NEWS

Volvo S60L PPHEV, la ibrida si rinnova

16 aprile 2014

La novità di maggior risalto è l’adozione del nuovo motore Drive-E 4 cilindri a benzina della casa.

Volvo S60L PPHEV, la ibrida si rinnova
PRIMA DIESEL ORA  BENZINA - Proseguendo nell’ammodernamento dei propulsori sulla sua gamma, la Volvo ha messo mano anche al suo complesso sistema ibrido di potenza. Mentre sulla V60 ibrida plug-in attualmente sul mercato ha impiegato l’accoppiata diesel-elettrico, per la concept car Volvo S60L PPHEV (Petrol Plug-in Hybrid Electric Vehicle) ha fatto ricorso al suo nuovo 4 cilindri a benzina, più adatto ai mercati extra-europei. La Volvo S60L ibrida plug-in è tra le protagoniste all’imminente Salone di Pechino.
 
 
IBRIDA POTENTE - Il quattro nuovo cilindri a benzina della famiglia Drive-E adottato sulla Volvo S60L ibrida plug-in fornisce 238 CV, mentre altri 68 CV sono erogati dall’unità elettrica. Rispettivamente 350 e 200 Nm sono i valori di coppia massima. I due motori sono uniti e coordinati dall’unità ISG (Integrated starter generator). Le batterie, sistemate sotto il vano bagagli, sono agli ioni di litio. Per quanto riguarda la trasmissione, la S60L ibrida plug-in dispone di cambio automatico a 8 rapporti.
 
CONSUMA POCO - Il sistema della Volvo S60L PPHEV dispone della possibilità di scegliere tra tre modalità di funzionamento: Pure, Hybrid e Power, a seconda che si preferisca sfruttare le doti di risparmio del motore o piuttosto avere prestazioni più brillanti. Nel primo caso i risultati possono essere davvero notevoli: secondo il ciclo di omologazione europeo la S60L PPHEV segna un consumo medio di non più di 2 litri per 100 km, con emissioni di CO2 di 50 g/km.
 
 
50 KM DI AUTONOMIA ELETTRICA - Il sistema benzina-elettrico garantisce lunghi trasferimenti con risparmi economici e contenute emissioni nell’atmosfera con un’autonomia di oltre 1.000 chilometri, secondo la casa, pur con prestazioni brillanti: l’accelerazione 0-100 km/h è possibile in 5,5 secondi. D’altro canto il motore elettrico consente di muoversi con emissioni zero, cioè solo con la trazione elettrica, per 50 chilometri. 
 
4x4 A RICHIESTA - La concept S60L PPHEV offre anche la possibilità di inserire la trazione integrale: premendo l’apposito pulsante in plancia, le ruote anteriori ricevono la coppia dal motore a benzina, mentre l’unità elettrica agisce su quelle posteriori. Il pacco di batterie della Volvo S60L PPHEV può essere ricaricato attraverso le normali prese di corrente di casa o dalle colonnine sul territorio. Il tempo necessario per la ricarica dipende dall’amperaggio, ma è attorno comunque alle 4-4,5 ore.
Volvo S60
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
90
110
149
77
74
VOTO MEDIO
3,1
3.13
500
Aggiungi un commento