NEWS

Trenta Range Rover Discovery per la Polizia

Pubblicato 16 luglio 2019

Prosegue la storica collaborazione tra la Polizia e la Land Rover: l'ultima in ordine di tempo ad entrare in servizio è la nuova Discovery.

Trenta Range Rover Discovery per la Polizia

CERIMONIA DI CONSEGNA - Le auto per le forze dell’ordine hanno sempre un certo fascino, oltre a presentare delle specifiche dotazioni. È il caso della Land Rover Discovery allestita per la Polizia di Stato che è stata consegnata nell’ambito di una cerimonia al Museo delle Auto della Polizia di Stato. I mezzi della casa inglese sono stati utilizzati nelle località meno inaccessibili ai mezzi normali, ma anche per mantenere l’ordine pubblico fuori dagli stadi.

HA IL DIESEL V6 - La nuova Discovery della Polizia va ad aggiungersi a un parco auto che può già contare su Defender, Discovery 3, Discovery 4 e Discovery Sport. È in allestimento ordine pubblico e quindi verrà impiegata in tutte quelle circostanze dove è necessario garantire la sicurezza delle persone, oltre che l’incolumità degli agenti stessi che prendono parte a queste operazioni. L’auto è dotata di un motore turbodiesel 3.0 TD6 SE 249 CV. Tra le principali dotazioni si possono annoverare le griglie in acciaio amovibili per la protezione delle superfici vetrate, così come la griglia del parabrezza, che è celata in una struttura contenitiva fissata sul cofano, e viene sollevata e fissata alla cornice del parabrezza quando occorre.

LA DOTAZIONE - Sono specifici dell’equipaggiamento anche il sistema Roadgard, che consente di procedere per 25 km alla velocità di 50 km/h con le gomme a terra, oltre ai dispositivi antincendio (attivabile dalla cabina di guida per la protezione del motore e delle 4 ruote) e di segnalazione visiva e acustica costituiti da 2 fari a luce led blu (protetti da griglia) posizionati sulla parte posteriore del tetto, due luci direzionali montate sulla mascherina anteriore e il dispositivo acustico supplementare di allarme/altoparlante situato all’interno del vano motore. Non manca l’impianto radio di bordo costituto da cablaggio, supporto frontalino posizionato nel cassetto anteriore lato passeggero, microfono da palmo posizionato sul cruscotto in posizione raggiungibile da guidatore e passeggero, carica batteria radio portatile CBV808E e antenna montata sul tetto tra i due dispositivi luminosi di emergenza ed il porta arma (Beretta PM/12) antivibrante con chiave di sicurezza installato sotto il sedile passeggero. Infine, nel vano bagagliaio, separato dall’abitacolo con rete metallica, trovano posto tutte lo dotazioni della squadra operativa.

COLLABORAZIONE STORICA - Le Range Rover Discovery della Polizia di Stato sono state acquistate a 53.000 euro l’una (Iva esclusa), in allestimento speciale e comprensive di un pacchetto di manutenzione ordinaria e straordinaria per 160.000 km o 8 anni di utilizzo. La fornitura delle prime Discovery Serie 1 risale precisamente al 1997 e, da quel momento, è sempre proseguita per arrivare oggi al numero totale di 1027 di cui circa il 60% è ancora in servizio. La Polizia Italiana ha il più ampio parco di Discovery tra gli enti pubblici sul territorio. Dal 2015 anche le Discovery Sport sono entrate a far parte dei mezzi della Polizia. 

Land Rover Discovery
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
37
31
31
20
32
VOTO MEDIO
3,1
3.139075
151




Aggiungi un commento