Subaru

Le origini dell'attuale Subaru risalgono alla Nakajiama Aircraft, fondata nel 1917 a Gunma, 70 km a nord di Tokyo, da Chikuhei Nakajima come Aircraft Research Laboratory. Nel 1945 l’azienda viene chiusa per ripartire sotto un nuovo nome: Fuji Sangyo. Forte delle esperienze maturate nelle costruzioni aeronautiche, l’azienda inizia a fabbricare scooter e scocche di autobus, per poi passare alla produzione di automobili con il nome di Subaru. Il marchio delle sei stelle si rifà all'ammasso stellare delle Pleiadi (che pure prevede sette stelle), posto nella costellazione del Toro, e ricorda le cinque aziende che si sono riunite per formarla.
 
La prima Subaru mai costruita è 1500 (nel 1954), che è anche la prima automobile giapponese con scocca portante. Per motivi finanziari la produzione non riesce a decollare, ma l'auto si rivela di grande valore per il successivo sviluppo dei modelli Subaru 360 e Subaru 1000. Quest'ultima, presentata nel 1966, porta al debutto il motore a cilindri contrapposti che ancora oggi caratterizza la produzione della Subaru. Nel 1972 arriva la Leone Station Wagon con trazione integrale: una delle prime auto di serie ad adottarla senza essere una fuoristrada. Il primato è ufficialmente detenuto dalla Jensen Interceptor FF, prodotta però in una manciata di esemplari. La meccanica della Leone riprende quella della 1000 con l’aggiunta di sistema privo di differenziale o giunto centrale che consente di inserire la trazione posteriore con un innesto meccanico, azionato manualmente tramite una leva. Molte sono le Subaru degne di menzione nelle varie epoche: la piccola Justy, la berlina 1800, le piccole Rex e Vivio, la prima suv B9 Tribeca contraddistinta da un design quanto mai particolare.
 
La trazione integrale permanente, ripartita tra gli assali da un differenziale centrale, arriva con la XT Coupé del 1987; il blocco del ripartitore centrale mediante un giunto viscoso è prerogativa della prima Legacy del 1989. La trazione integrale viene sublimata nel Mondiale Rally, con la Impreza più volte vittoriosa nel Mondiale, tanto nel Gruppo A quanto, successivamente, nel Gruppo N più affine alla produzione di serie. E la gamma attuale è composta solo da 4x4, con motore a cilindri contrapposti: le berline Impreza e XV, la wagon Levorg e le suv Forester e Outback.

Novità Subaru

  • Subaru Crosstrek: ecco i prezzi

    Sarà in consegna in Italia dalla fine di dicembre 2023 ed è in pratica la nuova generazione della della XV. Prezzi da 37.900 euro con motor ibrido leggero da 136 CV.
  • Subaru Forester: tutta nuova per il 2024

    La nuova generazione della Subaru Forester debutta negli USA, con un design equilibrato e tecnologia a bordo per diventare ancora più sicura.
  • Subaru Sport Mobility: uno stile tutto suo

    La Subaru Sport Mobility è la visione di una ipotetica coupé elettrica ispirata alle vetture del costruttore giapponese che hanno trionfato nei rally.
  • Subaru BRZ Touge: per il piacere della guida

    La Subaru BRZ arriva in Italia in una versione speciale che si distingue per l’estetica e per ottimizzazioni al telaio e all’aerodinamica.
  • La Polizia viaggia anche in Subaru

    Le 60 Subaru XV e-Boxer consegnate verranno utilizzate dai reparti della Polizia stradale su tutto il territorio nazionale.
  • Otto nuove Subaru elettriche entro il 2028

    La giapponese Subaru rivede al rialzo le sue ambizioni per quel che riguarda le auto elettriche, che rappresenteranno il 50% delle vendite entro il 2030.
  • Subaru: i modelli più iconici dei suoi 70 anni

    Dalle keicar con cui ha spopolato in patria all’Impreza che ha vinto tutto nei rally, ecco undici Subaru che hanno lasciato il segno.
  • Subaru Crosstrek: debutta la Wilderness

    La nuova versione della Subaru Crosstrek si distingue per una maggiore vocazione fuoristradistica, non solo nel look.
  • Subaru Impreza: debutta la nuova generazione

    La Subaru Impreza resta fedele all’impostazione di berlina media a cinque porte, ma ora è più moderna e tecnologica. Arriverà nel corso del 2023.

Video Subaru

  • Subaru Crosstrek 2024
    La Subaru Crosstrek è una crossover 4x4 dalle forme scolpite, che va bene anche in fuori strada. Ricca la dotazione, ma in certe situazioni il cambio CVT tiene molto su di giri il 2.0. Che fa rumore. Qui per saperne di più.
  • Subaru e-Boxer
    La crossover Subaru XV e la suv Forester ricevono un sistema “mild hybrid” basato sul benzina 2.0, che ha il compito di diminuire consumi ed emissioni.

Primi contatti Subaru

Prove Subaru

dagli archivi

  • La Subaru BRZ avrà un'erede

    La seconda generazione della coupé costruita insieme alla Toyota si farà: lo conferma il presidente Yoshinaga.
  • Subaru BRZ e Toyota GT86: stop alla produzione

    Le ultime usciranno dalla fabbrica a maggio, ma già per l’Italia è stata sospesa l’importazione: “colpa” del coronavirus e delle multe europee sulla CO2. Nel 2021 la nuova generazione.
  • Subaru: addio XV, benvenuta Crosstrek

    Presentata la nuova generazione della XV che si chiama Subaru Crosstrek, in arrivo nel 2023. Tanti gli aggiornamenti, a partire dal telaio.