Volvo XC60: ecco la seconda generazione

7 marzo 2017

La nuova Volvo XC60 riprende dalla più grande XC90 i motori, la base meccanica e lo stile, ma introduce nuovi sistemi di sicurezza.

Volvo XC60: ecco la seconda generazione

NUOVO FRONTE - Dopo aver lanciato la berlina grande XC90, S90 e V90 la Volvo sposta l’obiettivo sulle sue automobili di lunghezza media e presenta qui al Salone di Ginevra la seconda generazione della Volvo XC60, suv lunga 469 cm che rappresenta un’alternativa alle Alfa Romeo Stelvio, Audi Q5 e BMW X3. Il nuovo modello ha un altissimo valore strategico per la casa svedese. Non soltanto perché introduce le soluzioni che vedremo sulla berlina S60, ma anche in termini di esemplari venduti: la XC60 oggi in commercio, secondo quanto annunciato dalla Volvo, ha sfiorato in 9 anni il milione di unità in Europa e ogni anno costituisce da sola il 30% delle vendite globali dell’azienda.

MECCANICA DERIVATA - La Volvo XC60 del 2017 si avvale della piattaforma modulare SPA, la stessa già utilizzata per la suv grande XC90, a cui si rifà anche per l’andamento della carrozzeria e particolari a livello di stile: il nuovo modello ha un profilo laterale più deciso rispetto all’edizione odierna, un cofano molto lungo in rapporto alla lunghezza complessiva e fari anteriori con motivo interno a forma di martello, diventato un elemento comune a tutte le Volvo più recenti. La XC60 pesa da un minimo di 2.081 a un massimo di 2.349 chili, ha un bagagliaio da 505 litri e adotta una meccanica di alto livello, come testimoniano le raffinate sospensioni anteriori con geometria a quadrilatero alto (optional le molle a smorzamento controllato). L’abitacolo è solo per 5.

SICUREZZA AL VERTICE - La cura tipica della Volvo per il tema della sicurezza si ritrova anche nel nuovo sistema di assistenza alla guida della Volvo XC60, lo Steer Assist, che si aggiunge alle tecnologie più comuni e diffuse (come il regolatore di velocità o il sistema anti-sonnolenza). Lo Steer Assist prevede due funzioni: la Oncoming Line Mitigation si integra alla frenata automatica d’emergenza e suggerisce al conducente una traiettoria alternativa in caso di l’impatto imminente, mentre il sistema per il monitoraggio degli angoli ciechi include ora una funzione per deviare la traiettoria ed evitare incidenti nelle manovre di sorpasso. In opzione si potrà ordinare anche il pilota semi-automatico Pilot Assist, che controlla lo sterzo, l’accelerazione e la frenata fino a 130 km/h.

C'È ANCHE L’IBRIDO - I motori previsti per la Volvo XC60 sono i 2.0 quattro cilindri già ordinabili sulle S90, V90 e XC90, montati in posizione anteriore trasversale e abbinati alla trazione anteriore o integrale: a benzina sono le T5 da 254 CV e T6 da 320 CV, a gasolio le D4 da 190 CV e D5 da 235 CV. Al vertice per costo e prestazioni c’è la ibrida T8, che abbina il 2.0 da 320 CV a un motore elettrico da 65 kW: la potenza complessiva raggiunge i 407 CV e lo scatto 0-100 km/h si attesta su valori da sportiva (5,3 secondi). L’autonomia in modalità elettrica è stimata dalla Volvo in 45 chilometri, mentre il pacco batterie da 10,4 kWh si ricarica in 3 o 7 ore a seconda dell’impianto elettrico. Il cambio è per tutte automatico a 8 marce.

VIDEO
Volvo XC60
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
89
96
57
25
32
VOTO MEDIO
3,6
3.61873
299


Aggiungi un commento
Ritratto di xrobby88x
7 marzo 2017 - 17:06
Stupenda, questa e la 3008 sono i miei suv (di segmenti differenti) preferiti!
Ritratto di RAFFAELE EPIS
9 marzo 2017 - 00:03
BELLISSIMA FUORI ED IMPONENTE ,COSI SONO I VERI SUV,BEI MASSICCI-MA DENTRO LO SCHERMO BELLO GRANDE MA TROPPO IN BASSO ,MA COME GUARDI IL NAVIGATORE SE DEVI ABBASSARE LA TESTA ,ALTRE PEGGIO ANCORA ,MA SEMBRA CHE NESSUNO SI ACCORGA --BAULE BELLO PULITO ,MA TROPPO PICCOLO --CON QUASI 4,70 MT ALMENO 650 LT --UNA VOLTA VOLVO ERA AL TOP PER I BAGAGLI --PECCATO --DENTRO UN PO BRUTTINA --CERTO LE ALTRE FANNO SCHIFO
Ritratto di federix-5
7 marzo 2017 - 17:15
Solo cambio automatico? L'unica discriminante quando acquisto una vettura è che questa abbia il cambio manuale! Già ultimamente se ne trovano poche, così non c'è più molto da cercare.
Ritratto di Fr4ncesco
7 marzo 2017 - 18:26
Concordo anche se proprio su questa scelta in merito allo Stelvio, anch'esso proposto solo automatico, ho avuto una discussione in cui è venuto fuori che alla fine queste auto piacciono di più automatiche.
Ritratto di AlexTurbo90
8 marzo 2017 - 02:29
@Francesco Ma a mio avviso non è soltanto il fatto che "piacciono di più automatiche", ma proprio che queste vetture (SUV) non hanno senso con il cambio manuale! Il cambio manuale si abbina bene ad un' auto dalla dinamica di guida appagante, cosa che in genere non si può proprio attribuire ai SUV (Stelvio e Macan escluse, più o meno).
Ritratto di Fr4ncesco
8 marzo 2017 - 10:00
@AlexTurbo90, proprio perchè Stelvio e Macan si presentano come vetture sportiveggianti il cambio manuale l'avrei messo, così da accontentare anche i clienti che sceglierebbero il manuale anche su una berlina. Per esempio, se avessi la possibilità di prendere un'auto premium prenderei la Giulia manuale, cosa che non potrei fare con lo Stelvio.
Ritratto di mika69
8 marzo 2017 - 11:24
Tutti gli ausili alla guida ormai funzionano in abbinamento all'automatico. Abituatevi alla scomparsa del manuale (...con mio sollievo).
Ritratto di AlexTurbo90
10 marzo 2017 - 01:58
@mika69 Ma no perché scusa? Il cruise control adattivo, per esempio, sulle auto con cambio manuale funziona comunque fino a 30 km/h (di solito). La frenata automatica d' emergenza funziona anche con il manuale. Senza tralasciare che la maggior parte di questi ausili sono (quasi sempre) optional.
Ritratto di kuruma74
7 marzo 2017 - 17:23
Meravigliosa, veramente un auto ben fatta, con un mix di modernità e eleganza che nessun altra auto al momento ha. Continuo a preferire la Stelvio ma questa gli si affianca di prepotenza in barba alle noiose e fredde audi. Se manterrà i prezzi allineati al modello precedente questa è un auto con un marchio prestigioso e di una qualità unica che tra un anno o due con gli sconti c'è il rischio di stare sui 35K per un auto full optional.
Ritratto di M93
7 marzo 2017 - 17:41
Volvo XC60 - Una delle più belle della sua categoria: un bel connubio tra design moderno ed elegante, nonché indiscutibilmente Volvo, all'interno come all'esterno. La presenza, per ora, del solo cambio automatico (di cui sono un estimatore) potrebbe essere, per una parte di clientela, un limite.
Pagine