NEWS

In primavera arriva la Tata Indica Vista

29 dicembre 2009

Più grossa e meglio equipaggiata del modello precedente, la nuova utilitaria indiana manterrà un prezzo concorrenziale. Motori benzina e diesel da 76 a 97 CV.

In primavera arriva la Tata Indica Vista

CITTÀ MA NON SOLO - La nuova generazione delle utilitarie piace e vende perché ha un livello di comfort adatto anche ai viaggi, ma non rinunicia a dimensioni esterne intorno ai 400 cm, limite massimo per muoversi e parcheggiare in città, e a prezzi tutto sommato abbordabili. Così, in attesa che la low cost Nano varchi i confini dell'Europa nel 2012 (leggi qui la news), la Tata si affida alla nuova Indica Vista, attesa anche in Italia per la primavera.

PIÙ... IN TUTTO - Per reggere il confronto con le utilitarie europee, la nuova piccola indiana presenta un aspetto desisamente più moderno e giovanile del modello precedente, presentato ben 9 anni fa e "rinfrescato" nel 2007. Inoltre, la Tata Indica Vista è cresciuta in lunghezza, ora misura 382 cm, 14 in più, in modo da poter offrire un abitacolo più spazioso.

 

tata_indica_vista__02.jpg
La nuova Tata Indica Vista mantiene l'impostazione a 5 porte, come il precedente modello. Nuovo il frontale con i fari "spigolosi" e la cromatura sulla mascherina.

 

Rispetto al modello oggi a listino, la nuova Tata Indica Vista dovrebbe rimediare anche alla dotazione ridotta all'osso (l'ESP non si può avere neanche a pagamento): il controllo di stabilità, gli airbag frontali e laterali faranno parte degli equipaggiamenti di serie come gli alzacristallo elettrici, la chiusura centralizzata e i retrovisori regolabili elettricamente. Secondo quanto dichiarato dal Costruttore, gli assemblaggi e le finiture dovrebbero essere più curate.

 

tata_indica_vista__05.jpg
Gli interni bicolore con i tessuti dei sedili che riprendono le plastiche della plancia e delle portiere rendono vivace l'abitacolo della Tata Indica Vista.

 

I motori previsti sono due: un 1.4 benzina da 76 e 97 CV e un turbodiesel 1.3 da 75 e 90 CV. I prezzi della Tata Indica Vista non sono stati ancora comunicati, dovrebbero partire da circa 9.000 euro.



Aggiungi un commento
Ritratto di Oscar
29 dicembre 2009 - 18:01
ma è indiana ed è una tata, gli interni sembrano migliori, l'altezza da terra sembra elevata, bella, ma come ho già detto è una tata indiana
Ritratto di marci96
2 giugno 2010 - 00:35
guarda che poteva essere anche afghana, ma nn significa nulla. un'auto si giudica a seconda delle prestazioni effettive e della qualità quando l'hai provata e nn a seconda del paese di provenienza!
Ritratto di lamui
21 giugno 2010 - 10:41
visto da chi ignora cosa sia tata, sicuramente è diminutivo, ma per chi conosce il gruppo è sinonimo di certezze, per quanto riguarda il settore auto di tata, sicuramente hanno molto da imparare nel design, ma in fatto di robustezza ed economia, molti hanno da imparare da loro.
Ritratto di Peppe
29 dicembre 2009 - 18:35
La linea è sicuramente più gradevole di quella dell'attuale modello ma non è molto originale, è già... VISTA! per quanto possa essere migliorata, quest' auto sicuramente in Europa non avrà molto successo, la migliore concorrenza è troppo agguerrita
Ritratto di Spinta
29 dicembre 2009 - 19:15
...un aspetto desisamente più moderno ... DECISAMENTE ...l'Esp non si può avere neanche a pagemento... PAGAMENTO Saluti ^^
Ritratto di Vurdalag
29 dicembre 2009 - 23:20
Ma chi ha scritto l'articolo non si è reso conto che ha commesso uno sbaglio? Dice che l'ESP non si può avere neanche a pagamento e poi una riga dopo scrive che il controllo di stabilità è di serie. A casa mia ESP e controllo di stabilità sono la stessa cosa o chi ha scritto si è confuso con il TCS (l'antipattinamento) oppure deve avere un pò di confusione sulle sigle, comunque con tutte ste sigle che si usano nel mondo automotive e non solo credo che confordersi sia più che normale a volte. Comunque una correzione sarebbe d'obbligo visto che se io fossi la Tata e se effettivamente montassi di serie l'ESP/controllo di stabilità questa svista come espresso anche da altri utenti potrebbe sminuire agli occhi dei potenziali acquirenti il mio prodotto rendendolo già in partenza peggiore di quello che in realtà è soprattutto agli occhi di chi della sicurezza coem è giusto che sia e che dovrebbe essere ne fa una priorità. Un saluto a tutti
Ritratto di manuel120
30 dicembre 2009 - 01:16
nel senso che ora non è neanche optional con l'attuale modello,con la nuova sarà di serie
Ritratto di FED 88
30 dicembre 2009 - 15:10
Hanno migliarato decisamenti gli interni e l'hanno resa un pò più sicura... la linea anche se miglirata resta sempre VECCHIA. Cmq i prezzi indicati mi sembrano un po alti.
Ritratto di maverick1980
31 dicembre 2009 - 14:56
Non è un errore di testo , si rifersce alla Indica che c'è ancora in produzione. Il concetto è espresso male ma leggendo meglio si capisce che si riferisce alla Indica attuale.
Ritratto di gio_the_boy
15 giugno 2010 - 15:50
giusto :-)
Pagine