NEWS

Prime conferme sull'erede della Toyota Celica

29 aprile 2011

La coupé 2+2 derivata dal prototipo FT-86 sarà in vendita l'anno prossimo. Confermati il motore 2.0 boxer aspirato e la trazione posteriore.

È UFFICIALE - Dopo le indiscrezioni circolate in questi mesi, la Toyota con un comunicato ha “svelato” alcune delle caratteristiche della nuova coupé che sarà derivata dal prototipo FT-86 II, presentato al Salone di Ginevra (leggi qui per saperne di più). La Toyota dice che, più che sulla potenza assoluta, il modello definitivo derivato dalla FT-86 II, punterà ad offrire un grande piacere di guida grazie all'impostazione meccanica con motore anteriore e trazione posteriore, che dovrebbe garantirle un ottimale distribuzione dei pesi sui due assali, e sulle dimensioni compatte: il prototipo è lungo 423 cm, largo 179 e alto 127.

Toyota ft 86 ii concept 2011 04 02


SINERGIE CON SUBARU
- Come anticipato, “cuore” dell'auto sarà un 2.0 quattro cilindri boxer della Subaru dotato di un sistema di iniezione diretta della benzina sviluppato dalla Toyota, denominato D-4S. Questo motore sarà abbinato a un cambio manuale a sei marce (o automatico con comandi anche al volante) che invia la potenza alle ruote posteriori tramite un differenziale autobloccante meccanico. Al momento non viene rese noto su quale piattaforma verrà costruita l'auto, ma dovrebbe essere di derivazione Subaru. La casa delle Pleiadi darà vita una “gemella” della coupé Toyota (leggi qui per saperne di più).

Scion frs concept 6


DA SCEGLIERE NOME E DESIGN
- La Toyota ha annunciato che il modello di serie della coupé derivata dal prototipo FT-86 II sarà in vendita nel corso del 2012, ma non ha ufficializzato il nome e l'aspetto definitivo. L'auto potrebbe chiamarsi Celica, un nome storico (la prima coupé risale al 1970) e diventato famoso negli anni 90, grazie ai successi conseguiti nel Mondiale Rally dalla Toyota. Mentre per il design, sembra che il prototipo FT-86 II sia al 95% la vettura di produzione. Nonostante questo, recentemente è stata presentata al Salone di New York la Scion FR-S (nella foto sopra), che potrebbe preannunciare l'aspetto del modello dedicato al mercato americano (leggi qui per saperne di più).

Aggiungi un commento
Ritratto di mike1polo
29 aprile 2011 - 14:06
Bellissima, esprime sportività da ogni angolo, anche se a mio avviso la parte meglio riuscita è il posteriore (ricorda la mitica Supra).... chissà che goduria come guida, ma vorrei maggiori informazioni sul motore (cv, Nm, regimi di rotazione ecc.)...
Ritratto di P206xs
29 aprile 2011 - 15:17
come linea la preferisco nella versione SCION......speriamo che i prezzi siano competitivi......
Ritratto di Claus90
29 aprile 2011 - 15:23
Bellissima le auto sportive giapponesi hanno sempre avuto un loro fascino particolare poi con la trazione posteriore e motore aspirato boxer è il top.
Ritratto di Andry9188
29 aprile 2011 - 15:22
La Celica e' stata icona della sportivita' jappo anni '80 '90 e '00. Questa mi piace.
Ritratto di Zack TS
29 aprile 2011 - 17:49
1
esatto......responsabilità enorme.....comunque mi piace e con la TP sarà uno spettacolo....il motore sarà sicuramente ottimo e quando uscirà dovrò assolutamente provarla.....anche se probabilmente, a parte la trazione posteriore e la ripartizione di pesi sicuramente migliore rispetto alla T23, continuerò a preferire il 2ZZGE come motore
Ritratto di follypharma
29 aprile 2011 - 15:38
2
la vecchia celyca quasi la compravo, questa e' davvero bella e ottimo l'utilizzo della traz posteriore...complimenti Un po piu' perplesso lo sono sulla scelta del motore ... la toyota ha motori a benzina migliori del boxer subaru ...che non e' il massimo ... Non mi fraintendano gli amanti delle subaru sono macchine eccezionali, e il nuovo diesel e' probabilmente il migliore del momento .. Il 2.0 turbo subaru e' un mostro... Ma il 2.0 ASPIRATO boxer benzina non e' che sia proprio il punto di forza del marchio ... C'e' di meglio in giro, specie la toyota (il 1.8 aspirato 192 cv p. es ..? ma probabilmente fa la fine del 2.0 della honda, troppo spinto e inquinante per passare le omologazioni)
Ritratto di metacril
29 aprile 2011 - 19:29
che anche i motori di nuova generazione sono parecchio spinti...vedi i 1.4 benzina da 170/180 cv eppure riescono a rientrare nelle norme euro 5....che non ci siano altri motivi...??
Ritratto di Zack TS
29 aprile 2011 - 19:44
1
sul 1.8 aspirato da 192 CV (2ZZGE) mi trovi ben preparato....un motore fantastico, ma è stato abbandonato dalla toyota con l'avvento dell'euro 4...già dovettero impegnarsi per farlo euro 3 visto che è nato come euro 2 modificato a euro 3 grazie al sistema "phon" nei collettori....hai ragione nel dire che alla fine potrebbe essere preferibile al boxer subaru, specie per il range di giri.....motori così non ce ne sono più purtroppo e io me lo tengo stretto
Ritratto di probus78
29 aprile 2011 - 15:42
non è facile produrre un'auto degna di portare questo nome... ma con l'aiuto della meccanica e dei motori boxer subaru mi sa ce la faranno... anche la linea è tipicamente nipponica e mi piace proprio per questo.
Ritratto di alberto71giordano
29 aprile 2011 - 16:10
bella !!!
Pagine