NEWS

Polestar 2: la prima con sistema operativo Google

29 novembre 2018

Prosegue la collaborazione tra Volvo e Google, che porterà Android sulle vetture svedesi nel 2020.

Polestar 2: la prima con sistema operativo Google

GOOGLE IN AUTO - La Polestar 2 sarà la prima vettura ad essere dotata di serie del sistema operativo Google Android. La Polestar è il marchio della Volvo destinato alle auto di lusso elettrificate e la Polestar 2, che entrerà in produzione nel 2020, sarà una rivale diretta della Tesla Model 3. La notizia dell’accordo tra la Volvo e Google risale al 2017, ma ora, in occasione del Salone dell’Auto di Los Angeles, la casa svedese ha posto l’attenzione su alcuni interessanti dettagli. 

PERFETTA INTEGRAZIONE - Nello specifico l’accordo tra la Volvo e Google prevede che la prossima generazione del sistema sistema multimediale Sensus sarà basata su Android nativamente quindi con la possibilità di sfruttare tutti i servizi messi a disposizione sugli smartphone, come Google Play Store, Google Maps e altri. L’assistente vocale Google Assistant consentirà di gestire alcuni comandi dell’auto come la temperatura dell’abitacolo e di utilizzare applicazioni per l’ascolto di musica e l’invio di messaggi. Google ha sottoscritto un accordo simile anche con le case automobilistiche che fanno parte dell’Alleanza Renault Nissan Mitsubishi. Utilizzare Android in auto con tutte le applicazioni che fanno parte dell’ecosistema di Google nel sistema multimediale di un’auto rappresenta un deciso passo avanti nell’integrazione del mondo digitale con la vettura. Attualmente la maggior parte delle aziende automobilistiche limita l’integrazione del mondo Google ad Android Auto che si attiva dopo aver collegato lo smartphone, riproducendo su schermo solo alcune specifiche applicazioni. 

DIMINUISCONO I COSTI - Il capo della Ricerca e Sviluppo della Volvo, Henrik Green, in occasione di un’intervista rilasciata al Salone dell’auto di Los Angeles, ha dichiarato che hanno scelto di aprire al sistema operativo di Google per garantire la massima integrazione e per offrire una migliore esperienza di utilizzo. In questo modo la Volvo potrà risparmiare sui costi perché di fatto cessa di sviluppare il sistema operativo di Sensus che sarà invece interamente basato su Google Android. L’avvento di Android consentirà la disponibilità di nuove applicazioni e aggiornamenti software in tempo reale.

PRIMA SULLE VOLVO PICCOLE - Il sistema multimediale basato su Google farà il suo debutto sulle vetture della Volvo che sfruttano la piattaforma compatta CMA (quindi la serie 40), oltre che sulla Polestar 2. Successivamente verrà reso disponibile come aggiornamento anche sui veicoli costruiti sulla piattaforma più grande, la SPA che viene impiegata sui modelli come la S e V90, V e S60 e XC60. Nel 2021 arriverà anche sulle auto ingegnerizzate sulla piattaforma SPA2 di seconda generazione, che debutterà con il lancio della XC90 di terza generazione.

UN OCCHIO ALLA PRIVACY - Questa mossa strategica della Volvo ci dà il senso di come le case automobilistiche stiano diventando sempre più connesse, fatto che consente alle compagnie costruttrici di auto di avere accesso in tempo reale ai dati relativi alle abitudini di guida, alla posizione e ad altri dati personali che di solito non vengono condivisi volontariamente. Alcune case automobilistiche stanno scegliendo di vendere questi dati alle aziende che si occupano di marketing con il fine di ricavare un profitto. Il ceo della Volvo, Hakan Samuelsson, ha però dichiarato che l’azienda non intende vendere questi dati alle aziende di profilazione. Considerando che il “vero” business di Google sono proprio i dati degli utenti, questa notizia non può che essere presa positivamente. Con l’aumentare dei servizi che interconnettono lo smartphone alla vettura, nei prossimi mesi il tema del trattamento dei dati diventerà sempre più importante. Al fine di proteggere il consumatore sarebbe infatti opportuno prestare maggiore attenzione alle leggi che regolano la privacy ed il trattamento dei dati.

VIDEO


Aggiungi un commento