NEWS

Volkswagen Passat GTE, da noi nel 2016

23 luglio 2015

Le versioni berlina e Variant della Passat ibrida plug-in saranno commercializzate dal prossimo febbraio con prezzi da 46.500 euro.

Volkswagen Passat GTE, da noi nel 2016
SALE AL VERTICE DEL LISTINO - Si può già prenotare, ma per guidare la Volkswagen Passat GTE si dovrà attendere il febbraio del 2016 quando è previsto l'avvio della commercializzazione. L'ibrida plug-in di Wolfsburg è disponibile nella versioni berlina e Variant con allestimento unico e prezzi indicativi di 46.500 e 47.500 euro. Cifre che pongono le due Hybrid al vertice dei rispettivi listini con un supplemento di spesa di 1.400 euro nei confronti delle attuali top di gamma, le 2.0 BiTDI 240 CV Highline BlueMotion DSG 4Motion. 
 
ABITACOLO CON COMFORT - Di alto di gamma è pure la dotazione di serie della Volkswagen Passat GTE che ospita i cinque passeggeri in sedili rivestiti in Alcantara, con quelli anteriori riscaldabili e regolabili in altezza. Il comfort tattile è accentuato da volante multifunzione, pomello leva del cambio e bracciolo centrale in pelle, mentre quello ambientale dalla possibilità di regolare la temperatura interna fornita dal climatizzatore automatico su tre zone. Secondo la casa, a rendere piacevole la permanenza a bordo è pure il sistema di infotainment con schermo “touch” da 6,5” con sensore di prossimità e impianto hi-fi con lettore CD, riproduttore di mp3, slot SD Card e attacchi per collegare dispositivi elettronici con prese USB e Aux-in. 
 
 
SICUREZZA ELETTRONICA - L'esterno della Volkswagen Passat GTE è caratterizzato dai gruppi ottici a LED e dai cerchi in lega da 18” con pneumatici 235/45, oltre che dalla scritta GTE nel posteriore. A rendere meno stressante la guida aiutano i sensori parcheggio anteriori e posteriori e l'Adaptive Cruise Control, il regolatore di velocità con gestione automatica della distanza e funzione Stop&Go. Un contributo consistente al relax arriva pure dalla consapevolezza di potere usufruire di numerosi dispositivi dediti alla sicurezza attiva, come l'ESP con funzione stabilizzante in caso di aggancio di rimorchio, o l'MSR che impedisce il bloccaggio delle ruote (per esempio sulla neve) se il guidatore rilascia troppo bruscamente l'acceleratore. In tema di sicurezza sono da citare pure i 7 airbag (frontali, laterali, per la testa di tutti i passeggeri e per le ginocchia del conducente), il controllo della pressione pneumatici e il sistema di rilevazione della stanchezza. 
 
50 KM IN ELETTRICO - Le Volkswagen Passat GTE sono equipaggiate con il 1.4 TSI a iniezione diretta da 166 CV e 255 Nm di coppia massima con cambio DSG a doppia frizione a 6 velocità collegato all'unità elettrica da 115 CV e 330 Nm. Accoppiamento che consente di sfruttare una potenza complessiva di 218 CV e un coppia di sistema di 400 Nm capaci di spingere i 1.735 kg della berlina fino ai 225 km/h (130 con modalità elettrica) e di farla accelerare da 0 a 100 km/h in 7,4” (7,6 per la Variant). Le batterie sono da 9,9 kWh, capacità che permette di viaggiare fino a 50 km a emissioni zero prima di dovere ricorrere alla ricarica, operazione che dura 2 ore e 30' o 4 ore e 15' ore a seconda della tecnologia di ricarica utilizzata. Naturalmente, è possibile proseguire senza fare “rifornimento” di corrente sfruttando i 50 litri di benzina del serbatoio.
 
 
62,5 KM CON UN LITRO - Il sistema ibrido plug-in (ricaricabile) con Start&Stop e recupero di energia in frenata consente alla Volkswagen Passat GTE di ottenere valori di consumo molto ridotti. I dati diffusi dalla casa parlano di un impressionante percorrenza di 62,5 km/l e a un'autonomia complessiva superiore ai 1.100 km. Un dato, quello del consumo, che corrisponde a emissioni di CO2 di 37 grammi/km che rende le GTE tra le vetture più efficienti e “pulite” sul mercato grazie pure all'omologazione Euro 6 nella normativa sugli inquinanti. 
Volkswagen Passat
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
32
20
19
33
VOTO MEDIO
3,1
3.108695
138


Aggiungi un commento
Ritratto di Automotive
23 luglio 2015 - 19:18
Contenuti tecnici interessanti ma linea e frontale siamo alle solite matriosche tedesche.
Ritratto di Akira555555
28 luglio 2015 - 04:09
Anche per quando riguarda i contenuti tecnici FCA li avrebbe superato mille volte
Ritratto di Bear Boss
23 luglio 2015 - 19:31
E' davvero una gran bella ibrida, contenuti di primo piano e una caratterizzazione estetica dal piglio sportivo niente male ma purtroppo sarà scelta quasi esclusivamente a gasolio. Complimenti a vw per averla resa una realtà.
Ritratto di Vespa Primavera
23 luglio 2015 - 21:00
Beh anche in virtù del listino che parte da 30k. La realtà è che l'auto serve sia per far parlare di sé che per abbassare la media di CO2 in gamma.
Ritratto di M93
23 luglio 2015 - 19:47
Volkswagen Passat GTE - Interessante sotto il profilo tecnologico, in virtù del sistema ibrido plug-in. Come già accade per la Golf GTE, è si un'ibrida, ma con un piglio più sportiveggiante del solito. Si pone come la "punta di diamante" della gamma Passat, sia per contenuti che per prezzo.
Ritratto di Gordo88
23 luglio 2015 - 21:56
Molto apprezzata la passat soprattutto nella versione wagon ora ha la stessa propulsione ibrida della golf ma un po' più pompata( giustamente visto la maggior massa ). Questo piccolo ibrido abbina prestazioni a ottimi consumi, certo che se lo fanno ben pagare..
Ritratto di M93
24 luglio 2015 - 13:27
@Gordo88 - I listini sono consistenti, sia per via dell'equipaggiamento tecnologico (ancora piuttosto elitario e ben poco diffuso) che per la dotazione di serie, oltre che per il marchio e le note ragioni di marketing e pricing del gruppo. È un'ibrida plug-in, ma (come suggerisce la sigla GTE) vuole essere più dinamica e "reattiva" rispetto allo standard. Un saluto.
Ritratto di Rav
23 luglio 2015 - 21:59
3
Ne ho viste in giro di Passat nuove, nell'impostazione generale è sempre lei, l'evoluzione di un "classico" tra le wagon, però devo dire che il passo avanti nello stile rispetto alla precedente versione è davvero notevole. L'impatto del nuovo frontale è quello di un'auto ben più larga ed aggressiva. Certo non ha l'originalità di alcune concorrenti e probabilmente non farà girare le teste ma la vecchia era decisamente ancor più anonima. L'unica pecca, a mio parere, è il posteriore su cui si poteva lavorare di più. Riguardo a questa versione GTE avrà poche rivali, almeno per ora e come al solito VW va a coprire quante più fette di mercato per accaparrarsi tutti i possibili clienti.
Ritratto di I love Kars
23 luglio 2015 - 22:23
non sono un estimatore della vw però devo ammettere che hanno fatto un buon lavoro al contrario di una certa casa che non investe nel suo futuro :)
Ritratto di Sepp0
24 luglio 2015 - 11:10
Stai sicuro che quando sarà possibile proporre auto ibride o elettriche a prezzi paragonabili alle controparti benzina/diesel/gpl, le metterà a listino anche la "certa casa che non investe nel suo futuro". Finora sono tutti esercizi di stile o poco più, tra l'altro la "certa casa che non investe nel suo futuro" vende il grosso delle sue vetture in un paese dove non esistono infrastrutture per supportare l'elettrico, per cui ad oggi sarebbero soldi buttati nel lavandino (per non dire cesso).
Pagine