Volkswagen Jetta: cambia tutto per conquistare gli USA

15 gennaio 2018

La nuova edizione della VW Jetta adotta il pianale e il motore 1.4 TSI della Golf e ha uno stile più deciso.

Volkswagen Jetta: cambia tutto per conquistare gli USA

CATEGORIA RICCA - In vendita dal 1979, la berlina a quattro porte Volkswagen Jetta è uno dei modelli più importanti per la casa tedesca, soprattutto negli Usa dove le berline a 4 porte sono ancora molto vendute: da allora è stata costruita in sei edizioni e oltre 17 milioni di esemplari. La settima generazione è stata mostrata in anteprima al Salone dell’automobile di Detroit e sarà disponibile negli Stati Uniti dalla primavera 2018 con prezzi da 18.545 dollari, in linea con il vecchio modello nonostante i miglioramenti alla tecnica e all’interno. Il costruttore tedesco spera di confermare il buon successo delle “antenate” e farsi largo all’interno di una categoria in cui la rivalità è molto aspra: le berline medie con la coda sono infatti fra le auto più gettonate e popolari. La Volkswagen Jetta ha una mascherina più ampia della vecchia edizione e uno stile in generale più deciso, come dimostrano le nuove sagomature sul cofano anteriore e sulle fiancate, che fanno sembrare l’auto più curata di quella odierna.

BASE INEDITA - La nuova Volkswagen Jetta 2018 ha una sagoma laterale più allungata e slanciata, grazie al passo maggiorato (da 265 a 268 cm), agli sbalzi più contenuti e al tetto più rastremato. Gli stilisti hanno apportato questi miglioramenti lavorando sulla nota base meccanica MQB, la stessa della Golf, che va considerata una fra le principali novità della settima edizione: il vecchio modello era basato su una piattaforma meno recente e in grado di offrire standard di sicurezza inferiori. Nell’abitacolo sono presenti nuovi tessuti e colori, l’illuminazione a led (personalizzabile con 10 colori) e un nuovo vano portaoggetti nella consolle centrale, che secondo quanto annunciato dalla Volkswagen può contenere 5 litri o un tablet. La strumentazione può essere anche digitale, mentre a richiesta si può avere il potente impianto stereo della Beats da 400 watt.

GARANZIA LUNGA - L’equipaggiamento è molto ricco e comprende (nel prezzo o in opzione) tutte le più moderne assistenza alla guida, dal regolatore di velocità in grado di fermare e far ripartire l’auto nel traffico alla frenata d’emergenza. La nuova Volkswagen Jetta sarà inoltre fra le prime berline medie ordinabili con l’Automatic Post-Collision Braking, il sistema che frena l’auto dopo un incidente per evitare che se ne verifichi un secondo. L’unico motore disponibile da aprile 2018 sarà il benzina turbo di 1.4 litri, accreditato di 150 CV, ordinabile con il cambio manuale a 6 rapporti o con l’automatico a 8 marce. La Volkswagen intende “riconquistare” i clienti delusi dallo scandalo Dieselgate ed è per questo motivo che offre sulla Jetta una garanzia di 6 anni o 72.000 miglia, che copre tutti gli imprevisti e non decade quando l’auto viene rivenduta entro il periodo di validità della polizza.

Aggiungi un commento
Ritratto di gjgg
15 gennaio 2018 - 12:37
1
Ottima la garanzia di 6 anni. Chissà perché invece in Europa, come d'altronde tutti gli altri tranne i Coreani, si tengono bassissimi. Una lunga garanzia senza sovrapprezzo la ritengo un ottimo incentivo all'acquisto.
Ritratto di lucios
15 gennaio 2018 - 13:36
3
La Garanzia lunga è ormai una forma di pubblicità che alcune auto fanno per penetrare ancora di più i mercati o recuperare. Lo fece Mazda (con 5 anni) a meta degli anni 0, lo sta facendo da un po' KIA (con 7), lo farà VW per recuperare alla figuraccia fatta.
Ritratto di Leonal1980
16 gennaio 2018 - 09:11
Da noi regalano 1 anno in più invece per un totale di 3.
Ritratto di IloveDR
15 gennaio 2018 - 12:45
4
tutti si affrettano a commercializzare Suv e Suvvettini, tolgono di produzione le classiche 3 volumi di classe media o comunque saltano il restyling previsto...e VW cosa fa, ripropone la bestseller Jetta in una evoluzione tutta nuova...è il loro modo di lavorare. fedeli al prodotto che da un'immagine di compostezza e serietà...comunque a me questa Jetta non piace come al solito...
Ritratto di gjgg
15 gennaio 2018 - 13:02
1
Le 3 volumi vendono poco / nulla solo in Europa e per cui le varie tedesche e francesi e coreane e giapponesi ecc. altrove hanno sempre l'equivalente tre volumi di quelle che qua conosciamo solo come hatchback. E' poi risaputo che in Usa e soprattutto in Cina, dove peraltro VW ha un grande mercato, vanno per la maggiore. Pensa che solo l'anno scorso proprio in Cina quasi 350.000 Jetta e "solo" 178.000 Golf. Sul fatto dei suv non è chiaro visto che il gruppo ultimamente più che mai di Suv ne sta a cacciare in quantità. Fra l'altro visto per strada il T-Roc = piaciuto.
Ritratto di ardo
15 gennaio 2018 - 18:22
a oh. concordo sul t-roc. poi da dietro spacca proprio. avessero fatto interni della stessa qualitá golf sarebbe quasi perfetta, per la tipologia d'auto e categoria. cmq l'acquirente del b-suv, non ci baderá troppo. con somma gioia di vw.
Ritratto di probus78
15 gennaio 2018 - 13:32
davvero bella sia dentro che fuori... peccato aver esiliato dall'Europa le berline 3 volumi. io ne ho sempre di più nostalgia...
Ritratto di 11kar11
15 gennaio 2018 - 13:46
VW ripensaci: vendila in EU ed io la compro! :-)
Ritratto di alex_rm
16 gennaio 2018 - 00:58
Auto nel complesso piatta e anonima che cercano di rendere appetibile con i 5 anni di garanzia ma negli USA se la dovrà vedere con Toyota Corolla,Honda Civic 4 porte e Mazda 3 4 porte che trovo più interessanti.
Ritratto di alex_rm
16 gennaio 2018 - 01:02
Ed a fine anno arriverà anche la nuova Ford Focus sedan nuova che si prospetta anche più gradevole esteticamente dell attuale Ford focus 4 porte.
Pagine