NEWS

Per la Toyota Yaris secondo restyling e versione sportiva

12 gennaio 2017

La Toyota Yaris si rinnova ancora, cambia nell’estetica e riceve una versione sportiva con motore da oltre 210 CV.

Per la Toyota Yaris secondo restyling e versione sportiva

NASONA - Da oggi è possibile acquistare in Giappone la rinnovata Toyota Yaris (dove si chiama Vitz, nella foto qui sotto), sottoposta ad un aggiornamento che prefigura quello atteso per il modello venduto in Europa, il cui esordio ufficiale è stato confermato per il Salone dell’automobile di Ginevra (7-19 marzo). Le novità seguono quelle introdotte nel 2014 e rendono più accattivante l’estetica di un’automobile lanciata a fine 2011, che si trova ad affrontare una concorrenza molto serrata: nel 2017, fra le altre, esordiranno le nuove Ford Fiesta, Kia Rio e Nissan Micra. La Toyota Yaris 2017 riprende il frontale della Prius e ottiene un fascione paraurti del tutto ridisegnato, dove si trovano una presa d’aria maggiorata, inedite aperture sui lati e un “naso” più accentuato.

TELAIO RIVISITATO - Sulla Toyota Yaris edizione 2017 debutteranno fari anteriori a led, nuove luci posteriori, cerchi in lega ristilizzati e una serie di accorgimenti per il fascione posteriore. Fra le novità ci sono anche le vernici azzurro Crystal Shine e bronzo metallizzato Avant Garde. Nell’abitacolo si trovano colorazioni inedite per i rivestimenti di sedili e plancia, mentre il comportamento su strada dovrebbe trarre beneficio da soluzioni per migliorare il comfort e la maneggevolezza: cambiano le molle, aumentano i punti di saldatura nella scocca (che diventa più rigida) e cresce lo spessore delle staffe in prossimità del quadro strumenti. L’ausilio alle partenze in salita e il sistema per scongiurare gli incidenti entrano a far parte dell’equipaggiamento di serie.

PER GLI SPORTIVI - L’esordio della rinnovata Toyota Yaris al Salone dell’automobile di Ginevra sarà contemporaneo all’arrivo di una variante dalle prestazioni elevate (nella foto più in alto): un omaggio alla partecipazione di questo modello al mondiale rally WRC. Per ora, la casa si limita a dire che la Yaris sportiva ha la carrozzeria a 3 porte e un motore da oltre 210 CV. La linea è più grintosa, in coda si trova un vistoso alettone e il terminale di scarico viene riposizionato al centro del fascione paraurti, dotato di feritoie più generose. 

Toyota Yaris
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
82
89
68
38
30
VOTO MEDIO
3,5
3.504885
307


Aggiungi un commento
Ritratto di Edoardo98
12 gennaio 2017 - 16:54
5
Secondo me tanto valeva fare una nuova generazione. I fanali posteriori sono cambiati totalmente e sono bellissimi ora, ed ecco spiegato perchè la Yaris da rally aveva la fanaleria diversa. In effetti il posteriore era il punto critico della Yaris a parer mio mentre quel 'nasone' davanti non mi convince molto
Ritratto di luperk
12 gennaio 2017 - 17:00
concordo, sarebbe stata l'ora di fare una nuova generazione
Ritratto di spidilino
12 gennaio 2017 - 20:56
non solo sarebbe ora, forse è già tardi le tedesche vendono di più e hanno già vetture di style diverso accattivante, vedi nuova polo
Ritratto di MAXTONE
12 gennaio 2017 - 21:48
1
La Polo, un vero esempio di stile accattivante da imitare.
Ritratto di Luzo
13 gennaio 2017 - 09:19
ahahah MAXTONE..
Ritratto di gjgg
13 gennaio 2017 - 08:59
1
Ad oggi gli unici che possono generare uno stile equilibrato che sia una giusta via di mezzo tra la troppa sobrietà teutonica e il troppo effetto manga giapponese sono proprio i Coreani. Basta vedere lo Sportage o la Picanto, sportive ma al punto giusto per tutti i mercati sia europeo o americano o asiatico
Ritratto di MAXTONE
13 gennaio 2017 - 12:55
1
I coreani l'unica cosa che sanno generare attualmente sono astrusi insalatoni tardo adolescenziali.
Ritratto di gjgg
13 gennaio 2017 - 17:47
1
Ma a quanto pare visti i dati di vendita meglio tardo adoloscenziale che prepubertino in stile manga goldrake jeegroboott lanciami i componenti. Non per niente il gruppo coreano Kia + Hiunday in Europa che è la patria dello stile e buon gusto automobilistico vende quasi più di tutti, col quasi da verificare perchè ora non ricordo, i gruppi giapponesi. Cede invece percentuali nei vari Cina India Africa
Ritratto di ClaudioBi
13 gennaio 2017 - 20:45
Concordo: linee spesso decisamente estreme e anche in modo gratuito.
Ritratto di gjgg
14 gennaio 2017 - 09:17
1
Purtroppo quando un po' di anni fa alcuni loro marchi hanno scelto di smttere di emulare lo stile alla europea hanno intrapreso queste linee pescando dai riferimenti locali dove dominano i manga degli ufo robot e da allora pare che non riescano più a svincolarsi. Per me una macchina essendo il secondo investimento economico dopo la casa non può ricordare un giocattolo quindi anche con tutta la buona volontà non riesco a apprezzare
Pagine