NEWS

Subaru Impreza: in Italia dall'inizio del 2018

3 luglio 2017

La nuova Subaru Impreza verrà importata anche nel nostro paese dopo il debutto a settembre al Salone di Francoforte.

Subaru Impreza: in Italia dall'inizio del 2018

NUOVA PIATTAFORMA - La Subaru ha fissato l’esordio della nuova Subaru Impreza in versione europea (nelle foto) per il Salone dell’automobile di Francoforte (12-24 settembre), rassegna in cui fornirà anche tutti i particolari sulla vettura in arrivo a gennaio 2018 nelle concessionarie. La quinta generazione dell’Impreza misura 446 cm, dunque è più lunga della Volkswagen Golf, la principale esponente della sua categoria, e sarà quasi del tutto analoga al modello venduto in Giappone e Stati Uniti, dov’è arrivata già a fine 2016. Le principali differenze saranno in termini di allestimento, sospensioni e motori. La berlina giapponese è costruita sulla piattaforma Subaru Global Platform, e sarà offerta anche in versione XV (qui per saperne di più): l’Impreza ha un look più classico e meno appariscente, mentre la XV adotta vistose protezioni all’esterno che la fanno assomigliare ad una suv.

SI GUIDA MEGLIO - Stando al costruttore giapponese, la nuova piattaforma promette un maggiore coinvolgimento alla guida per effetto del baricentro ribassato di 5 mm: in questo modo la Subaru Impreza sarà più maneggevole da guidare e risponderà in maniera più diretta ai comandi del volante. La nuova piattaforma dovrebbe migliorare anche la stabilità alle andature più elevate, aumentare il comfort e contribuisce a ridurre le vibrazioni prodotte durante la guida. La Subaru Impreza si avvale inoltre della trazione integrale Symmetrical All-Wheel Drive e del sistema di sicurezza EyeSight, che impiega due telecamere stereo e assiste il guidatore in determinate situazioni di guida: svolge la funzione di mantenimento della corsia, regolatore di velocità adattivo e frenata automatica d’emergenza. I motori disponibili dovrebbero essere il 2.0 benzina da 156 CV e il 2.0 diesel da 150 CV, entrambi con architettura boxer.

Subaru Impreza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
31
35
25
13
14
VOTO MEDIO
3,5
3.474575
118


Aggiungi un commento
Ritratto di The Krieg
3 luglio 2017 - 17:50
Orrenda, così come è orrendo che questa utilitaria porti quel grande nome.
Ritratto di Ercole1994
3 luglio 2017 - 23:01
Concordo. Spero ritorni il nome "Impreza" sulla più esaltante WRX, che ancora non capisco il perché è stato tolto sulla versione sportiva.
Ritratto di ELAN
4 luglio 2017 - 17:39
1
Se questa è un'utilitaria lo sono tutte, forse anche tante segmento D. Quanto alla mancanza di versioni sportive bisogna mettere il naso fuori dall'Italia per ora.
Ritratto di alex_rm
4 luglio 2017 - 20:43
Per,me è una buona auto(il posteriore è riuscito,l'anteriore mi ricorda la nuova insegna),aspetto di vederla dal vivo per vedere come è anche internamente.Auto dotata di buona meccanica(motori boxer e trazione integrale che nei vari test è risultata la migliore trazione integrale(anche meglio della tanto pubblicizzata trazione quattro Audi)) ed ha un buon rapporto qualità prezzo è molto affidabile. Chissà come saranno gli interni(se in plastice rigide che piacciono negli usa o plastiche morbidi come piacciano in Europa,ma questa dovrebbe essere la versione per l'Europa ).
Ritratto di Claus90
3 luglio 2017 - 17:50
Design a parte quello nipponico non incontra i gusti di molti, il naftone da 150 cv è ottimo per l'italia, mi fa storcere il naso il benzina da 156 cv ecco potevano non metterlo in listino, dovevano invece proporre una versione pompata da quasi 300 cv a trazione integrale in pieno stile subaru in serie limitata gli sboroni di turno l'avrebbero già esaurite tutte
Ritratto di Babbalaa
3 luglio 2017 - 19:02
Ma la "novità" è proprio che in Europa propongano anche la Impreza e non più solo la WRX Sti, che immagino ricominceranno a chiamare "Impreza WRX Sti"
Ritratto di MAXTONE
4 luglio 2017 - 12:03
1
Parlare di "design nipponico" generalizzando e facendo di tutta l'erba un fascio è sbagliatissimo. Il design Subaru non c'entra nulla con quello Toyota il quale è del tutto diverso da quello Honda a sua volta diversissimo da quello Nissan per non parlare di Mazda. E anche affermare che il design nipponico non incontra i gusti di molti è altrettanto sbagliato dal momento che Toyota è il marchio più venduto al mondo e Lexus, il quarto premium, vende più del binomio Jaguar-Land Rover.
Ritratto di Claus90
4 luglio 2017 - 18:23
Parlavo del mercato italiano si le nipponiche sono proprio snobbate le premium come lexus in particolare, la nissan propone auto di bassa qualità design digeribile a buon prezzo, la subaru devi essere amatore a sceglierla anche honda, toyota se la cava qualità discreta, non prendiamoci in giro le auto giapponesi hanno un design di cattivo gusto gli europei hanno un palato più raffinato ecco che gli americani non avendo gusto le scelgono queste nipponiche
Ritratto di alex_rm
4 luglio 2017 - 20:35
Negli USA preferiscono le auto nipponiche perché hanno un miglior rapporto qualità-prezzo,sono più affidabili,in Europa si comprano le auto guardando soprattutto al marchio per apparire e si comprano auto come una Mercedes A 180 diesel con trazione anteriore,diesel 1500 Renault pagandola di più del dovuto solo per possedere Mercedes,ma in confronto ad una Mercedes A 180 d è più premium questa nuova impresa per qualità meccaniche(boxer,la migliore trazione integrale) e dotazioni di ausili alla guida pari.
Ritratto di Claus90
5 luglio 2017 - 09:41
Io parlavo infatti solo di design che non è un'aspetto da sottovalutare, anche se l'auto tecnicamente è un gioiellino
Pagine