NEWS

Volkswagen Golf TGI: anche la Variant va a metano

19 marzo 2019

La versione rinnovata ha una bombola in più (3 anziché 2) e un nuovo motore a benzina 1.5.

Volkswagen Golf TGI: anche la Variant va a metano

È MONOVALENTE - Le novità introdotte con l’edizione 2019 della Golf a metano vengono proposte anche sulla versione station wagon, denominata Volkswagen Golf Variant TGI, che riceve una terza bombola per il gas (il vecchio modello ne aveva due): la capacità totale sale a 115 litri di metano, che corrispondono a 17,3 kg. Le bombole sono in acciaio o in materiali plastici rinforzati con fibra di carbonio. Viaggiando a gas l’autonomia sale a 440 km, 80 in più rispetto a prima, a cui vanno aggiunti i 200 km percorribili con i 9 litri nel serbatoio della benzina. La Volkswagen Golf TGI Variant rientra quindi fra le auto monovalenti, dotate cioè di un serbatoio per la benzina inferiore a 15 litri, che funziona di fatto come riserva per non restare appiedati quando finisce il gas. Per queste auto il bollo è inferiore rispetto a quelle con il serbatoio della benzina più capace.

BASSI COSTI ED EMISSIONI - La terza bombola non è l’unica differenza rispetto alla vecchia edizione della Volkswagen Golf TGI, perché il modello rinnovato ha anche un motore a benzina di 1.5 litri anziché di 1.4: la potenza sale da 110 CV a 130 CV, mentre la tecnologia di combustione a Ciclo Miller (la fase di compressione dei cilindri è abbreviata rispetto alla fase di espansione) assicura una maggiore silenziosità del motore e minori consumi. I punti di forza della Volkswagen Golf TGI Variant restano le basse emissioni di anidride carbonica (il 25% in meno rispetto ad un’auto simile a benzina) ed i ridotti costi di gestione, perché al momento in cui scriviamo il pieno di metano costa 17,3 euro.

Volkswagen Golf Variant
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
49
43
22
27
67
VOTO MEDIO
2,9
2.903845
208


Aggiungi un commento
Ritratto di otttoz
19 marzo 2019 - 11:24
FCA ha tolto il gas dal listino...
Ritratto di Leonal1980
19 marzo 2019 - 13:51
4
per forza non riesce a farlo stare dentro al ciclo WLTP e paga 1100 euro di ecotassa
Ritratto di 82BOB
19 marzo 2019 - 13:59
Veramente? Mi sembra molto strano... Il vecchio FIRE e l'e-Torq (che a metano vanno che è un amore) che non riescono a rientrare delle emissioni mi sembra tanto una balla messa in giro per "scusarsi" del fatto che non vogliono farli a metano! Il FireFly non ho idea se è o meno trasformabile, ma se un motore moderno ed efficiente un'azienda come FCA non riesce a farlo rientrare nel WLTP siamo alla frutta!
Ritratto di ArkLey
19 marzo 2019 - 14:58
@82BOB Guarda sul sito di Fiat le emissioni del Doblò equipaggiato con un motore a doppia alimentazione benzina metano, poi considera che quelli sono i dati delle prove ottenuti con il ciclo NEDC...
Ritratto di 82BOB
19 marzo 2019 - 18:48
Non dubito dei valori attuali, ma mi fa strano che non riescano a trovare il modo di omologarli WLTP con poche emissioni... Fino a poco tempo da, qualche modifica alla cubatura, aggiustavi la centralina, sistemavi lo scarico e "per magia" il FIRE era omologabile euro n+1!
Ritratto di Santhiago
19 marzo 2019 - 12:37
Se qualcuno ha esperienza' Com'è l'affidabilità di un motore a metano? È vero che quelli a metano, e anche a gpl, si usurano più rapidamente di un benzina o diesel?
Ritratto di 82BOB
19 marzo 2019 - 13:15
Quelli che escono ora sono specifici a metano! Non si hanno problemi come con i trasformati, l'importante è fare la manutenzione programmata! Ma anche coi trasformati non è vero che il metano li rovina, li rovinano l'installatore inconpetente e il proprietario negligente! Tenere d'occhio il livello e la qualità dell'olio, registrare le valvole per i motori che necessitano, ecc. Non conosco il 1.5 che è stato da poco presentato, ma il 1.4 TGI è prestante ed affidabile! Anche dei FIAT e Citroen non posso far altro che dire bene! Chilometraggi da qualche decina di migliaia a quasi 200.000 e nessun problema importante!
Ritratto di 82BOB
19 marzo 2019 - 13:24
*incompetente
Ritratto di ArkLey
19 marzo 2019 - 13:29
Il metano oltre a i vantaggi economici e ambientali rispetto alla benzina, usura meno il motore in quanto contiene meno impurità; inoltre le automobili attuali che escono a metano dalla fabbrica hanno delle prestazioni benzina/metano equivalenti FONTE : https://it.wikipedia.org/wiki/Veicoli_a_gas_naturale#Prestazioni_e_sicurezza
Ritratto di Leonal1980
19 marzo 2019 - 13:54
4
il gpl usura parecchio, il metano no se nasce dalla casa. Questo in particolare ha iniettori a metano rifatti, sensori di pressione temperatura, regolatore elettronico della pressione, pistoni ricoperti di nichel-cromo con anodizzatura nelle scalanature, valvole e sedi rinforzate, turbo apposito, catalizzatore con rivestimento specifico.
Pagine