A Ginevra in mostra i tanti volti della VW

08 marzo 2013

Dalla XL1 che percorre oltre 100 km con un litro di gasolio, alle nuove Golf GTI e GTD.

A Ginevra in  mostra i tanti volti della VW

IL  DOMANI SULLO STAND - Sullo stand Volkswagen di Ginevra le novità si contano a grappoli, ma sotto il profilo dell’innovazione tecnica la star è la XL1, la vettura capace di percorrere 100 chilometri con meno di un litro di gasolio. È la star perché si presenta come un prototipo da salone, ma  ne è stata avviata la produzione in serie, sia pure per soli 250 esemplari, e i visitatori sono curiosi di constatare dal vero come possa essere un’auto del genere.  

BUONA LA TERZA - La Volkswagen XL1 (nelle foto qui sopra) è lo sviluppo di un’idea iniziata undici anni fa quando venne testata su strada la 1-Liter, poi evoluta nella L1 del 2009. Al contrario di queste due però la XL1 si presenta come una vera e propria automobile, sia pure con una linea condizionata dalla ricerca della massima efficienza aerodinamica, non per nulla ne è stata avviata la produzione in serie. Ma quel che conta nella Volkswagen XL1 sono i contenuti, espressi efficacemente dalle caratteristiche tecniche essenziali: lunghezza 397 cm, larghezza 169, altezza 115. Peso totale 795 kg, peso della carrozzeria 230 kg. Si muove grazie a un sistema ibrido, con un motore turbodiesel a 2 cilindri che eroga 48 CV e uno elettrico da 27 CV. Il cambio è a doppia frizione con 7 rapporti. Il Cx è 0,189. Grazie a queste caratteristiche il consumo medio della XL1, rilevato secondo i criteri di omologazione europei, risulta di 0,9 litri/100 km, appunto più di 100 km con un litro di gasolio. Le emissioni di CO2 sono pari a 21 g/km. E non è che manchino le prestazioni: la velocità massima è autolimitata a 160 km/h e lo scatto 0-100 km/h avviene in 12,7 secondi. Assieme alla prefigurazione del futuro che è la XL1 la Volkswagen ha sfruttato il salone di Ginevra per lanciare le nuove edizioni di due suoi cavalli di battaglia: la Golf  GTI e la Golf GTD realizzate sulla base della settima generazione del modello che da decenni domina il mercato europeo.
 
 
GTI PRONTA PER IL MERCATO - Dopo averla fatta vedere come prototipo non definitivo al salone di Parigi dell’ottobre scorso, a Ginevra la Volkswagen ha esposto la Golf GTI (foto qui sopra e sotto) così come affronterà il mercato, a partire dal prossimo maggio. L’allestimento è in sintonia con l’immagine delle Golf GTI che si sono succedute dal 1976 a oggi, a cominciare da un elemento apparentemente marginale e ininfluente e invece così caratterizzante: il filo rosso decorativo, un’autentica griffe del modello che per questa settima edizione si è esteso alla cornice dei fari oltre che alla tradizionale calandra con il radiatore a nido d’ape.  
 
 
POTENZA E COPPIA IN CRESCITA - La nuova Volkswagen Golf GTI è prodotta in due versioni: il 4 cilindri 2.0 di cui è dotata è proposto con potenza di 220 e 230 CV, cioè dieci cavalli in più delle analoghe due versioni precedenti. Parecchio più corposo è l’incremento in materia di coppia massima: 70 Nm di aumento, sino a 350 Nm per tutti due i motori. Entrambe hanno il cambio manuale a 6 marce ma è prevista la disponibilità di quello a doppia frizione. Non manca il sistema stop&start. Il consumo medio è di 6 l/100 km equivalenti a una percorrenza di 16,7 km/litro. Un consumo che significa l’emissione di 139 g/km di CO2. Secondo la casa, rispetto al modello precedente (che aveva 210 CV) consumo e emissioni sono migliorati del 18%. 
 
 
DIFFERENZIALE AUTOBLOCCANTE - Non mancano novità in materia di equipaggiamento tecnico. Una delle migliorie più importanti sulla nuova Golf GTI è il sistema elettronico VAQ per il bloccaggio del differenziale, che dovrebbe migliorare sensibilmente il comportamento in curva. Altra novità è lo sterzo ad azione progressiva, che permette di avere lo sterzo molto leggero nelle manovre e meno demoltiplicato in velocità. Altra proposta per il grande pubblico messa in mostra dalla Volkswagen a Ginevra è la nuova Golf GTD, coniugazione in chiave diesel della personalità sportiva della GTI e autentica icona nel settore delle berline medie. Per questa nuova edizione è stato scelto il 4 cilindri 2.0 da 184 CV, con coppia di 380 Nm (30 in più rispetto alla Golf GTD precedente). Il cambio è a 6 marce. La nuova Volkswagen Golf GTD raggiunge una velocità massima di 230 km/h e scatta da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi. Secondo la casa percorre in media medio 22,2 km/l con 119 g/km di emissioni di CO2, ciò anche grazie alla presenza del sistema stop&start. Anche per la Golf GTD è disponibile lo sterzo ad azione progressiva. 
Volkswagen Golf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
331
226
186
126
310
VOTO MEDIO
3,1
3.12044
1179


Aggiungi un commento
Ritratto di faustorollo
8 marzo 2013 - 20:35
certo però che vendono più panda che UP non lo dicono http://www.automotivespace.it/fiat/perche-nessuno-dice-che-si-vendono-piu-panda-che-up/
Ritratto di ilovemultijet
9 marzo 2013 - 02:19
2
ci crederò quando sarà testata...io dico che se ne fa 50 sarà già un grandissimo risultato,ma 100 mi sembra difficile...
Ritratto di liinkss
10 marzo 2013 - 00:53
9
Beh, se devi sborsa 50000 euro per risparmiare sul pieno... :)
Ritratto di NicoHRC
9 marzo 2013 - 10:05
1
li fa i 100km/litro, ovviamente penso che li faccia senza StrApaZzarlA ed a una certa andatura..... per quanto riguarda le Golf, beh che dire, sono stupende..... ma soprattutto sarà miaaaaaaaaa la prox Golf R, ovviamente con targa tedesca XDDD !!!!!
Ritratto di Subaru_Impreza
10 marzo 2013 - 01:58
Bravo vantati di essere un evasore!!! Senza contare come scrivi, alternando maiuscole/minuscole, XD vari ... sicuro di avere già la patente??? No perchè scrivi come un 14 enne, poi un italiano con lo stemma Red-Bull non dico cosa si meriterebbe .....................
Ritratto di NicoHRC
10 marzo 2013 - 11:48
1
1- è legalissimo il leasing con targa tedesca----- 2- non ho niente da evadere visto che le tasse le pago prima di avere lo stipendio visto il mio lavoro (( GdiF ))----- 3- ne ho un po piu di 14 XDDDD ne ho 23 !!!!!----- il fatto del logo Red Bull, che vuoi dire mmmmm.....ed anche quando dici """ poi un italiano con lo stemma Red-Bull""", eh che vuoi dire? mah.....
Ritratto di Subaru_Impreza
10 marzo 2013 - 22:54
Lo sai benissimo che vuol dire. Non vantarti di essere un anticonformista perchè di "finti alternativi" come te ne conosco quanti ne vuoi, quelli che si credono di vedere + lungo degli altri dal momento che hanno capito che i prodotti italiani fanno pena (non tutti hanno questa vostra dote ...). Il leasing tedesco è legale per ora, ed è comunque eticamente SCORRETTISSIMO, della serie "voi che comprate un'auto normalmente siete solo dei poveretti che fate arricchire i politici ecceccecc, io ve lo metto nel cul0 con questo escamotage". Oppure hai qualcosa da nascondere a livello di fisco ma non penso avendo tu solo 23 anni anagrafici e 14 come morale.
Ritratto di NicoHRC
11 marzo 2013 - 13:28
1
la cosa è semplice.....io a differenza di te e di molti altri, non credo nei """ nazionalismi, patriottismi, italiotismi """..... per me un prodotto o una persona italiana non ha precedenza o piu valore di uno/a cinese, afgano,statunitense o cambogiano_____per me conta chi per me riesce a farlo meglio, che mi piaccia di piu e che mi dia di piu_____non credete a tutto quello che si dice/vede in tv, dove tutti difondono la fantomatica """patria""" e dove si osannano i cosidetti """eroi"""_____ sai, tanto per dirtene una delle tante, io ho avuto una breve carriera nell'esercito prima di andarmene in g.di.finanza, e vuoi sapere una cosa che forse gia dovresti sapere? beh non ne esistono di eroi e di soldati che combattono per la patria, per l'italia o tutte le altre ca22ate che vi vogliono far credere, esiste solo che si faceva di tutto, si ricorreva ad ogni tipo di conoscenza, ci si ammazzava un altro po, tutto questo per poter andare in missione.....e perchè? per farsi i €€€€€.....e non c'è ne uno che non lo fa per SOLDI, quando dico tutti, è TUTTI..... che poi si dividono in 2 categorie, sposati/stanno-per-sposarsi, e non sposati, i primi gia si sono fatti altre missioni e hanno sperperato tutto divertendosi e adesso vogliono andare in missione per pagarsi il matrimonio o la casa, i secondi, cioè i non sposati, sono quelli che fanno di tutto per andare in missione per poi comprarsi la macchina da 40/50mila euro, vestiti costosi, e bruciarseli tutti a divertimento_____ e guarda che ne ho visti molti che piangevano, piangevano perchè non erano riusciti ad andare in missione e quindi niente SOLDI €€€€€ voglio dire che io non sono diverso, anche per me, come loro MISSIONE è SOLDI, nient altro _________________________________________________________________________________________ questo è per dirti che non dovete credere a tutte le stronzate che si vogliono far credere sull'italia o i vari patriottismi inneggiati da qualcuno.....viviti la TUA VITA come meglio puoi e fregatene di stronzate come queste, di seguire la nazione, la patria e cose simili.....vivi come vuoi e soprattutto, I SOLDI CHE GUADAGNI SPENDILI COME MEGLIO CREDI, COME FACCIO IO, ecco anche il perchè del leasing tedesco, io prendo lo stipendio gia tassato, quindi quello che mi rimane è TUTTO MIO E LO SPENDO COME E DOVE VOGLIO, non c'è nessuna etica giusta o sbagliata.....ascoltami, ciao
Ritratto di Subaru_Impreza
11 marzo 2013 - 14:39
Ma sei mi hai adocchiato come nazionalista sfegatato mi sa che non hai capito proprio nulla. Ci sono post dove critico pesante questa nazione ridicola. Io dicevo solo che alcuni non è che non elogiano qualcosa solo perchè italiano, non ci sarebbe motivo di farlo, ma che invece anche davanti alla supremazia italiana la snobbano e puntano all'estero. Se mi dici che la Fiat non è il top ti do ragione, ma non dirmi che un modello Fiat attuale è m3rd4 e una qualsiasi rivale estera di pari categoria è oro colato. Molti sono convinti di questo. Quando si parla di Ferrari invece criticarla è proprio da persone ridicole, sull'ultimo numero di alVolante (pag. 9 in alto a destra) viene definita il marchio più forte del pianeta, un motivo ci sarà. Forse non te ne rendi conto ma sfoggiare il marchio red bull (cos'è la red bull? una bibita! tra qualche anno al massimo non esisterà più, Ferrari è leggenda) mi sa proprio di uno che snobba volontariamente ciò che è italiano. Stessa cosa quando sbandieri il leasing tedesco, che ci frega a noi del tuo leasing??? Era un chiaro messaggio x dire "affancul0 le tasse e voi pecoroni che le pagate". Se proprio vuoi farti il leasing tedesco almeno statti zitto. Lo sai vero quanto perde lo stato dall'evasione/elusione fiscale??? Se poi mi dici che la pressione è troppo alta e che anche se quel fenomeno non esistesse non cambierebbe nulla perchè ruberebbero semplicemente di più allora ti do ragione, ma è un altro discorso.
Ritratto di Erik Casini
12 marzo 2013 - 04:44
Non posso credere a quello che leggo, scritto tra l'altro da una persona che dice di lavorare per la GdiF. Comunque, io penso che il vero "intelligente" è colui che ha capito che a 'sto mondo, nella generalità del commercio, è solo una questione di sapersi vendere. Per quanto mi riguarda io non comprerò MAI roba tedesca per vari motivi: 1°- non ha senso pagare tanto dei veicoli, che alla fine prima o poi rottamiamo. 2° - ODIO categoricamente chi spadroneggia la tanto blaterata supremazia tecnologica tedesca, quando alla fine della fiera i loro mezzi hanno pur sempre 4 ruote, fanno tanti km con un litro quanto una fiat multijet e i loro materiali valgono tanto come quelli di qualsiasi altro marchio. 3° - NON MI PIACE per niente il modo di fare dei tedeschi nei nostri confronti (chi si credono di essere?), poichè ci trattano come degli inferiori. Conclusione: che se la tengano la loro roba che io ne faccio volentieri a meno. Fiero di essere un modenese, un italiano, un mediterraneo, un latino. MAI vorrei essere un tedesco, un ex barbaro!
Pagine