NEWS

Tesla Cybertruck: il pick-up “spaziale”

Pubblicato 22 novembre 2019

Il pick-up della Tesla ha un design a dir poco originale e arriverà nel 2021 ad un prezzo di partenza di 39.000 dollari. Autonomia fino a 800 km.

Tesla Cybertruck: il pick-up “spaziale”

LINEE  SCONCERTANTI - La Tesla ha presentato il suo primo pick-up elettrico, denominato Cybetruck che, insieme alla berlina Model S, alle suv Model X e Model Y e al camion Semi, va a completare la gamma della casa americana. Il Cybertruck, che dovrebbe arrivare sul mercato nel 2021, è attualmente prenotabile versando una caparra di 100 dollari. È un veicolo dalle forme assolutamente inedite e, per certi versi, sconcertanti. Linee squadrate e nette, passaruota semi esagonali, parabrezza e lunotto affilati come una lama, sono solo alcuni degli elementi di questo mezzo che rompe tutti gli schemi. Gli interni sono meno "estremi", ma imporontati al medesimo mininalismo, con il classico volante rotondo sostituito da una sorta di cloche. 

VETRI INFRANGIBILI - A differenza dei classici pick-americani il Tesla Cybertruck, che è lungo ben 588 cm e largo 200 cm, ha un cassone chiuso che può essere aperto mediante un comando elettroattuato. Con la copertura chiusa, il vano posteriore, che è lungo 1,98 m, offre una capacità di carico di 2.832 litri e può trasportare fino a 1.588 kg. Il Tesla Cybertruck è stato costruito su una piattaforma inedita, realizzata per conferire al mezzo grande robustezza. Infatti non ha la classica struttura con telaio a longheroni, ma una scocca portante realizzata in acciaio inossidabile. I pannelli della carrozzeria e i vetri sono infrangibili. Sul palco della presentazione stesso Musk ha dimostrato che i lamierati resistono alle martellate e ai proiettili (per quest’ultima dimostrazione è stato proiettato un video).

MENO DI 40MILA DOLLARI - Tre le versioni del Tesla Cybertruck, che differiscono per numero di motori e per capacità della batteria. La versione base, monomotore a trazione posteriore, garantirà fino a 402 km di autonomia e negli Stati Uniti avrà un prezzo di 39.900 dollari (senza incentivi) e scatterà da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi (177 km/h la velocità massima); la variante intermedia a doppio motore con trazione integrale è capace di 482 km di autonomia e avrà un prezzo di 49.000 dollari. Al top della gamma si colloca la versione trimotore con un'autonomia di 804 km, che costerà 69.000 dollari. La Tesla ha dichiarato che questa variante trimotore sarà in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di raggiungere la velocità massima di 200 km/h, oltre a essere capace di trainare fino a 6.350 kg.

UN VERO PICK-UP - La capacità di ricarica di tutte le versioni del Tesla Cybertruck è di 6,3 tonnellate. Sarà possibile fare il pieno utilizzando le colonnine di ricarica veloci, anche con potenza superiore ai 250 kW, oppure attraverso la classica presa domestica. Le capacità fuoristradistiche, stando a quanto mostrato durante la presentazione, dovrebbero essere all’altezza di un “vero” pick-up, grazie a un angolo di attacco di 35 gradi e ad un’altezza da terra di 40,6 cm. Il Cybertrick dispone del sistema di guida semi autonoma Autopilot, che fa parte di un pacchetto optional che verrà offerto a 7.000 dollari e che, oltre alle funzionalità attualmente disponibili sulle altre Tesla, implementerà delle funzionalità specifiche per l’allineamento con i rimorchi.

Tesla Cybertruck
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
178
86
21
5
58
VOTO MEDIO
3,9
3.922415
348




Aggiungi un commento
Ritratto di Zagro
22 novembre 2019 - 11:30
Hanno osato. Credo che possa funzionare, sicuramente in America.
Ritratto di em98
22 novembre 2019 - 18:12
Come no
Ritratto di Gwent
22 novembre 2019 - 20:24
2
Se hanno avuto tanto da dire sull'Aztek che era una miss al confronto... Questo naturalmente imho e con la parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Giuliopedrali
23 novembre 2019 - 09:40
Assolutamente no, quella era sconclusionata e alla fine barocca, questa è francescana.
Ritratto di puccipaolo
22 novembre 2019 - 23:46
6
Hanno POTATO!
Ritratto di pierfra.delsignore
23 novembre 2019 - 19:23
4
Strano ma bello, molto adatto al mercato USA dove i Pick-up, sono una quota fondamentale di mercato, per gli altri mercati sarà una nicchia
Ritratto di Giuliopedrali
24 novembre 2019 - 11:43
Si come oggi, ma in fin dei conti questa sostituisce e soprattutto sepellisce anche l'Hummer e i pick-up rispetto ai quali è più eco-friendly anche perchè è lunga neanche 6 metri...
Ritratto di Marco_Tst-97
24 novembre 2019 - 19:46
Ahahahah, l'Hummer si prendeva proprio perché era grosso ed "ignorante", questa potrebbe andare bene per le "fighettine" risvoltinate (notare bene, parlo di una categoria di figli di papà, non altro).
Ritratto di Giuliopedrali
25 novembre 2019 - 17:09
Più figli di papà di quelli dell'Hummer almeno qui da noi...
Ritratto di NITRO75
25 novembre 2019 - 18:12
Vero…..ma oltretutto ricordo che negli State's vanno fortissimo il Ford F150 ed il Dodge Ram 1500, molto più mascolini rispetto al lunar pick-up di Musk.
Pagine