Volkswagen

Volkswagen
Golf

da 20.700

Lungh./Largh./Alt.

425/180/145 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

343/1.233 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Questo modello è l'aggiornamento della Volkswagen Golf di settima generazione che ha debuttato nel 2012. Nessuna rivoluzione nelle forme, classiche ma non prive di sportività: a cambiare sono soprattutto fari, fanali e paraurti. In base al tipo di motore, la carrozzeria è proposta a tre o a cinque porte e sono disponibili a richiesta la trazione integrale 4Motion o il cambio a doppia frizione DSG. Nell'abitacolo, spazioso e molto ben rifinito, spicca il cruscotto digitale, che viene fornito a richiesta o di serie in base all'allestimento della vettura. La ricca dotazione di sicurezza include (di serie) l'avviso anti-colpo di sonno per il guidatore. Tra le opzioni, il cruise control adattativo, il mantenimento in corsia e il riconoscimento dei cartelli stradali con i limiti di velocità e i divieti di sorpasso. Per chi cerca il miglior compromesso tra comfort e sportività, non mancano gli ammortizzatori a controllo elettronico.

Versione consigliata

Ce n'è per tutti i gusti e le necessità. La Volkswagen Golf va già bene in versione 1.0 TSI da 116 CV: il tre cilindri garantisce buone prestazioni, grande fluidità di marcia e consumi contenuti. E le turbodiesel? Ormai sono da consigliare solo a chi macina davvero tanti chilometri. Comunque, sono tutte abbastanza vivaci e comode. Non  manca una versione solo elettrica.

Perché sì

Comportamento stradale Omogeneo nella risposta, lo sterzo è preciso a qualsiasi andatura; le sospensioni solide assecondano la guida sportiva senza penalizzare il comfort.  

Motori Tutti turbo e provvisti di Stop&Start, abbinano prestazioni elevate a bassi consumi.

Qualità costruttiva La Golf si conferma una delle berline compatte meglio curate in quanto a materiali e finiture.

Sicurezza La dotazione di serie è completa e fra gli optional ci sono i più recenti sistemi elettronici di assistenza alla guida.

 

Perché no

Comandi al volante Ai molti tasti nel volante bisogna fare l’abitudine: sono piuttosto piccoli e la loro ergonomia è migliorabile.

Linea Equilibrata e gradevole, ma somiglia troppo al modello precedente.

Quinto posto Anche se la larghezza del divano è sufficiente per tre adulti, il tunnel nel pavimento ruba spazio ai piedi di chi siede al centro.

Visibilità posteriore La limitata estensione del lunotto e il notevole ingombro dei montanti rendono difficoltose le manovre in retromarcia; i sensori di distanza (anche con telecamera) per molte versioni sono solo a pagamento.

 

Volkswagen Golf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
301
218
167
112
250
VOTO MEDIO
3,2
3.198475
1048
Photogallery