Saab 9-3 Sporthatch 1.9 TiD DPF Vector

Pubblicato il 15 novembre 2018

Listino prezzi Saab 9-3 Sporthatch non disponibile

Ritratto di edor
alVolante di una
Fiat Grande Punto 1.2 5 porte Active
Saab 9-3 Sporthatch
Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
3
Cruscotto
5
Visibilità
2
Confort
4
Motore
4
Ripresa
4
Cambio
3
Frenata
5
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.8333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Ho guidato questa auto a lungo perché è l’auto di famiglia da ormai 8 anni. Ci abbiamo viaggiato a lungo in tutta Europa, ed è una delle ragioni per cui ho imparato ad avere il culto per questo strano marchio svedese e per la sua storia. In realtà non era neanche la prima Saab che abbiamo avuto, la prima è stata una 95 benzina del 2000, ma questa è la prima che ho guidato.
Gli interni
Gli interni in pelle di questa versione Vector sono arte. Ottimi assemblaggi, ottimi materiali, fantastico il night panel, bello il volante in pelle, il navigatore non è di ultima generazione ma è abbastanza nella media per un’auto del 2008, non mi piace molto la leva del cambio e il fatto che ci siano pochi vani in cui inserire i vari oggetti. Lo spazio nell’abitacolo in generale è buono e anche il portabagagli è abbastanza ampio. Nota positiva per il clima automatico bizona: uno dei migliori che io abbia mai provato.
Alla guida
Questo 1.9 Mjt 150 cv è uno dei motori turbodiesel che hanno fatto la fortuna del gruppo FCA e non solo per tre ragioni principali: l’affidabilità, l’auto ha più di 200 mila km e, a parte la manutenzione ordinaria necessaria ha ancora la spinta di una volta; le prestazioni, nonostante sia un turbodiesel la spinta è sì in basso, ma garantisce una progressione da sportiva, sia nel misto sia nei tratti autostradali, che sono il vero habitat di questa auto; i consumi, infatti senza rinunciare a quanto detto sopra, l’auto in città si mantiene sui 10 km con un litro, una media onesta per un’auto di più di 4 metri e mezzo. Lo sterzo diretto e l’assetto rigido rendono questa Saab quasi sportiveggiante. Il freno è un po’ “lungo”, non mi azzarderei mai a dire che una Saab non frena, ma diciamo che bisogna farci l’abitudine. Nota negativa decisamente il cambio, automatico classico a 6 rapporti, confortevole sicuramente ma non è rapido nelle cambiate e non è intelligente, probabilmente influisce anche negativamente sui consumi in città.
La comprerei o ricomprerei?
Magari potessi ricomprarla! C’è un motivo se queste auto sono e saranno sempre un cult. Nonostante la motorizzazione diesel di cui tutti conosciamo le origini, resta una Saab molto riuscita, forse tra le più versatili. Pro: doti dinamiche, sicurezza, interni Contro: cambio, visibilità anteriore
Saab 9-3 Sporthatch 1.9 TiD DPF Vector
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
3
1
0
0
VOTO MEDIO
4,5
4.5
10
Aggiungi un commento
Ritratto di bridge
18 novembre 2018 - 22:47
1
Bellissima la Saab 9-3 Sporthatch! La meccanica derivava dalla Opel Vectra ma la 9-3 si distingueva molto bene dalla cugina Opel. Il motore migliore era il 1.9 TTid da 180 cv tra i diesel. Peccato che Saab non ci sia più.
Ritratto di Mat97
22 novembre 2018 - 15:04
La Saab, grandi auto, grande marchio, peccato sia caduto in miseria anni fa. Amavo le Saab e le amo ancora, sarei curioso di provarne una. Ottima prova e fantastica auto! :D
Ritratto di cris25
4 dicembre 2018 - 12:42
1
Ancora oggi la 9-3 Sporthatch propone una linea bellissima. E' proprio un peccato che un marchio particolare e affascinante come Saab sia scomparso...
listino

LE SAAB PROVATE DA VOI