NEWS

Volkswagen Golf R: la ABT ha 400 CV

27 ottobre 2017

La ABT, storico preparatore tedesco delle Volkswagen, lavora sull'elettronica e fa guadagnare 90 CV al motore quattro cilindri.

Volkswagen Golf R: la ABT ha 400 CV

NUMERI DA SPORTIVA - Il motore a benzina 2.0 turbo rende la versione R quella più potente e veloce mai sviluppata per la Volkswagen Golf, alla luce dei 310 CV e dell’accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi. Numeri di questo tenore sbiadiscono però al cospetto della ABT Golf R, elaborazione messa a punto dal noto preparatore tedesco ABT che regala ancora più smalto al 2.0 TSI: la potenza raggiunge i 400 CV e la coppia motrice aumenta da 400 a 500 Nm. 

2 ANNI DI GARANZIA - La ABT non sembra aver faticato molto per ottenere un risultato del genere, stando a quanto dichiarato, perché l’incremento della potenza viene ottenuto lavorando sulla centralina di controllo motore della Volkswagen Golf R e non sugli organi interni del quattro cilindri, che secondo la ABT è abbastanza robusto e affidabile per “digerire” migliorie di questo spessore. Non a caso il motore è coperto da una garanzia di 2 anni o 100.000 chilometri. Oltre al kit di potenziamento da 400 CV ne è disponibile uno meno estremo da 370 CV.

CATTIVA ANCHE FUORI - La ABT ha realizzato per la Volkswagen Golf R anche una serie di accessori per la carrozzeria e il telaio, acquistabili anche separatamente: ci sono gli archi passaruota allargati di 2 cm davanti e 2,5 cm dietro, le ruote da 18 a 20 pollici, l’assetto ribassato di 4 cm e le barre anti-rollio dedicate. L’impianto frenante si avvale di nuove pinze freno con 6 pistoncini. A richiesta si possono acquistare pure quattro enormi tubi di scappamento (il diametro è di 10 cm) e profili aerodinamici per la carrozzeria, da montare sotto le portiere o per incattivire il fascione posteriore.

Volkswagen Golf
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
302
219
168
111
255
VOTO MEDIO
3,2
3.19147
1055
Aggiungi un commento
Ritratto di twinturbo
27 ottobre 2017 - 13:25
Degna avversaria della 500 iperpompata dell'articolo di qualche settimana fa. Anche se esteticamente quella Abarth era più caratterizzata in tema racing e dava proprio la sensazione di dinamismo, questa per strada si finirebbe per confonderla con una TDi leggermente tuninghizzata. Poi degustibus
Ritratto di Dirk
27 ottobre 2017 - 13:34
Avversaria della 500?? Battuta più bella del 2017... almeno fino ad oggi. Questa è segmento C, la 500, A e quindi non c'entra un bel niente.
Ritratto di twinturbo
27 ottobre 2017 - 13:54
Sì ma consideri che la 500 è di suo una praticamente Premium nel proprio segmento (anche e soprattutto prestazionalmente con la sua versione da 180Cv già nella Abarth di serie, circa il doppio della max potenza di tutte le altre segmento A al mondo) per cui il salto di un segmento dall' A al B le sarebbe concesso se si parla di performance. Viceversa se legge qualsiasi recensione della nuova Polo vedrà che l'espressione più usata è che trattasi in pratica di una piccola Golf e come penso saprà la Polo è una segmento B. Per cui la distanza è molto meno di quanto a prima vista le potrebbe apparire
Ritratto di Dirk
27 ottobre 2017 - 14:01
La 500 una premium?? Altra 'simpatica' battuta che solo lei twinturbo poteva scrivere. Sul resto è meglio un mio... no comment. Lascio ad altri i commenti. saluti.:-))
Ritratto di twinturbo
27 ottobre 2017 - 14:09
Saluti a lei si goda la sua 500
Ritratto di Dirk
27 ottobre 2017 - 14:27
Veramente ho ben altra auto che la 500. Infatti la mia non è ne segmento A ne B ma C e pure GTI come ben sa lei... saluti bis.
Ritratto di twinturbo
27 ottobre 2017 - 14:58
A-a. Aveva detto che lasciava commentare gli altri...
Ritratto di Fr4ncesco
27 ottobre 2017 - 15:11
Il premium è dal segmento D in su, il resto solo specchio per le allodole.
Ritratto di Dirk
27 ottobre 2017 - 20:36
Infatti il mio non è un commento ma bensì una precisazione.
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
27 ottobre 2017 - 15:15
..Con la tenuta di strada di un barattolo acciaccato : https://www.youtube.com/watch?v=gnaWZaQ7QqM Mi raccomando, vada piano, per l'incolumità di ogni eventuale pedone nell'arco di 100 metri, che farebbero la fine di quei poveri birilli.
Pagine