NEWS

La Volkswagen T-Roc si rinnova

Pubblicato 17 novembre 2021

La Volkswagen mette mano alla popolare T-Roc con aggiornamenti estetici e interni ridisegnati all'insegna di una maggiore qualità. Invariata la gamma dei motori.

La Volkswagen T-Roc si rinnova

È TEMPO DI RESTYLING - A quattro anni di distanza dal lancio è giunto il momento del restyling di metà carriera per la Volkswagen T-Roc, modello di successo che ha venduto complessivamente oltre 1 milione di unità. Il restyling apporta alcune modifiche all’estetica e migliora la dotazione tecnologica. Sarà disponibile anche nella versione sportiva T-Roc R e in quella cabrio T-Roc Cabriolet.

RITOCCHI E MUSO E CODA - Le novità più importanti per la Volkswagen T-Roc 2022 sono concentrate nel frontale grazie ai nuovi fari, ora con tecnologia Matrix Led IQ.Light (optional), raccordati da una linea a led (optional), un paraurti e una mascherina ridisegnati. Sono stati rinnovati anche i fanali posteriori che presentano indicatori di direzione dinamici e una finitura scura. Inedite anche alcune tonalità di colori.

INTERNI DI MAGGIORE QUALITÀ - Aggiornamenti corposi per gli interni della Volkswagen T-Roc, dove debutta il nuovo sistema multimediale, sempre connesso alla rete e visibile su uno schermo che varia di 6,5, 8 e 9 pollici a seconda dell’equipaggiamento, e compatibile con i servizi online We Connect, e con la versione senza fili di Android Auto e Apple CarPlay. Ridisegnati anche il volante multifunzione e la plancia, che è stata “ripulita” da diversi tasti fisici (inediti i comandi touch del “clima”). Di serie il cruscotto digitale di 8 pollici, mentre è optional il Digital Cockpit Pro, che propone un display da 10,25”. La casa tedesca ha rivisto anche la qualità degli interni, con la parte superiore della plancia in materiale più morbido, pannelli porta foderati (tessuto o simipelle), e cuciture a contrasto nella selleria.

QUATTRO ALLESTIMENTI - Quattro gli allestimenti della rinnovata della Volkswagen T-Roc: base, Life, Style e R-Line. Queste ultime due possono essere associate al pacchetto Black Style, che propone specifiche personalizzazioni che riguardano calotte degli specchietti, cornici, sottoporta, vetri posteriori oscurati, montanti carbon look, terminali di scarico neri, e modanature nere per gli interni. Nella variante cabriolet sono neri anche lo spoiler posteriore, e il bordo della capote.

I MOTORI NON CAMBIANO - Non cambia la gamma motori della della Volkswagen T-Roc, che prevede sia benzina che diesel. Si parte dal 3 cilindri 1.0 TSI da 110 CV, fino ad arrivare al 4 cilindri 1.5 TSI da 150 CV. Il 2.0 diesel in gamma viene proposto nella duplice declinazione di potenza sia da 115 che da 150 CV. In gamma è presente anche la “pepata” T-Roc R, dove il 2.0 TSI eroga ben 300 CV ed è abbinato alla trazione integrale 4Motion. Le prestazioni sono da sportiva di razza: 0-100 in 4,9 secondi. La T-Roc Cabriolet è invece abbinabile solo ai due benzina 1.0 e 1.5 TSI, associati all’automatico DSG.

GLI ADAS - Grande passo in avanti anche per i sistemi di assistenza alla guida della della Volkswagen T-Roc, che rientrano sotto il “pacchetto” che la casa tedesca chiama IQ Drive Travel Assist. Quest’ultimo, nelle versione più completa è conforme al livello 2 di guida autonoma, e dispone del cruise control predittivo (regola la velocità a seconda dei limiti di velocità) e mantiene la vettura al centro della carreggiata agendo su acceleratore e freno.

Volkswagen T-Roc
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
1
0
1
1
VOTO MEDIO
3,0
3
4




Aggiungi un commento
Ritratto di Ferrari4ever
17 novembre 2021 - 21:26
Peggiorata nettamente (non che prima fosse un capolavoro), e come succede troppo spesso ultimamente.
Ritratto di Santhiago
17 novembre 2021 - 23:28
Vero. Senza identità
Ritratto di alvolante2021
17 novembre 2021 - 23:41
Concordo.
Ritratto di Cancello92
18 novembre 2021 - 09:20
Io mi ero completamente dimenticato della versione decappottabile, grazie al volante per avermela ricordata...
Ritratto di Quello la
18 novembre 2021 - 10:11
:-))) grande cancello!
Ritratto di Gordo88
18 novembre 2021 - 18:42
1
Potrà non piacere ma peggioramento de che?? i cambiamenti sono stati minimi sia fuori che dentro visto appunto l' ottimo successo che in questi anni ha riscosso
Ritratto di conan55
19 novembre 2021 - 07:49
Il fatto è che se la VW fa dei bidet trova sempre qualche stupido che glieli compra
Ritratto di Gordo88
19 novembre 2021 - 11:17
1
Non pensare che siano tutti pecoroni e tu uno dei pochi eletti in grado di giudicare realmente le auto per quello che sono... Se un modello vende tanto indistintamente dal marchio che lo propone vuol dire che ha avuto successo, a maggior ragione in un segmento combattuto come attualmente sono le b-suv. Per rimanere in casa vw ad esempio il t-cross vende parecchio di meno pur costando meno del t-roc
Ritratto di conan55
19 novembre 2021 - 13:17
moltissimi di quelli che conosco io che hanno il vw, o l'audi o il mercedes, nemmeno prendono in considerazione il valutare altre marche quando prendono un'auto. un pò quello che succedeva con la fiat 50-60 anni fa. poi hanno aperto gli occhi.
Ritratto di Gordo88
19 novembre 2021 - 18:12
1
Non so cosa intendi con "hanno aperto gli occhi" anche perchè audi e mercedes fanno numeri molto più esigui essendo marchi premium.. forse sei un classico antivaggaro per partito preso quindi mi fermerò qua con il discorso, ciao
Pagine