Volvo

Volvo
S60

da 48.100

Lungh./Largh./Alt.(cm)

478/185/143

Posti

5

Bagagliaio (litri)

442

Garanzia (anni/km)

2/illimitati

In sintesi

Questa filante berlina è la prima Volvo prodotta negli Stati Uniti, ed è stata anche la prima vettura della casa svedese a non offrire (dopo molti decenni) delle versioni a gasolio. Si può avere la Volvo S60 solo ibrida a benzina, ma con vari livelli di potenza, fino ai 455 cavalli della rapidissima T8 plug-in dotata di un motore elettrico posteriore da 145 CV (le altre sono tutte ibride leggere). La trazione può essere anteriore (in tal caso il cambio è robotizzato a doppia frizione con sette marce) o integrale (con cambio automatico a otto rapporti). Le linee quasi da coupé limitano l’accesso al divano ma, una volta dentro, solo chi supera i 190 cm di altezza tocca il soffitto con la testa. Molto sicura, la Volvo S60 offre di serie la frenata automatica d’emergenza (che riconosce anche pedoni, ciclisti e grandi animali), il controllo della stanchezza del guidatore, l’assistenza all’evitamento degli ostacoli e altro ancora. Non manca il sistema Pilot Assist, che fa lavorare in armonia il cruise control adattativo e il mantenimento di corsia: l’auto procede da sola nelle strade a una corsia (il guidatore deve comunque tenere le mani sul volante e rimane responsabile del veicolo). Di qualità le finiture, mentre lo stile minimalista è originale e non scimmiotta quello delle tedesche. Intuitivo il cruscotto digitale, che ha una grafica di facile lettura e porta in primo piano da sé le informazioni che servono sul momento. Grandi e facili da trovare i tasti, come quelli sul volante: uno solo basta per gestire il Pilot Assist. Per l’audio e il “clima”, però, molte funzioni si trovano nello schermo di 9" (non tanti): ci si distrae alla guida per usarlo. Discreto il baule, che dispone anche dell’apertura automatica (basta passare il piede davanti al sensore che si trova sotto il paraurti).

Versione consigliata

Una B4 Plus, giusto mix fra potenza, lusso e costi. Ma chi cerca la trazione integrale può scegliere fra la B5 e la T8. Quest'ultima, ibrida plug-in, scatta come una vera sportiva e secondo la casa percorre ben 90 km a emissioni zero. Ma la batteria (ricaricabile al 100% in un tempo minimo di 5 ore) è posta fra le poltrone e limita molto lo spazio per i piccoli oggetti. 

Perché sì

Facilità di guida È un’auto tecnologica ma poco impegnativa e con comandi semplici da usare. Intuitive le risposte della meccanica.
Motori I due litri a benzina spingono forte già dai primi giri. Vivacissima la T8.
Sicurezza Di serie c’è molto e il sistema Pilot Assist è evoluto.

Perché no

Accessibilità posteriore Dentro lo spazio non manca, ma per entrare e uscire serve cautela per non “toccare” con la testa.
Bagagliaio La capienza non è eccezionale per la categoria.
Comandi touch Molte funzioni, come quelle del “clima”, si gestiscono dallo schermo sensibile al tocco anziché da comandi fisici: facile distogliere lo sguardo dalla strada.

Volvo S60
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
55
34
15
9
8
VOTO MEDIO
4,0
3.98347
121

Photogallery