NEWS

Subaru: un centro prove per la guida autonoma

29 giugno 2017

La pista di Bifuka sull’isola di Hokkaido sarà ampliata per lavorare sulle nuove tecnologie di assistenza alla guida.

Subaru: un centro prove per la guida autonoma

NUOVI PROGETTI - Uno dei pilastri della filosofia Subaru è quello di realizzare auto sicure delle quali si possano apprezzare le doti stradali e il divertimento alla guida. Nell’ambito dei  questo la casa giapponese ha stanziato 23 milioni di euro per migliorare il centro prove Bifuka Proving Ground (nella foto) sull’isola di Hokkaido, dove i tecnici potranno lavorare sulle future tecnologie di assistenza alla guida in condizioni vicine a quelle che si registrano su strada. 

CORSIE DEDICATE - Il circuito verrà aggiornato tramite nuove curve autostradali, corsie di immissione o uscita analoghe a quelle urbane o autostradali e lunghi percorsi rettilinei simili alle autostrade statunitensi, nazione dove la Subaru concentra una gran parte parte delle sue vendite. I lavori partiranno dopo settembre 2017 e serviranno per adeguare il centro tecnico (costruito nel 1995) alle nuove tecnologie, molte delle quali saranno un’evoluzione dei sistemi inclusi nel pacchetto EyeSight: l’impianto adotta due telecamere stereo e riconosce forma, velocità e distanza di veicoli, moto, biciclette e pedoni, gestendo così il regolatore di velocità adattivo, il sistema anti-sbandamento, quello anti-collisione e la frenata automatica d’emergenza. L’EyeSight è già disponibile per le Subaru in vendita.



Aggiungi un commento
Ritratto di caronte
23 luglio 2017 - 23:05
Un inutile spreco di denaro.