NEWS

La Tesla taglia il 9% della forza lavoro

14 giugno 2018

Continua la “lotta” della Tesla per ridurre l’ormai ingente passivo che ne mette a rischio il futuro, ora con una misura drastica annunciata da Elon Musk.

La Tesla taglia il 9% della forza lavoro

UN SUCCESSO NON REDDITIZIO - La Tesla esiste da 15 anni ma in tutti questo tempo non ha mai realizzato profitti. Ciò nonostante, la borsa ha sempre premiato il titolo della società, fino a dar luogo a una capitalizzazione borsistica record, superiore a quella di grandi costruttori di massa. Dall’anno scorso però la casa californiana è in una morsa che vede da una parte gli investitori che reclamano ormai a viva voce di veder ricompensato il loro impegno, mentre dall’altra c’è il mercato che aspetta la realizzazione degli annunciati piani di espansione della produzione della Tesla Model 3, il modello progettato per realizzare grandi numeri di vendita (in precedenza le Tesla erano tutte modelli di prestigio, abbastanza costosi). 

SACRIFICATI PER CREARE UTILI - Ora, Elon Musk ha rotto gli indugi, e dopo diversi annunci programmatici ha inviato un tweet a tutto il personale, comunicando che appunto per migliorare la situazione economica e far cessare l’emorragia di capitali, la società è costretta a ridurre drasticamente il numero degli addetti. Le dimensioni della misura è ragguardevole: Musk ha parlato di taglio del 9% del totale: alla fine del 2017 gli occupati erano 37.543, il che significa che il “taglio” previsto è di quasi 3.400 unità. 

PRODUZIONE SALVAGUARDATA - Nel riassumere le ragioni dell’iniziativa Musk ha anche precisato che i licenziamenti non riguarderanno i reparti di produzione, specialmente quelli impegnati nell’assemblaggio della Model 3, così che potrà continuare lo sforzo per far crescere i ritmi produttivi della vettura. Anzi, la disponibilità di capitali che dovrebbe derivare dai licenziamenti è possibile che aiuti a introdurre misure di razionalizzazione della produzione, in modo da raggiungere gli obiettivi prefissati e attesi dal mercato e dagli investitori. Attualmente le linee della Tesla sfornano 3.500 Model 3 alla settimana mentre gli obiettivi sono di 6.000 unità. 

ELIMINARE I DOPPIONI - Musk ha anche scritto che la crescita tumultuosa della Tesla negli ultimi anni ha anche portato alla creazione di doppioni interni, e la ristrutturazione con riduzione del personale dovrà incidere proprio su questo aspetto. In pratica la strategia di Musk punta a ridurre in misura cospicua le uscite contemporaneamente alla crescita del fatturato innescato dall’aumento della produzione (e delle vendite) della Model 3. Combinazione che permetterà di realizzare degli utili e soddisfare gli azionisti. O almeno questo è il piano. Va intanto detto che la borsa di Wall Street sta premiando la Tesla per il piano di tagli annunciato, con il titolo che cresce ora dopo ora.

Aggiungi un commento
Ritratto di NeroneLanzi
14 giugno 2018 - 11:26
Brace yourself: Clementina e Marco in arrivo per spiegarci che è un ottimo segnale.
Ritratto di Zot27
14 giugno 2018 - 12:20
Dovreste capire da soli comunque. Intanto coloro che vanno avanti a shorts su Tesla ci hanno rimesso oltre 2 miliardi e saranno costretti a recedere man mano che il titolo salirà ulteriormente nelle prossime settimane
Ritratto di NeroneLanzi
14 giugno 2018 - 12:37
Beh, su quello non penso certo di fingere di essere un santerellino, solo il primo che nel suo piccolo si metteva short quando FCA annunciava assunzioni e comprava quando annunciava licenziamenti. Se domani il guru annunciasse licenziamenti anche per gli operai, chi è entrato a inizio mese sarebbe ancora più felice. Ma io non la vedo (solo) dal punto di vista della speculazione. Mi interessa anche la sostenibilità sul lungo periodo. (E al tempo stesso detesto le fuffate diplomatiche quando si parla di annunciare che dei lavoratori perderanno lo stipendio).
Ritratto di NeroneLanzi
14 giugno 2018 - 12:45
*sono il
Ritratto di Spock66
14 giugno 2018 - 11:34
Mi sembrano grandi chiacchiere.. è il grande bluff che stà venendo a galla .. gli va male che adesso c'è Trump che gli darà un bel calcione quando andrà a chiedergli "aiuti di stato" .. mica è l'abbronzato di prima. Tesla è una gran fuffa radical chic per fare gli ecologisti eco-friendly spendendo 100000 dollari ad auto, buona per andare alle prime al MOMA, ma non certo l'auto per il popolo che lavora sodo, fatica e sgobba in fabbrica o in ufficio..
Ritratto di Rikolas
14 giugno 2018 - 11:55
Concordo. L'auto elettrica è solo una moda per i "radical-chic", ma nulla di concreto per il "popolo". Bluff che si smonterà a breve, finita quetsa assurda moda si tornerà a parlare finalmente di VERE alternative i motori tradizionali, che certo non sono rappresentate dall'elettrico per ovvi motivi. Con buona pace per i radical-chic
Ritratto di anarchico2
14 giugno 2018 - 15:18
Vero, il popolo si merita Fca e le sua ciofeche. lol
Ritratto di simone.man
14 giugno 2018 - 15:22
e gia meglio dare miliardi di incentivi al settore del petrolio vero? ... sara anche radical chic ma se non fosse per model 3 io non potrei mai premettermi di comprare una macchina da 40.000€ .. non perche voglio comprarne una da 40.000 .. ma al momento è l'unica del genere .. non c è nulla di paragonabile. È inutile sparar sentenze .. i numeri parlano da soli .. poi uno puo anche dire che non gli piace esteticamente che gli piacciono i trattori bmw mercedes o audi ... pero..
Ritratto di Roomy79
14 giugno 2018 - 22:03
1
Ma a te 40.000 € per un auto che ogni 300 km deve stare ferma qualche ora ti sembrano pochi? Detto senza polemica e con massimo rispetto, sono davvero molti soldi, la metà degli italiani gira con Fiesta, punto, panda, o al max tipo, focus, golf, max 25.000 €, e con questi soldi vai gia su monovolme o simili, non so se qua siete tutti miliardari, ma 40.000 € per un auto che non è ne spaziosa, ne sportiva sono...una chicca oer radical chic. Quando una clio elettrica costerà 12 k € allora ci risentiamo.
Ritratto di simone.man
14 giugno 2018 - 15:25
mha ... voi proprio vivete di opinioni o siete dei bastian contrari ... perche se magari qualcuno facesse 2 conti si accorgerebbe delle castronate che uno dice
Pagine