per la Rexton

CAMBIA NOME - La SsangYong ha confermato per giovedì 30 marzo l’esordio della nuova SsangYong Rexton, suv di grandi dimensioni attesa al Salone dell’automobile di Seoul e in vendita entro fine 2017. Il nuovo modello assumerà il nome SsangYong Y400 e sarà profondamente rinnovato a livello di stile, come dimostra il disegno in chiaro-scuro pubblicata diffuso dal costruttore: la suv avrà archi passaruota molto sagomati e due profonde nervature sul cofano anteriore, simili al recente prototipo XAVL, fonte d’ispirazione mancata per i fari anteriori (meno rastremati) e la generosa mascherina sul frontale. La SsangYong Y400 apparirà più moderna e accattivante della Rexton, aggiornata per l’ultima volta nel 2014 ma risalente al 2001.

ANCHE PER L'OFF-ROAD- La SsangYong Y400 dovrebbe misurare in lunghezza circa 480 cm e sarà una concorrente della Kia Sorento, a fronte però di una base meccanica studiata anche per il fuoristrada: la trazione sarà posteriore o integrale e il nuovo telaio Quad-Core promette di incrementare la robustezza senza effetti negativi in termini di peso, complice l’utilizzo di acciai ad alta resistenza, più efficaci per questi scopi dell’acciaio tradizionale. La plancia sarà invece più essenziale, con un tunnel centrale molto spesso e lo schermo del sistema multimediale incastonato fra le due bocchette. Secondo indiscrezioni, la SsangYong Y400 sarà disponibile con un motore a benzina 2.0 e un diesel 2.2, da circa 180 CV, ma si parla anche di una versione con carrozzeria pick-up.

Aggiungi un commento
Ritratto di DavideVR46
13 marzo 2017 - 18:18
Carino. Ssangyong negli ultimi tempi fa buone auto. Bravi
13 marzo 2017 - 18:46
Reputo il Rexton il miglior prodotto della SsangYong, perchè oltre ad un rapporto prezzo/dimensioni/contenuti da primato è anche l'unico modello esteticamente piacevole (assieme all'ultima Korando) della casa coreana. Questo teaser però promette molto bene, solo che non gli cambierei nome.
Ritratto di mirko.10
13 marzo 2017 - 21:02
2
Vero, detengono già un primato nella cultura digitale, vedi Samsung, LG e si sono ben affermati nell'industria automobilistica impegnandosi e sopratutto oggi anche superando. Riprodurrano anche una Range e da queste immagini si intravederebbe una sfida, a loro che sono il plus ultra nella prod. dei suv.....emulare, eguagliare, superare!...Peace, G.Mario.
Ritratto di Edoardo98
13 marzo 2017 - 21:47
5
Era molto meglio Rexton come nome
Ritratto di RosarioAcireale
13 marzo 2017 - 22:25
Con questa auto Ssangyong ha fatto centro!! bellissima auto! Questo marchio sta crescendo a dismisura! Le auto coreane non hanno nulla da invidiare ad altre blasonate marche
Ritratto di mike53
14 marzo 2017 - 11:12
Concordo. E da soddisfatissimo possessore di una "coreana" (Nuova Tucson 1.7 Crdi aut.) dico pure che è da sprovveduti (per essere buono) buttare tante migliaia di euro in più per le classiche blasonate teutoniche. Il livello costruttivo e l'affidabilità sono ottimi in relazione al prezzo, anche se non sono regalate.....!
Ritratto di AlexTurbo90
14 marzo 2017 - 23:54
Calma, calma, calma! Non esageriamo ora: Ssangyong ne deve fare ancora tantissima di strada per eguagliare Hyundai e Kia, sia per quanto riguarda la qualità costruttiva, sia per l' affidabilità. Per non parlare della rete di vendita e assistenza in Europa (e soprattutto in Italia). Poi Ssangyong ha una gamma composta di soli SUV/Crossover: non ha utilitarie, non ha berline medie, non ha ammiraglie. Nessun motore che superi i 200 cv (come ad esempio il 2.0 a benzina della Kia Optima). Niente versioni sportive (ricordo che la Hyundai sta sviluppando una rivale per la Golf GTI, ovvero la I30 "N"). Insomma, ne passerà di acqua sotto i ponti prima che Ssangyong sia da considerare ai livelli di Hyundai-Kia.
Ritratto di monodrone
14 marzo 2017 - 13:50
Tivolona
Ritratto di PaoloPerego
14 marzo 2017 - 16:53
Per quanto si possa capire dal disegno, dal punto di vista estetico è un bel passo avanti. Dal punto di vista tecnico/meccanico non mi esprimo non essendo un conoscitore di SsangYong (tuttavia, un amico che la possiede, si dice entusiasta per la solidità e l'affidabilità). Una nuova SUV che comunque renderà ancor più battagliato questo segmento. Attendo di vedere la vettura "vera" prima di esprimere un giudizio.