NEWS

La Tesla amplia la fabbrica in Europa

29 settembre 2015

Raddoppia la produzione fino a 450 auto al giorno: Model S e, in futuro, anche Model X con pezzi provenienti dalla California.

La Tesla amplia la fabbrica in Europa
MEZZO MILIONE NEL 2020 - Diventa un po’ più europea la Tesla: la casa statunitense ha infatti ampliato il primo stabilimento europeo, nei Paesi Bassi. L’impianto sorge a Tilburg, quasi al confine con il Belgio, e fu inaugurato due anni fa. Una fabbrica “cacciavite” nata per soddisfare al meglio le richieste del mercato continentale aggirando così anche i dazi doganali per i prodotti provenienti dagli Usa. Gli obiettivi di Elon Musk, creatore della Tesla, sono ambiziosi: mezzo milione di auto elettriche prodotte su scala mondiale entro il 2020. 
 
I PIANI FUTURI - Attualmente, a Tilburg sono assemblate la Model S, ma poi sarà la volta anche della crossover Model X, con pezzi provenienti dalla California, dove la casa ha sede. I piani produttivi parlano di 450 auto a settimana: a regime saranno 1.000. Nello stabilimento europeo è stato previsto anche un piccolo circuito di prova da 750 metri di lunghezza; secondo Musk, l’impianto offre “un sacco di spazio per la crescita e l’espansione”. Espansione che giocoforza dovrà passare per la citata Model X e la Model 3, berlina di fascia media che dovrebbe costare sui 35.000 dollari e che è attesa in patria entro un triennio: giusto il tempo di inaugurare e mandare a regime il vero asso nella manica della Tesla, la cosiddetta Gigafactory. Una struttura, quest’ultima, che sarà inaugurata nel 2016 in pieno deserto del Nevada e che sarà la più grande fabbrica di batterie agli ioni di litio al mondo.
 
UN OCCHIO ALL’EUROPA - Dichiaratamente, già all’inizio del 2016 la Tesla cercherà altri siti produttivi in Europa: per adesso il mercato del Vecchio Continente conta per circa il 30% sulle vendite totali, con la Cina a quota 10% e gli Stati Uniti ben oltre il 50%. Verosimilmente, saranno Germania e il trittico Spagna-Francia-Italia i mercati su cui il marchio conta di espandersi: in Scandinavia, dove gli incentivi per le auto elettriche sono rilevanti, c’è stato un vero e proprio boom di vendite (beninteso, relativamente a volumi produttivi ancora esigui) con la Norvegia che, da sola, rappresenta il 13% delle vendite mondiali di Tesla.


Aggiungi un commento
Ritratto di Montreal70
29 settembre 2015 - 16:56
Beh, quando si parla di nuovi impianti di produttori esteri abbiamo sempre una certezza: non si parla di Italia. Comunque, confido molto nella model 3, potrebbe segnare la svolta nel mondo delle elettriche. Ad oggi non ci sono auto valide. La leaf, che sarebbe la migliore, è brutta pure dentro. Ma non brutta e basta, è brutta come la fame, oltre a non consentire trasferte oltre gli 80-90km da casa.
Ritratto di AlexTurbo90
30 settembre 2015 - 00:21
@ Montreal 70 non credo che la Model 3 segnerà chissà quale svolta: "dovrebbe costare sui 35.000 dollari". Lo sai che questo significa che in Europa (e soprattutto in Italia) costerà almeno il doppio, vero?
Ritratto di Montreal70
30 settembre 2015 - 09:44
Nel peggiore dei casi costerà 45mila euro semmai, che è sempre una cifra accettabile visto che andrà a competere nel segmento D. Sempre più economica della model S da 90mila che pochi possono permettersi
Ritratto di AlexTurbo90
30 settembre 2015 - 20:39
Ah si, questo è poco ma sicuro :)
Ritratto di H-ROSSA無限
29 settembre 2015 - 20:18
1
Che gran macchine le Tesla, un mio vicino ne possiede una, che goduria NON sentire quel motore.
Ritratto di Sepp0
29 settembre 2015 - 21:32
Sarà una gran macchina quando costerà come una Panda. A fare delle elettriche care come il fuoco son capaci tutti.
Ritratto di AlexTurbo90
30 settembre 2015 - 00:29
@ Sepp0 Sono pienamente d' accordo! E mi fa male e mi mette un certa tristezza leggere da qualcuno che ha come nome "H Rossa" (che contraddistingue le Honda più potenti, di solito le Type-R) che preferisca non sentire NULLA (o meglio, sentire il caratteristico ronzio di una lavatrice Indesit) piuttosto che il rombo di un bel motore termico...
Ritratto di H-ROSSA無限
30 settembre 2015 - 09:33
1
Non ho mica detto nulla di che, ho solo apprezzato le Tesla.
Ritratto di AlexTurbo90
30 settembre 2015 - 20:50
@ H-ROSSA Ma infatti sei liberissimo di apprezzare le Tesla, il mio commento era riferito alla frase: "che goduria NON sentire quel motore". E' solo che mi fa parecchio strano che una persona con un nickname come il tuo (sinonimo di splendidi V-tec "urlanti" a 9000 giri) possa preferire non sentire praticamente nulla invece di udire un bel motore termico (magari benzina, ovvio) :)
Ritratto di H-ROSSA無限
30 settembre 2015 - 21:25
1
Bhe, il motore V-tec, orgoglio Honda è unico,il fiore all'occhiello della casa giapponese, però sono anche un estimatore di innovazioni, e per quanto Tesla non sia alla mia portata economica, ammiro ed apprezzo tutto delle loro auto, in primis, il fatto che sono "ecologiche". Comunque, fra Tesla e Honda, preferisco sempre Honda :D
Pagine