Volkswagen Golf GTI Clubsport: compleanno da 290 CV

10 settembre 2015

Al Salone di Francoforte la Volkswagen presenterà la Golf Clubsport, versione speciale che celebra 40 anni della GTI.

Volkswagen Golf GTI Clubsport: compleanno da 290 CV
IN VENDITA A INIZIO 2016 - La casa tedesca tiene molto alla sua Volkswagen Golf GTI, il fiore all’occhiello della gamma Golf. La prima proposta “GTI” fu lanciata al salone di Ginevra nel 1976 e l’anno prossimo saranno giusto quarant’anni. In vista dell’anniversario, la casa tedesca ha messo a punto una versione “cattiva”del modello. La nuova proposta si chiama Golf GTI Clubsport e va a inserirsi al top della gamma GTI. 
 
CAVALLI A PULSANTE - Con un’origine del genere non potevano che essere i contenuti motoristici a caratterizzare la Volkswagen Golf GTI Clubsport. Il 4 cilindri a benzina di 1.984 cc è stato sottoposto a una ulteriore messa a punto che ha portato la potenza erogata a 265 CV, cioè 35 in più della Golf GTI più potente. Non solo, alla maniera delle vetture da corsa, la VW Golf GTI Clubsport dispone di un sistema che consente di aumentare la potenza per alcuni secondi (una decina). L’operazione può essere compiuta per tre volte, e ogni volta l’incremento di cavalli è di circa dieci cavalli. Il risultati è che in alcuni momenti la VW Golf GTI Clubsport disporrà di 290 CV.
 
 
MANUALE O DSG - La trasmissione può essere con cambio manuale o automatico a doppia frizione DSG. La versione “manuale” fa segnare una velocità massima di 250 km/h, mentre quella con DSG non va oltre i 241 km/h. L’accelerazione 0-100 km/h avviene in 6 secondi con la versione con cambio manuale, mentre con il DSG si scende a 5,9 secondi. Per quanto concerne i consumi, nella versione con cambio manuale la Sportclub richiede 6,9 litri per 100 km/litro, con emissioni di CO2 pari a 160 g/km, mentre per quella con il DSG si scende a 6,7 l/km e 155 g/km.
 
TANTI DETTAGLI PER UN RINNOVO - La Volkswagen Golf GTI Clubsport si distinguerà agevolmente all’esterno per la sua colorazione bicolore: il colore della vettura sarà l’onice, mentre il padiglione sarà nero. L'esito cromatico si annuncia accattivante. Altre modifiche estetiche sono state apportate al design dei paraurti, nuovi elementi sottoporta, diffusore di nuovo disegno e spoiler sistemato alla estremità del tetto. Tra gli elementi caratterizzanti ci saranno i cerchi in lega da 18” (di serie) e da 19” (optional). Nell’abitacolo si distinguono i sedili “racing” a guscio e ribaltabili. Il posto guida è quello tipico della Golf GTI. La stessa ispirazione ha guidato i designer Volkswagen per allestire l’interno, dove sono i dettagli a creare l’atmosfera GTI. Per conoscere le caratteristiche tecniche e le prestazioni della nuova proposta nel nome della Golf, l’appuntamento è al Salone di Francoforte.
Volkswagen Golf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
303
219
168
111
256
VOTO MEDIO
3,2
3.191105
1057


Aggiungi un commento
Ritratto di AMG
10 settembre 2015 - 16:48
Primo pensiero: un'altra? Sempre la solita Golf. Vista e rivista. Cosa si può dire? "Bene" "un gioiellino ancor più perfezionato" "molto divertente da guidare". Si ok, lo stesso che abbia detto della GTI normale. Hanno tirato fuori qualche cavallo in più alla fine, e io preferisco quando questo si va ad associare anche a qualche altro elemento "nuovo" dell'auto. Commento? L'auto è estremamente tamarra con un paraurti troppo largo, che è perfino sproporzionato e disarmonico, lo spoiler è osceno e per me ai fari posteriori la Golf in generale dovrebbe provvedere ad un nuovo disegno a Led (chissà com'è difficile).
Ritratto di AMG
10 settembre 2015 - 16:53
Forse l'auto non è paragonabile ma questa estenuante oppressione, di mille varianti di un solo modello, penso sia mortalmente antipatica per i seguaci dell'automobilismo e controproducente agli utili stessi della Vw. Già avendo un modello attuale con design molto squadrato stile "Audi" quindi con poco phatos.
Ritratto di dynamite
10 settembre 2015 - 16:56
semplice copia e incolla della vecchia golf R.
Ritratto di Bear Boss
10 settembre 2015 - 18:41
Concordo AMG, in effetti però mettere mano a un GTI (cioè la madre di tutte le GTI) e' come vole riarrangiare un classico dei Rolling Stones...una vera e propria mission impossible. Per il resto hot Hatch che in questa edizione sublima tutte le peculiarità (compresa quella della tamarraggine ovviamente) del GTI per antonomasia. Splendida.
Ritratto di Mattia Bertero
10 settembre 2015 - 17:01
3
GOLF. In fondo ti basta sapere che è una Golf...Scherzi a parte, personalmente la Golf mi è sempre piaciuta (a parte la 5° serie), naturalmente non ha quella originalità di altre modelli della categoria, ma secondo me è il suo punto di forza. Chi compra Volkswagen vuole riavere sempre l'auto con un'aria famigliare, è come tornare a casa ad ogni nuovo modello (questo è solo un mio pensiero). La GTI poi come contenuti tecnici siamo al top e come qualità percepita idem. Questa versione Clubsport prova ad aggiungere qualche tocco giovanile lungo tutta la macchina (non riuscendoci secondo me, la serietà della linea si avverte comunque ma il risultato è molto bello). Ottimo prodotto.
Ritratto di AlphAtomix
10 settembre 2015 - 17:12
Seriamente? Un dsg sotto 290cv? Ma se lo sfondano 180cv...
Ritratto di NelSeprio
10 settembre 2015 - 18:35
Usano tre varianti, in base alla coppia
Ritratto di Fr4ncesco
10 settembre 2015 - 17:13
Esterni da GTI, interni da R e motore a metà strada. Per chi reputa la R troppo sobria e potente e non gli vanno a genio i rivestimenti in stile scozzese, questa Clubsport fa a caso suo.
Ritratto di MatteFonta92
10 settembre 2015 - 17:28
3
Non è brutta, ma il muso lo trovo un po' troppo tamarro per i miei gusti. Per il resto, è sempre la solita Golf, non c'è altro da aggiungere. Io però, se dovessi orientarmi su una GTI opterei per la Polo, più economica (ma non in senso assoluto).
Ritratto di ivanvalenti
10 settembre 2015 - 17:44
1
bellaaaa la nuova golf......ahahahahah
Pagine