NEWS

Con lo Street Control "giro di vite" alle soste selvagge

18 maggio 2010

A Milano entro fine mese la polizia locale utilizzerà un nuovo strumento per accertare le infrazioni al Codice della Strada. Nel mirino le auto parcheggiate in doppia fila, in divieto di sosta e sulle strisce pedonali. Ma è solo l'inizio...

CACCIA AI FURBETTI - Per tutti quegli automobilisti che parcheggiano in divieto di sosta si annunciano tempi duri. Sopratutto a Milano dove la Polizia Locale, da fine mese, si avvarrà dell'aiuto dello Street Control (in foto), il nuovo “occhio elettronico”, che permetterà agli agenti di rilevare al solo passaggio le vetture in contravvenzione. Come ha annunciato il vicesindato Riccardo De Corato, sul Corriere della Sera, “la sosta in doppia fila a Milano ha le ore contate: il rilevamento automatico delle infrazioni non si sostituisce alla presenza degli agenti sulle strade ma coadiuverà il loro lavoro offrendo un ulteriore deterrente ai comportamenti scorretti”.

COME FUNZIONA - Lo Street Control, che ha richiesto un investimento di 200 mila euro, inizialmente verrà installato su venti vetture delle Polizia Locale. Composto da una telecamera e da un monitor, scatterà due foto, una alla targa del mezzo e una all'abitacolo, per accertare che a bordo non ci sia nessuno. In questo caso, per l'auto parcheggiata in seconda fila o in zona di divieto di sosta scatta la sanzione. 

PER UN TRAFFICO SCORREVOLE
- La nuova “arma” delle forze dell'ordine verrà utilizzata sopratutto sulle strade ad alto scorrimento di traffico, circa 700. Lo scopo è quello di evitare il crearsi, come spesso accade,  di “imbuti” che impediscano al traffico cittadino di essere scorrevole. Ma non solo: giusto per fare qualche esempio, a cascare "nella rete" saranno anche tutte quelle auto parcheggiate sui passi carrai, sulle strisce pedonali e negli spazi riservati ai diversamenti abili.

TANTE APPLICAZIONI
- Non solo sosta vietata. La telecamera dello Street Control, potendo inviare i dati in tempo reale alle centrali operative operative delle forze dell'ordine, garantirà un ampio uso di questo strumento. Tra i primi, ci sarà il controllo del rispetto dei nuovi orari di carico e scarico delle merci nel quartiere della cosiddetta “Chinatown” dove, ha ricordato De Corato, “sono circa 3.500 ogni giorno i furgoni che violano le regole ed entrano in centro in orario vietato”.

Aggiungi un commento
Ritratto di P206xs
18 maggio 2010 - 11:52
sti infami ne studiano sempre di nuove per far cacciare i soldi!!fare i parcheggi gratis no è!!
Ritratto di cat72
18 maggio 2010 - 18:10
Stanno parlando di doppia fila e divieto di sosta. Non parlano di parcheggi a pagamento.
Ritratto di P206xs
20 maggio 2010 - 19:12
io sarò furbone ....ma tu non capisci niente "per essere gentile"!! se ci fossero più parcheggi uno trova posto e non la mette in doppia fila!! questo era quello che intendevo e che tu cervellone non hai compreso!!
Ritratto di Al86
18 maggio 2010 - 13:02
Ma è una mia impressione o in Italia la più grave effrazione è il divieto di sosta? Può sembrare paradossale ma nei miei anni di guida (6) ho preso due multe, un divieto di sosta e un eccesso di velocità, e ho sborsato di più per il divieto di sosta?!
Ritratto di tcandido
18 maggio 2010 - 13:35
giusto così....se non trovate parcheggio restate a casa o andate in giro con i mezzi!
Ritratto di osmica
18 maggio 2010 - 13:39
Dove vivo non si puo' piu' camminare. Macchine sui marciapiedi, strisce pedonali, doppia fila (e se ci sarebbe un altro metro di manto stradale anche la terza fila)... e ovviamente traffico paralizzato! p.s. quella della foto e' una Megane II Extreme con clima automatico
Ritratto di birb
18 maggio 2010 - 13:57
2
e vai riempiamo le tasche al comune tanto le nostre sono stra piene!!!!!!!
Ritratto di cat72
18 maggio 2010 - 18:12
Rispetti le regole come faccio io!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di Dinozzo
18 maggio 2010 - 14:55
a furia di avvitare , questa vite prima o poi sarà avvitata definitivamente e quindi la smetteranno di prendere i nostri soldi, ma fare più parcheggi no?!!!
Ritratto di osmica
18 maggio 2010 - 15:43
Siamo il paese con piu' vetture/cittadino al mondo!!! A Roma sono oltre 70 le vetture ogni 100 abitanti, neonati e centenari compresi!!! Forse c'e' una ragione per tutto il traffico e la difficolta' a trovare parcheggi! Comprare meno auto, usare meno l'auto, usare piu' i mezzi pubblici (RIPSARMIANDO!) no e'?!???!!!?
Pagine