PRIMO CONTATTO

BMW Serie 5 Gran Turismo: tante macchine in una

Abbinare sportività e comfort, ampio spazio per i passeggeri e una linea che non ha nulla di scontato, il tutto senza perdere eleganza. Questa nuova BMW ci prova.

13 ottobre 2009

Listino prezzi BMW Serie 5 Gran Turismo non disponibile

  • Prezzo (al momento del test)

    € 64.400
  • Consumo medio

    15,4 km/l
  • Emissioni di CO2

    173 grammi/km
  • Euro

    5
BMW Serie 5 Gran Turismo
BMW Serie 5 Gran Turismo 530d Futura Steptronic
Niente di banale

La BMW Serie 5 GT non è una coupé, ma nella linea le assomiglia, anche per via delle quattro porte con vetri piccoli e senza cornice. Non è una famigliare: la Touring c’è già e poi non è squadrata né capiente come le grosse wagon. Non è una Suv perché è un po’ troppo bassa (156 cm). Soprattutto non è una classica berlina, e questo lo si vede subito dall’imponenza della forma della coda.

Ma allora, che cos’è? È un nuovo tipo di grossa auto (è lunga cinque metri) che prende un po’ delle caratteristiche di vari modelli per offrire comodità, baule spazioso e notevolmente ampliabile (ribaltando i sedili posteriori si arriva a 1700 litri) e potenza quanto basta per muovere senza sforzo apparente un peso che a pieno carico arriva a 2.500 kg.

Non trascura la praticità

Nonostante la prepotenza delle dimensioni, la linea della BMW Serie 5 GT è piacevole e non lascia immaginare quello che si prova quando ci si siede dentro. La chiave elettronica ci riconosce e adatta il sedile di guida, la temperatura interna e le modalità di guida alle impostazioni che abbiamo precedentemente memorizzato.

Così, in famiglia, chiunque si metta al volante della BMW Serie 5 GT trova tutto già impostato. Il portellone si può aprire solo nella parte inferiore (utile per infilarci piccoli oggetti) oppure completamente; ma se abbiamo un box dal soffitto basso possiamo limitare l’apertura totale all’altezza desiderata; e nessun rischio di stiramento muscolare per richiuderlo: ci pensa il telecomando. Portellone e porte sono in alluminio, per limitare il peso, ma la leggerezza impone un’azione decisa per chiuderle perfettamente.

Chi vede dietro è bravo

Alla guida della BMW Serie 5 GT 530d, la prima sensazione è imbarazzante: di fronte abbiamo la visuale che in altezza si ferma al tergicristallo; dietro, attraverso lo specchietto, vediamo come dall’oblò di una nave. In una parola, non si percepiscono le dimensioni dell’automobile.

Per fortuna sopperisce la tecnologia: sensori di parcheggio davanti, dietro, di lato (450 euro) e telecamera posteriore. Per non parlare della efficiente climatizzazione quadri-zona, dei sedili regolabili in ogni possibile posizione (si va dai 900 ai 6.260 euro) e riscaldabili (800 euro, davanti e dietro), degli schermi (1.200) per vedere la tv o collegarsi a Internet: un bell’andare per chi non non batte ciglio di fronte al costo degli optional, basti pensare che se si vuole sostituire il divanetto a tre posti con due poltrone singole regolabili elettricamente bisogna sborsare 1.970 euro.

Si rischia di esagerare

Quattro le modalità di guida che si possono impostare sul cambio automatico della BMW Serie 5 GT 530d: Comfort, Normal, Sport e Sport+. Non modificano solo i rapporti e la velocità di innesto, ma anche l’assetto dell’auto. Se a questo si aggiungono lo sterzo attivo e le quattro ruote sterzanti (due optional abbinati per 1.770 euro), c’è tutto quello che serve per viaggiare rapidi e in sicurezza. Tanto che affrontare velocemente le curve diventa un vero piacere.

E poi la tenuta di strada è così elevata che tutto diventa facile per chiunque. Forse troppo: se ci si fa prendere la mano, alla fine si rischia di correre ben più del dovuto senza rendersene conto, anche per via della notevole silenziosità nell’abitacolo. Per il momento, si può scegliere fra tre motori. 535i (306 CV) e 550i a benzina (408 CV) o 530d turbodiesel (245 CV).

Secondo noi

PREGI
> Cambio. Un automatico a otto rapporti, rapido e molto efficace.
> Maneggevolezza. Notevole in rapporto alle dimensioni. Nelle manovre ci si affida ai sensori e alla telecamera posteriore.

DIFETTI
> Visibilità. Quella posteriore è praticamente nulla.
> Protezione. Fianchi e paraurti sono totalmente esposti alla cortesia e alla capacità di manovrare di chi ci parcheggia accanto.

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 2993
No cilindri e disposizione 6 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri
180 (245)/4000
Coppia max Nm/giri
540/1750-3000
Emissione di CO2 grammi/km 173
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 8 (aut.-seq.) + retromarcia
Trazione integrale permanente
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 499/190/155
Passo cm 307
Peso in ordine di marcia kg 1960
Capacità bagagliaio litri 440/1700
Pneumatici (di serie) 245/50 R 18
Tre le versioni diponibili. La 535i costa come la 530d. Per chi vuole tanta potenza c'è la 550i con l'assetato V8 a benzina 4,4 litri. L'unica versione a gasolio, che sarà certamente la più richiesta della gamma, è la 530d, che è disponibile in due allestimenti.
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
535i Eletta 58.500 B 2.979 306/225 250 6,3 11,2 209 1940
535i Futura 65.100 B 2.979 306/225 250 6,3 11,2 209 1940
550i Futura 75.000 B 4.395 408/300 250 5,5 8,9 263 2060
530d Eletta 58.000 D 2.993 245/180 240 6,9 15,4 173 1960
530d Futura 64.600 D 2.993 245/180 240 6,9 15,4 173 1960
VIDEO
loading.......
BMW Serie 5 Gran Turismo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
14
6
17
13
39
VOTO MEDIO
2,4
2.35955
89
Aggiungi un commento