NEWS

Si muore di meno sulle "strade del sabato sera"

28 ottobre 2009

Calano del 27% gli incidenti mortali nelle notti del fine settimana. È quanto emerge dai dati di Polizia e Carabinieri presentati dal sottosegretario al ministero degli Interni, Alfredo Mantovano.

MENO INCIDENTI – Le modifiche apportate al Codice della Strada entrate in vigore in agosto starebbero portando i loro frutti: prevedono sanzioni più severe per chi viene sorpreso a guidare con un tasso alcolemico superiore agli 1,5 gr/litro di sangue o supera i limiti di velocità nelle ore notture.

Secondo i dati riportati dal sottogretario agli Interni, Alfredo Mantovano, nel periodo tra l'8 agosto e il 21 ottobre 2009 gli incidenti mortali nella notte (tra le 22 e le 6) dei giorni del fine settimana sono diminuiti del 27%. Ci sono stati 56 incidenti contro i 77 nello stesso periodo dell'anno precedente.

Per di più, le vittime al di sotto dei 30 anni, fascia di età maggiormente esposta alle “stragi del sabato sera” sono diminuite del 39,7% passando da 58 a 35. Un dato che si allinea a un numero minore di decessi totali scesi da 99 a 60.

Le associazioni e fondazioni dei “Familiari delle vittime della strada” hanno accolto con piacere questi dati, anche se hanno auspicato un maggior coordinamento tra le realtà istituzionali coinvolte nella gestione della sicurezza stradale. Ancora troppi incidenti e decessi “macchiano” le nostre strade.

Aggiungi un commento
Ritratto di antonino pipitò
29 ottobre 2009 - 10:45
ma si devono fare rispettare.Intensificando i controlli e con le giuste pene pecuniarie ed eventualmente detentorie.