NEWS

Tesla: perdita record nel terzo trimestre 2017

2 novembre 2017

L’azienda accusa i ritardi della Model 3 e registra il peggior bilancio trimestrale dalla fondazione: un rosso da 671 milioni di dollari.

Tesla: perdita record nel terzo trimestre 2017

PROFONDO ROSSO - I 22 milioni di dollari guadagnati fra luglio e settembre 2016 sono un lontano ricordo per la Tesla, che nello stesso periodo dell’anno finanziario 2017 ha registrato una perdita di 671 milioni, la più elevata all’interno di un trimestre da quando l’azienda è stata fondata (nel 2003). I risultati annunciati dal numero uno Elon Musk non arrivano a sorpresa, perché il costruttore californiano ha licenziato poche settimane fa 700 dipendenti e non ha ancora sciolto i nodi che rallentano la produzione della Tesla Model 3, diventati una sorta di rebus con grosse implicazioni a livello economico: la Tesla non può consegnare le automobili e quindi ricevere i pagamenti dai clienti, ma deve sostenere costi maggiori per l’adeguamento della fabbrica e spese extra per risolvere i problemi sorti. Secondo il sito internet Autonews, l’azienda ha speso 1,4 miliardi nel terzo trimestre dell’anno.

CONSEGNE IN RITARDO - Le difficoltà temporanee dell’azienda ruotano intorno alla Tesla Model 3, la berlina media che avrebbe dovuto far crescere le vendite ed i guadagni, alla luce del prezzo di acquisto inferiore rispetto alle più grandi Model S e Model X (circa 35.000 dollari contro oltre 62.000) e alle dimensioni più contenute. I ritardi nell’avvio della produzione della Model 3 pesa suoi conti economici: Musk aveva annunciato di consegnare 20.000 esemplari della Model 3 per dicembre ma al 2 ottobre quelli costruiti erano appena 260. L’azienda non ha spiegato il perché di questo ritardo, stando al Wall Steet Journal, i rallentamenti sono dovuti al passaggio dalla carrozzeria in alluminio rivetato (scelta per le Model S e Model X) a quella mista acciaio-alluminio della Model 3, un cambiamento che starebbe generando i problemi di avvio della produzione di cui sopra.

Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
2 novembre 2017 - 14:52
AHAHAHAHAHAHAH (scusate.....)
Ritratto di AMG
2 novembre 2017 - 14:55
Prima aspettiamo la Model 3 per avere un utile, poi la Model 3 diviene la CAUSA dell'assenza dell'utile... Al prossimo episodio! Questa puntata si conclude con una pozza di sangue. E la colpa in ogni articolo pare imputata ad un problema diverso, mai lo stesso = MAH!
Ritratto di Porsche
2 novembre 2017 - 16:14
non certo possono ammettere che hanno un problema di affidabilità.... Tesla è solo apparenza, tanto marketing, ed un pozzo senza fine.... Vedremo come finisce, certo è che se continua così crolla. Se non sbaglio Mercedes è uscita ? Brutto segno.
Ritratto di gynt
2 novembre 2017 - 18:30
Brutto segno è emettere delle obbligazioni ad un tasso molto superiore del tasso di sconto della FED e non dare garanzie per la restituzione del capitale investito.
Ritratto di Porsche
3 novembre 2017 - 11:12
c'è gente che compera e che rischia.
Ritratto di gynt
3 novembre 2017 - 18:07
C'è gente che ha comprato anche i bond argentini o quelli della parmalat
Ritratto di Claus90
2 novembre 2017 - 16:04
Come dice Sergio Marchionne certo non ci vuole un economista per capire che i margini ci sono sui modelli di alta gamma, i modelli più popolari non portano mai al profitto al massimo al pareggio, tesla doveva creare una supercar elettrica o un suv sportivo e futuristico
Ritratto di Claus90
3 novembre 2017 - 11:10
Peugeot spesso ha affermato che non conviene produrre segmento B alla fine lo fanno solo perchè è da tradizione che sono nel segmento da anni, progettare un'auto auto e componentistica non è come costruire biciclette
Ritratto di Porsche
2 novembre 2017 - 16:12
Per la precisione tesla ha sfondato quota 10 MLD (MILIARDI !!!) di dollari di BUCO da quando esiste !!! Mai fatto un centesimo. E non venitemi a parlare di tecnologia per favore.
Ritratto di grande_punto
2 novembre 2017 - 16:26
3
Il mio parere? Tesla è una marca che non mi è mai piaciuta...
Pagine