NEWS

Volkswagen Passat: 45 anni e non sentirli

20 dicembre 2018

La Volkswagen Passat si avvicina al traguardo dei 30 milioni di esemplari, che sarà toccato dalla versione aggiornata attesa nel 2019.

Volkswagen Passat: 45 anni e non sentirli

SULLA CRESTA DELL'ONDA - In vendita dal 1973, la berlina da famiglia Volkswagen Passat è il secondo modello di maggior successo nella storia del costruttore tedesco: in 45 anni ha raggiunto i 29 milioni di esemplari prodotti, circa 6 milioni in meno della Golf, ma oltre sette milioni in più del Maggiolino. Il traguardo dei 30 milioni sarà raggiunto dalla Passat edizione 2019, che entrerà in vendita nei primi mesi del prossimo con una serie di migliorie: sono attese novità per i fascioni, il sistema multimediale, le tecnologie di assistenza alla guida ed i motori, perché oltre alla versione aggiornata del diesel 2.0 TDI (l'unico disponibile oggi in Italia) verranno proposti molto probabilmente un benzina 1.5 e l'ibrido della versione Passat GTE. In vista dell'aggiornamento ripercorriamo la storia della media tedesca, che si è imposta anche per le sue qualità di “macina chilometri”.


La Passat prima serie.

NACQUE PICCOLA - La prima serie della Volkswagen Passat del 1973 era lunga soltanto 419 cm (l’attuale è 477 cm) ed era disponibile con la carrozzeria berlina a tre o cinque porte e station wagon. Lo stile era firmato da Giorgetto Giugiaro, che l’anno successivo avrebbe disegnato anche la prima Golf. I motori erano dei quatto cilindri a benzina di 1.3, 1.5, 1.6 litri e diesel 1.5. La seconda generazione arrivò nel 1981 e si fece più spaziosa, perché la lunghezza crebbe a 443 cm, mentre lo stile rimase squadrato, con grandi superfici vetrate e il portellone inclinato. Venne costruita anche in Cina e Sud Africa.


La Passat terza serie.

NEL 1988 LA RIVOLUZIONE - Per la terza generazione bisogna attendere il 1988, quando la casa tedesca cambiò registro, stravolgendo le linee, con forme più morbide e tondeggianti, il frontale senza la classica mascherina e una lunghezza che raggiunse i 457 cm. Fu la prima Passat basata su una meccanica della Volkswagen, perché le due generazioni precedenti avevano un pianale Audi. La quarta generazione debuttò nel 1993 e fu un profondo aggiornamento della terza, dovuto ai rinnovati particolari della carrozzeria, su tutti il frontale, che tornò ad avere la classica mascherina orizzontale. Dopo tre anni fu il turno della quinta generazione, un modello ridisegnato da cima a fondo con linee più moderne e una nuova piattaforma, la stessa dell'Audi A4.


La Passat quinta serie.

ARRIVA LA PASSAT CC - Nel 1996 fu la volta della quinta generazione della Volkswagen Passat, che presentava una  con una mascherina più grande e nuovi fanali posteriori, che un'altra volta fa da preludio ad una generazione tutta nuova: la sesta arriva nel 2005 e a differenza delle due precedenti non ha più un telaio condiviso con l'Audi, ma è basata su una piattaforma specifica per la Volkswagen (la stessa della Golf). Le novità sono la grande mascherina anteriore e le luci di forma irregolare, oltre alla versione sportiva Passat CC, una quattro porte con linee ispirate alle coupé. Il motore di punta è un sei cilindri 3.6, ma non mancavano i più tranquilli benzina 1.4 e diesel 1.6. A fine 2010 arrivò la settima generazione, che era in sostanza un aggiornamento della precedente, con un design rivisto e nuove tecnologie.


La Passat settima serie.

SI FA IN TRE - Nel 2014 fu la volta dell'ottava generazione, aggiornata nel look e con la nuova piattaforma MQB. Fra i motori c'è anche l'ibrido con batterie ricaricabili della Passat GTE. La media tedesca è disponibile anche in Cina e negli Stati Uniti, ma queste versioni sono diverse nel look e nelle dimensioni rispetto a quella per l'Europa.

Volkswagen Passat
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
56
56
32
27
69
VOTO MEDIO
3,0
3.0125
240


Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
20 dicembre 2018 - 17:18
Da adesso penso che comincerà a sentirli.
Ritratto di Sepp0
20 dicembre 2018 - 17:26
Ricordo con piacere la quinta serie, secondo me è quella invecchiata meglio di tutte, ogni tanto ne vedo ancora qualcuna (stranamente sono "rimaste" più sedan che sw, almeno nella mia zona) e fa la sua figura nonostante i 20 anni di anzianità.
Ritratto di Gordo88
20 dicembre 2018 - 18:49
Poi con il 1.9 tdi pde da 130cv era anche molto piacevole da guidare in stile "calcio nel fondoschiena" quando attaccava il turbo, cosa sconosciuta ai diesel moderni...
Ritratto di marcoveneto
20 dicembre 2018 - 20:08
Quello si che era un motore.. Aveva da 10 ai 20 cv più dei 1.9 della concorrenza..
Ritratto di Sepp0
21 dicembre 2018 - 09:53
Vero. Poi dentro era veramente già un mezzo salotto. Non amo particolarmente il gruppo VW e le sue macchine, ma va dato a cesare quello che è suo, quella Passat e Golf IV secondo me son stati due capolavori.
Ritratto di IloveDR
20 dicembre 2018 - 17:37
4
negli ultimi anni ha perso tanto interesse, ma nei decenni passati è stato un punto di riferimento, la migliore la 5ta serie restyling del 2001
Ritratto di Sepp0
21 dicembre 2018 - 09:56
Negli ultimi anni hanno perso interesse tutte le SW generaliste, oltretutto Passat ha l'aggravante (in Italia) di essere arrivata col tempo a costare quasi come le corrispettive della triade, il che ne abbassa ulteriormente l'appeal.
Ritratto di Ivan92
20 dicembre 2018 - 17:47
8
La VW Passat 4.0 W8 della quinta serie è stata la versione più leggendaria di sempre. Purtroppo non torneranno mai più indietro gli anni quando anche una normale Passat nascondeva sotto al cofano un enorme 3'999 cm3 W8 :(
Ritratto di bellaguida
20 dicembre 2018 - 18:41
Il riferimento mondiale nel suo segmento di mercato. Numeri di vendita spaventosi se pensiamo che ha un prezzo non alla portata di tutti.
Ritratto di marcoveneto
20 dicembre 2018 - 18:44
Belle queste cronistorie di al volante.. Riguardo la Passat, il modello che preferisco è il quinto. Oltre ad essere un mulo (ne esistono vari esemplari con più di mezzo milione di km) é ancora quasi attuale e ogni volta che ne incrocio una penso alla robustezza e l eleganza di quel modello. Tra l altro è un'auto chiave per la vw: insieme alla golf 4 é quello con cui si è fatta la buona reputazione che ha ora.
Pagine