NEWS

Toyota Prius: più dettagli sulla quarta generazione

13 ottobre 2015

Tutta nuova, la Toyota Prius promette un’efficienza da record e per la prima volta è anche a trazione integrale.

Toyota Prius: più dettagli sulla quarta generazione
NUOVA INTERPRETAZIONE - Dopo averla esposta in anteprima al Salone di Francoforte, ora la Toyota svela i dettagli tecnici relativi alla quarta generazione della Toyota Prius. Rivista nella linea (che si adegua a quella delle Toyota più recenti, estremizzando alcuni concetti quali la forma dei fari o il profilo a “V” del cofano che confluisce nella mascherina), nasce sulla nuova piattaforma modulare TNGA. Lunga 454 cm, alta 147, ha un passo di 270 cm e un coefficiente di penetrazione aerodinamica pari a 0,24 decisamente favorevole.
 
EFFICIENZA, IL MIO CREDO - La Toyota Prius, l’ibrida più venduta della storia, non punta sui numeri assoluti (non a caso, la potenza complessiva non viene per ora dichiarata), quanto sull’efficienza: il motore termico a benzina, il 1.8 a VVT-i a ciclo Atkinson, dichiara un rendimento termico pari al 40%. Rivisto il sistema di ricircolo dei gas di scarico, al pari del sistema di raffreddamento e dei condotti. A ridurre l’attrito delle parti in movimento ci pensa il lubrificante a bassa viscosità. Perché il motore raggiunga rapidamente la temperatura di funzionamento ottimale sulla mascherina c’è una griglia attiva (che ha anche funzione aerodinamica). La parte relativa all’elettrico prevede la riprogettazione dell’unità, delle batterie (saranno disponibili due varianti, di tipo Ni-MH e Li-Ion) e delle centraline per il funzionamento; l’unità di controllo è ora collocata dietro la plancia. Le batterie sono ora sotto il sedile posteriore, a vantaggio della capacità di carico (502 litri dichiarati, +56 rispetto a prima). 
 
ANCHE INTEGRALE - I numeri parlano di 98 CV e 124 Nm di coppia per il motore a benzina della Toyota Prius; l’elettrico sviluppa 72 CV e 163 Nm di coppia. Fino a 40 km/litro la percorrenza promessa dalla casa: il dato è stato rilevato nel ciclo di omologazione giapponese JC08, differente da quello europeo. Possibile avere anche un secondo motore elettrico, installato al retrotreno e collegato con le ruote posteriori: in questo caso l’azione combinata con l’asse anteriore (mosso dal motore termico e dalla prima unità elettrica) realizza uno schema di trazione integrale, chiamata E-Four.
 
TI PROTEGGE COSÌ - Non da ultimo, la nuova Toyota Prius prevede un sostanzioso incremento dei sistemi di sicurezza: il Toyota Safety Sense P prevede infatti il la frenata d’emergenza, quello per il mantenimento della carreggiata, il cruise control adattivo e la gestione automatica degli abbaglianti.
Toyota Prius
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
54
27
37
26
80
VOTO MEDIO
2,8
2.77232
224
Aggiungi un commento
Ritratto di andrea120374
13 ottobre 2015 - 18:46
2
Va bene la tecnica per questo genere di alimentazione è al top ma è ASSOLUTAMENTE INGUARDABILE
Ritratto di stefano cocchieri
1 gennaio 2016 - 11:42
concordo perchè dentro è un computer ma fuori è brutissima
Ritratto di impala
13 ottobre 2015 - 19:25
... certo che un Giugiaro che non ha piu lavoro per il momento, dovrebbe fare un giro in casa Toyota, perche qua, siamo piu in un manga Giapponese invece che nell mondo dell auto.
Ritratto di autolog
14 ottobre 2015 - 10:23
Visto che FCA cerca marito potrebbero sposarsi con Toyota e portargli in dote il Centro Stile. Ne hanno drammaticamente bisogno.
Ritratto di autolog
14 ottobre 2015 - 10:25
Una macchina così a livello tecnico ed al top del design... non ce ne sarebbe veramente più x nessuno!
Ritratto di swiss air
14 ottobre 2015 - 13:34
L'unica cosa al momento certa resta che , la Fiat/FCA avrà pure il centro stile più competente del mondo , ma stava fallendo . Le brutte Toyota invece , sono il primo gruppo automobilistico al mondo . P.S visto le super Maserati .......... Grande successo + 250 % , ma ciò non toglie un bel mese di cassa integrazione , oppure ieri ho letto male ?
Ritratto di Mercedes-AMG
14 ottobre 2015 - 17:08
Hai perfettamente ragione. Comunque nonostante nemmeno io sono affatto convinto del design di questa Prius, anche se lo trovo molto più interessante del modello precedente, va detto che segue gusti stilistici e disegni molto orientali. Quindi anche molto lontani da quelli europei, a noi questo stile potrà non piacere ma non siamo così esuberanti da affermare che è "brutta" in tutto il mondo.
Ritratto di MatteFonta92
13 ottobre 2015 - 21:19
3
Capisco che i giapponesi non vogliano mai far passare inosservate le loro vetture ibride/elettriche, ma così è veramente troppo. Non entro nel merito dei contenuti tecnici perché non c'è nulla di nuovo (a parte l'indedita versione a trazione integrale), ma esteticamente questa Prius è davvero scandalosa. Ma in Toyota quando si decidono ad assumere un designer degno di questo nome?
Ritratto di Claus90
13 ottobre 2015 - 22:18
Brutta
Ritratto di Rosso_27
13 ottobre 2015 - 22:36
Se vogliamo il design è la parte meno rilevante di un'auto... detto questo le Toyota sono sovente bruttine ancorché tecnologicamente all'avanguardia
Pagine