NEWS

Stellantis è il sesto gruppo mondiale

Pubblicato 26 febbraio 2021

Stando ai dati del 2020, il gruppo Stellantis (che però lo scorso anno non si era ancora ufficialmente formato), sarebbe al sesto posto nella classifica mondiale.

Stellantis è il sesto gruppo mondiale

SCENDE DI DUE POSIZIONI - Nel 2020 il gruppo Stellantis non esisteva ancora formalmente, essendo la fusione tra FCA e PSA avvenuta ufficialmente a gennaio del 2021. Quindi i numeri delle vendite e i conti economici devono restare separati per quel che riguarda lo scorso anno. Ma, in attesa che vengano diffusi i dati ufficiali (il 3 marzo), Car Industry Analisys ha anticipato alcuni numeri rivelando che nel 2020 il gruppo Stellantis è sceso di due posizioni nella classifica globale dei costruttori, superato da General Motors e da Hyundai Motor Group (vedi il disegno qui sotto di Car Industry Analisys).

“COLPA” DI PSA - Nello specifico, le vendite combinate di FCA e PSA hanno totalizzato 6.206.000 di unità nel 2020, segnando un calo del 22% rispetto alle cifre del 2019, quando le unità ammontavano a 7.907.000 (volumi che avrebbero  posizionato Stellantis al quarto posto). La maggior parte del calo registrato da Stellantis nel 2020 è dovuto alla PSA, che ha registrato una contrazione del 27%, che ha comunque consentito di consegnare 2,52 milioni di auto, ovvero il 41% del totale del nuovo gruppo nel 2020. Il volume della FCA è sceso del 18% con un totale di 3,68 milioni di unità vendute.

La performance della FCA è stata in linea con la media del settore (-14%), simile a quella di alcuni dei costruttori presenti nella top 10 globale. La forte presenza in Nord America ha aiutato a compensare i grandi cali registrati in Brasile e in Europa. La stessa cosa non si può dire per la PSA, le cui vendite provengono per l’85% dal Vecchio Continente.

I MARCHI - La Jeep risulta il brand di maggiore successo del gruppo Stellantis, grazie a 1,23 milioni di unità consegnate nel 2020, in calo del 17%. Segue la la Fiat, che ha consegnato 1,15 milioni di veicoli nel 2020, in calo del 15%. Terza la Peugeot con 1,12 milioni di unità con un calo del 22% come conseguenza della contrazione del 55% registrata in Cina e del 24% in Europa. La Peugeot ha fatto piuttosto bene con le suv, ma ha registrato perdite nei segmenti delle compatte, sia in Europa che in Cina. 

LE TRE PREMIUM - L’Alfa Romeo è stato il miglior marchio nel polo premium del gruppo Stellantis, che comprende anche DS, Maserati e Lancia. Con 46.900 unità, il suo volume è sceso del 30%, meno rispetto al calo del 37% registrato dalla Maserati che ha consegnato solo 17.000 vetture. La DS con 47.000 unità (-16% rispetto ad un anno prima) precede di poco la Lancia, che ha trovato 43.100 clienti per il suo unico modello, la Ypsilon, in calo del 27%. 

CITROËN E OPEL - Tra le francesi male anche Citroën, che ha sofferto la concorrenza degli altri marchi europei nelle suv compatte, e ha saputo trovare 722.000 nuovi clienti, in calo del 27%, mentre la tedesca Opel ha perso il 34% totalizzando 635.000 auto.

LE AMERICANE - Guardando ai marchi americani del gruppo Stellantis, la Chrysler ha contenuto il calo a -11%, registrando la contrazione più bassa tra tutti i marchi, ma ormai è ridotta al lumicino con sole 122.000 unità vendute. Anche la Ram, il marchio specializzato in pick-up, ha fatto segnare un lieve calo del 12% ma ha saputo vendere ben 743.600 unità.

La Dodge è risultata la casa più colpita del gruppo. Le sue vendite sono scese del 38% a sole 312.400 unità, il risultato più basso dagli Anni 80. Il marchio ha annunciato la fine della produzione di Dodge Journey e Caravan, riducendo il proprio portafoglio a soli tre prodotti disponibili. 

LA SFIDA ASIATICA - La Stellantis per crescere deve assolutamente diventare competitiva in Cina e aumentare la sua presenza nei mercati asiatici. Il nuovo gruppo ha infatti venduto solo 111.300 veicoli nel 2020, con una quota di mercato dello 0,4%.
 





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
26 febbraio 2021 - 15:17
Certo e se si mettevano anche con Nissan Mitsubishi il quinto, o anche con GM il quarto ovvio. Comunque a gennaio 2021 l'auto più venduta in Europa è stata la Yaris, penso che sia la prima volta per una giapponese (se lo dicevi qualche anno fa ti linciavano) e terza la Dacia Sandero una romena che non ha mica preso il posto di tutte le nostre amate utilitarie: noooooo.
Ritratto di mondoka
26 febbraio 2021 - 15:35
In Italia è andata peggio a Gennaio '21 quando si è fatta scavalcare anche da Polo, che in vari mesi del 2020 col vecchio modello quando finiva molto meglio in classifica. Ora un mese è un po' poco per fare particolari affermazioni definitive ma guardando i dati sembra che non stia facendo altro che prendersi le vendite della Clio nei mercati pro gruppo Renault. Non certamente nel nostro dove è retrocessa visibilmente. Per chi si affida a tali logiche, un discorso simile a quello che faceva qualcuno sulle Maserati che arriva la Ghibli e si mangia le vendite della Quattroporte, poi arriva la Levante e si prende la clientela che poteva essere della Ghibli, poi arriverà la Grecale e cannibalizzerà la Levante.
Ritratto di Giuliopedrali
26 febbraio 2021 - 17:20
Lasciamo stare che è meglio, giocati un pò di numeri all'Enalotto che è meglio, Non capite che ormai Polo o Clio sanno di anni 90, questi tipo Yaris e Sandero stanno macinando successi su successi.
Ritratto di Boys
27 febbraio 2021 - 15:35
1
Polo sa di anni 90 Clio no! Visto il successo che ha e di volta in volta la Clio modifica o cambia, peccato che non hai messo la DS uno dei tuoi marchi preferiti....che ti succede??? giulio...
Ritratto di Giuliopedrali
27 febbraio 2021 - 18:53
E' che queste ex bestseller stanno per essere scavalcate da altre auto, comunque penso che sia la prima volta nella storia che una giapponese è l'Auto più venduta d'Europa, secondo me vuol dire.
Ritratto di alex_rm
28 febbraio 2021 - 19:07
Giuliopedlali ma le ds e maserati che nomini sempre questa volta te le sei dimenticate
Ritratto di Borisboris
26 febbraio 2021 - 21:50
Ahahaah
Ritratto di mondoka
26 febbraio 2021 - 15:24
Marchi forti Peugeot - Ram e Jeep, tutti gli altri, chi tanto più chi tanto meno, bisognerà trovare la quadra.
Ritratto di Vincenzo1973
26 febbraio 2021 - 16:21
anche Fiat, se calcoliamo che ha venduto (poco) piu di Peugeot e manca di segmento B, che pero' tra poco aumentera' con la nuova Punto e il nuovo baby Suv
Ritratto di Giuliopedrali
26 febbraio 2021 - 17:31
Se mi si rispondeva che il mio commento sul podio europeo gennaio 2021 era off topic d'accordo, però se non vedete dove stiano andando le bestseller nel 2021 (in Europa: prima Toyota Yaris, seconda 208 e terza dacia Duster) e rispondete con discorsi di circostanza...
Pagine