NEWS

Una Volpe per la città

8 maggio 2012

È un quadriciclo elettrico disponibile anche in versione “range-extender” e con la trazione integrale. In vendita con prezzi da 6.950 euro, può avere anche l'Abs e l'Esp.

INSIEME A ZAGATO - Sono sempre di più le proposte dei costruttori per veicoli “alternativi” destinati alla mobilità urbana. Dopo il lancio della Renault Twizy (leggi qui il primo contatto), c'è un altro quadriciclo elettrico che sembra avere tutte le carte in regola per conquistare chi vuole un veicolo pratico per muoversi in città con costi di gestione contenuti. Viene realizzato dalla Volpe, una società fondata dalla famiglia di Romano Artioli (in passato proprietario dei marchi Bugatti e Lotus).

Volpe quadriciclo 08


MOLTO COMPATTO
- La Volpe, disegnata da Zagato e omologata come un quadriciclo, ha più di una freccia al proprio arco per essere una temibile concorrente della Renault Twizy: è dotata di portiere con apertura verso l'alto che la rendono utilizzabile anche con condizioni climatiche avverse e ha dimensioni ancora più contenute: è più corta di 14 cm (220 in totale) e, soprattutto larga solo 100 cm al posto di 124. L'abitacolo è in grado di accogliere due passeggeri disposti in fila: il sedile posteriore è ribaltabile e permette di ricavare un bagagliaio di 175 litri.

 

Volpe quadriciclo 06

C'È PURE L'ESP - Nonostante venga assemblata in Cina, la Volpe vanta caratteristiche tecniche interessanti. Il pianale è realizzato su una "vasca" in acciaio alla quale vengono ancorate le sospensioni a doppi triangoli. Le portiere sono realizzate in alluminio e sono dotate di barre laterali di rinforzo. Le ruote sono di 15 pollici, con pneumatici anteriori da 135/70 e posteriori da 155/60, mentre l'impianto frenante è costituito da quattro dischi. Bisogna segnalare che sul piano della sicurezza, a pagamento, oltre all'airbag integrato nel volante per il guidatore, si possono richiedere l'Abs e l'Esp: due accessori non disponibili sulla Twizy.

volpe_quadriciclo_05_mod.jpg


ANCHE 4X4
- La Volpe è disponibile in quattro diverse versioni: Globo, Goal, Graffio e Guru. La Globo è un'elettrica pura, dotata di un motore da 4kW che permette di raggiungere i 45 km/h e avere, secondo il costruttore, un'autonomia che varia dai 50 ai 70 km, in base al tipo di percorso. La Goal, utilizza lo stesso motore elettrico della Globo, ma è dotata pure di un'unità termica a doppia alimentazione, benzina e metano, che permette di aumentare l'autonomia fino a 380 km. La Graffio e la Guru, invece, oltre del motore termico hanno un elettrico più potente che, secondo il costruttore permette di raggiungere i 105 km/h (autolimitati a 80 km/h, come previsto dalla legge per i quadricicli). La Graffio può contare su 8 kW, mentre la Guru, grazie a un secondo motore elettrico da 4kw collegato alle ruote posteriori, ha 12 kW e la trazione integrale. Le batterie sono di tipo al piombo e richiedono sei ore per essere ricaricate completamente, ma tra gli optional ci sono anche quelle al litio: il tempo di ricarica si riduce a 3,5 ore.

Volpe quadriciclo 10

DA MENO DI 7.000 EURO - I prezzi indicativi della Volpe partono dai 6.950 euro della Globo per arrivare ai 9.950 euro della più sofisticata Guru: le consegne dovrebbero iniziare a primavera 2013. La Globo e la Goal (7.950 euro), entrambe con motore elettrico da 4kW, possono essere guidate  da 14 anni con il patentino, mentre le più potenti Graffio (8.950 euro) e Guru da 16 anni con la patente A. Su tutte le Volpe sono di serie il volante regolabile in altezza e profondità, il riscaldamento e l'impianto audio con il sistema Bluetooth. A pagamento, si possono avere gli alzacristalli elettrici, la chiusura centralizzata con telecomando e la vernice metallizzata.



Aggiungi un commento
Ritratto di juvefc87
8 maggio 2012 - 14:32
un pò cara e strana, belli i tasti sulla consolle simil audi
Ritratto di MaCiao5
8 maggio 2012 - 14:37
3
Comunque l'idea è bella ma la Volpe.... bleah! Chissà quanto ci mette a ribaltarsi, dato che la altezza è il doppio che la larghezza! Poi non voglio vedere il crash test...
Ritratto di Nick89
9 maggio 2012 - 09:17
Dal video sembra stabile nello slalom birilli (anche se non si vede la velocità con cui li affronta) avrà sicuramente sospensioni rigidissime per non ribaltarsi! Inoltre l'assetto sembra piuttosto ribassato.
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
8 maggio 2012 - 15:17
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di fabri99
8 maggio 2012 - 15:45
4
Non sembra davvero niente male questo quadriciclo elettrico by Volpe. Comunque il nome è furbo, come appunto la Volpe e il quadriciclo! :D Dovrebbe essere molto più brutto di quello che è: la Twizy è un tentativo di rendere simpatico un veicolo sgraziato di partenza, e penso che con quel musetto all'anteriore ci siano riusciti. L'idea quindi non è male, anche se la Renault, con la Twizy Z.E. appunto, c'è arrivata molto prima... Comunque anche solo le dimensioni ridottissime e addirittura inferiori a quelle della francese le permetto di essere un'ottimo veicolo cittadino. La linea è carina, più "auto" della Twizy, ma come già detto con dimensioni ridotte. La fiancata, con le porte che vanno verso l'alto, è filante è come design non è male... Certo che poi dal vivo tutto cambia, date le dimensioni esterne, ma promette bene. Davvero bella dentro, come materiali e design, al contrario della classica e sobria Twizy. Altro vantaggio rispetto alla francese, sono le porte "chiuse" con finestrini che riparano dalle interperie... Il sedile posteriore non sebra comodissimo, ma è reclinabile, per dare un minimo di bagagliaio, dalle foto con una soglia di carico alta, ma con portellone in cristallo che aumenta la scarsa visibilita. I prezzi non sono bassi, ma comunque inferiori a quelli della Twizy: ottima idea le diverse versione, tutto elettrico, elettrico+termico, elettrico +termico con più potenza e elettrico+termico con ancor più potenza e 4x4... Difficilmente riuscirà a vendere molto, visto che la Renault si è già data davvero da fare per pubblicizzare la Twizy, che già non è una sicurezza in vendite... Saluti e auguri alla Volpe! ;)
Ritratto di fogliato giancarlo
9 maggio 2012 - 01:25
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di fabri99
9 maggio 2012 - 15:20
4
Se già sono strette i sedili sono meglio in fila per avere un po' di spazio in più...no?? Ciao ;)
Ritratto di Campania
8 maggio 2012 - 15:46
molto carina ma dubito che avra successo
Ritratto di Campania
8 maggio 2012 - 15:46
molto carina ma dubito che avra successo
Ritratto di Fr4ncesco
8 maggio 2012 - 15:51
Meglio della Twizy, sia per via delle vere porte sia per la disponibiltà di un motore termico. Inoltre gli interni sono più simili a quelli di una normale auto ed esternamente non ha quell'aria da carrello elettrico oltre che un vano baule. L'unica pecca è che di sicuro come casa non può offrire la stessa garanzia che ti offre la Renault
Pagine